mercoledì 27 agosto 2008

L'Amore dura tre anni. Ma anche no


È il titolo del romanzo di Frédéric Beigbeder, l’autore dell'ottimo 26.900. Sull’onda del successo editoriale di quest’ultimo, qualche anno fa Feltrinelli ben pensò di tradurlo e pubblicarlo.
E io di comprarlo, per l’assai esigua somma di otto euro.
Il giudizio?
Analogamente a 26.900, parte benissimo: le sue teorie, intrise di cinismo appena venato di umorismo, sono accattivanti.
Solo che poi (come 26.900) la storiella personale che ci infila dentro non è proprio niente di speciale, anzi.
Ti auguri che il libro finisca in fretta, cercando tra le banalità qualche altra perla nascosta, che però non salta fuori.
139 pagine di cui riporto qui qualche stralcio.

Si può essere alti, mori, e piangere. Basta scoprire di colpo che l’amore dura tre anni. È il genere di scoperta che non auguro al peggiore dei miei nemici - mera figura retorica in quanto non ne ho neanche uno. Gli snob non hanno nemici, ecco perché sparlano di tutti: per cercare di farsene qualcuno.
Una zanzara dura un giorno, una rosa tre giorni. Un gatto dura tredici anni, l’amore tre. È così. C’è prima un anno di passione, poi un anno di tenerezza e infine un anno di noia.
Il primo anno si dice: “Se mi lasci, Mi AMMAZZO”.
Il secondo anno si dice: “Se mi lasci, mi farai soffrire, ma me la caverò”.
Il terzo anno si dice: “Se mi lasci, stappo lo champagne”.



Il primo anno, si comprano dei mobili.
Il secondo anno, si spostano i mobili.
Il terzo anno, ci si divide i mobili.
Nessuno vi avverte che l’amore, dura tre anni.
Il complotto amoroso si basa su un segreto ben custodito. Vi si fa credere che è per la vita, mentre, chimicamente, l’amore scompare nell’arco di tre anni. L’ho letto in una rivista femminile: l’amore è una botta effimera di dopamina, noradrenalina, prolattina, luliberina e oxitocina. Una piccola molecola, la fendetilammina (FFA), provoca sensazioni di allegria, esaltazione, euforia. 
Il colpo di fulmine sono i neuroni del sistema limbico saturi di FEA. La tenerezza sono le endorfine (l’oppio della coppia).
La società vi inganna: vi vende il grande amore mentre è scientificamente provato che questi ormoni cessano di agire dopo tre anni.
Del resto le statistiche parlano chiaro: una passione dura in media 317,5 giorni (mi chiedo cosa succeda durante l’ultima mezza giornata...) e, a Parigi, due coppie sposate su tre divorziano nei tre anni successivi alla cerimonia.
Negli annuari demografici delle Nazioni Unite, dal 1947, specialisti del censimento pongono domande sul divorzio agli abitanti di settantadue paesi.
La maggioranza dei divorzi avviene nel corso del quarto anno di matrimonio (il che significa che le procedure sono state avviate verso la fine del terzo anno.) In Finlandia, Russia, Egitto, Sudafrica, centinaia di milioni di uomini e donne presi in esame dall’ONU, che parlano lingue diverse, esercitano professioni diverse, si vestono in maniera diversa, manipolano soldi, intonano preghiere, temono demoni diversi, nuttomo un’infinita varietà di speranze e sogni conoscono tutti un picco dei divorzi esattamente dopo tre anni di convivenza.”
Questa banalità non è che un’ulteriore umiliazione.

4 commenti:

Valex ha detto...

Certo che l'argomento non è neppure tanto semplice. E' inevitabile cadere sul banale.
Il giudizio personale di ognuno è pari alla propria reazione/autoprotezione di fronte al problema. Mica facile trattarlo con successo.

Dal canto mio il problema non sussiste. L'amore non esiste :)

Nicla ha detto...

Secondo me non c'è un tempo standard...dipende anche dalla sincronia delle due persone...
cioè come può durare una vita, 5 anni o anche 3 mesi....uff...

Lavinia ha detto...

Detesto chi parla di crisi del 3° e 7° anno, di chi crede che una volta finito il sesso nella coppia non rimanga che la seduta dallo psicanalista, chi dà la colpa al destino e invece è semplicemente stato distratto e ha perso l'attimo.
L'amore si rigenera continuamente, con modalità magari difficili da prevedere: a volte, basta semplicemente sapersi abbandonare...
Insomma, per me l'amore esiste ed è ovunque ma, come dice Nicla, sta a noi saperlo cogliere!

Fra ha detto...

Nemmeno a me è piaciuto granché, non sono nemmeno riuscita a finirlo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...