mercoledì 27 agosto 2008

About me


A proposito di me.
Perché magari, forse, il micragnoso spazio concessomi nel box "profilo personale" per molti di voi non è sufficiente.
O magari sì, e allora saltate pure questo post. 
Ma se volete conoscere subito il peggio (e il meglio) di me, proseguite.
Vado in ordine sparso. 
Ho un padre scrittore e studioso, in egual misura, di teologia e psicoanalisi (strano connubio, sono il primo a dirlo). Diplomato al liceo artistico col massimo dei voti ancora non so come, me la cavo malissimo con le lingue straniere e qualsiasi disciplina implichi una buona memoria. In compenso ho un incredibile talento nel disegnare, pratica che da quando uso il Mac invero trascuro ingiustamente.
Mi piace la fantascienza perché lascia spazio alla fantasia, che è la cosa di cui abbondo di più in assoluto.
Lavoro nel campo del design e della comunicazione. Sul mio biglietto da visita c'è scritto art director, ma non è figo come dirlo. Tutt'altra storia. Se mi seguirete qui, scoprirete (anche) perché.
Ho iniziato a viaggiare tardi e di nascosto e ho scoperto che è bellissimo (viaggiare, non farlo di nascosto). Dove mi è piaciuto ci sono ritornato. L'Europa è bellissima.
Non mangio le verdure, e mi piace tutto quello che fa male. Dolci in testa.
Mi piacciono le cose semplici e logiche. Detesto quindi gli apparecchi difficili da usare, le lungaggini burocratiche, le strategie in amore.
Sono attratto dalla tecnologia, anche quando è superflua. Ho più computer di quanti me ne servano (preferisco usare i Macintosh, sono più semplici da usare. E poi hanno un design anni avanti chiunque altro). Il mio epitaffio potrebbe essere: di tutto quello che non serviva un cazzo, non s’è mai fatto mancare niente.
Detesto la musica latina, chiunque sia anche solo vagamente aggressivo, chi pensa solo al lavoro, i reality di qualunque tipo e la televisione in genere.
Mi annoiano i musical, i film gialli e quelli splatter. Il mio interesse per il calcio è zero. Fors'anche qualcosa di meno. L’unico sport che abbia mai seguito è stata la Formula Uno, nei begli anni di Lauda, e salvo qualche sporadica corsa nel parco e un paio di iscrizioni ad altrettante palestre, il mio rapporto con lo sport si esaurisce qui.
Adoro infilarmi in librerie e restarci infognato finché non riesco a trovarvi qualcosa con cui annaffiarmi il cervello la sera. Leggere è uno dei più grandi piaceri della vita.
Odio la vigliaccheria di chi si approfitta della debolezza altrui, di chi è socialmente disagiato, dei bambini, delle donne o degli animali. Odio le disparità di trattamento della legge di fronte chi commette crimini. Non mi piacciono le donne che credono che tutti gli uomini sono dei bastardi e ti squadrano con diffidenza fin dal primo minuto, non mi piacciono gli uomini che fanno i bastardi con le donne e le donne che vanno con i bastardi.
Mi piacciono le donne dolci, intelligenti e con uno spiccato senso dell’humor. Naturalmente mi piacciono anche belle. La semisconosciuta Jenny Agutter è probabilmente il tipo di donna che seguirei in capo al mondo.
I gatti sono creature superiori, ieratiche, per noi incomprensibili. Ne ho due e li studio ogni volta che posso senza riuscire a cavarne mai nulla. Però sono bellissimi.
Odio i comportamenti di massa: andare tutti al mare il sabato e la domenica, andare tutti a prendere l’aperitivo nel localino modaiolo alle sette e mezza, prendere le ferie ad agosto, uscire il sabato sera, andare in settimana bianca a febbraio, partire armi e bagagli non appena c’è un mezzo ponte all’orizzonte.
Ammiro chi trova il tempo di coltivare le proprie passioni, chi ha il coraggio di andare controcorrente, chi è disponibile verso gli altri, chi per una spaghettata non ti mette in agenda per la prossima settimana ma aggiunge un posto a tavola o dice Tra un’ora sono da te, porto il vino.
Non ho simpatia per le forze dell’ordine (in particolare i Vigili Urbani), per gli estremisti di sinistra, per gli esaltati di destra e per i figli di papà di qualsiasi colore politico.
La banalità può letteralmente ammazzarmi dalla noia.
Mi piacciono Helmut Newton e David LaChappelle, Neville Brody ed Even Meulen, Dave McKean e Design Republic, Brian Hitch e Bill Sinkiewicz, Frank Miller e Mark Millar, Jonathan Ive e Ferdinand Porsche, Antonio Gaudi e Frank Lloyd Wright, i Kraftwerk e Beethoven, tutti dei geni assoluti nei loro rispettivi campi. Il mondo sarebbe un posto ben più grigio senza di loro.
Il migliore film mai girato è 2001: Odissea nello spazio. Non c'è storia.

24 commenti:

DAMA ARWEN ha detto...

Mhhh quasi gemelli separati alla nascita (in differita: se io sono già come Palpatine, tu.... :-P)

Non fosse x la F1 e i Musical sui quali abbiamo punti di vista divergenti.

Non conosco tutti i tizi elencati alla fine del tuo post!
il resto è storia!

Valex ha detto...

wow :D E' un quadro così dettagliato di te, che in confronto io mi sento uno schizzo fatto male :D

(Non leggo però i gusti musicali ^^ se non erro eri uno estimatore del Jacko :roll:)

Nicla ha detto...

Che bravo! Hai parlato di tutto di te e con molta autoironia.

Da quello che scrivi ti apprezzo e ti ammiro ancora di più. ^___^

Ovviamente su alcune cose sono in dissenso :-P ma il bello è proprio questo.... ;-)

mAs ha detto...

ecco fino ad adesso ho sempre pensato che ci fosse un mucchio da scoprire sui tuoi confronti ... adesso hai perso tutto il "mistero" :P

Lavinia ha detto...

Ma se 2001 è il best dei tempi nei tempi, che bisogno c'è di farne un remake? ;)

Hirilaelin ha detto...

Insomma, sei un tipo fico. ;P

myADVlife ha detto...

non sapevo di avere un fratello!!!!
è una buona base per diventare art director? io per ora lo sono solo nel blog e nella firma della mail aziendale (nn ho ancora biglietti da visita aziendali :-(

Uapa ha detto...

Non so neppure se leggerai questo commento, ma la descrizione era talmente originale e simpatica, che non ho resistito! XD
Concordo su molte cose (condivido in toto la tua opinione su gatti, televisione, viaggi, gente in genere piena di sé o schiava degli schemi dettati dal resto della massa o che approfitta di chi non può difendersi); contrariamente a te, le forze dell'ordine mi sono in genere simpatiche, ma tutto dipende da chi ho davanti...
Ma...
Cosa dire dei cari Pet Shop Boys (love love) e del Cosplay??? :-)

CyberLuke ha detto...

Certo che lo leggo.
Benvenuta... e divertiti. ;)
PS cosplayer anche tu?

Anonimo ha detto...

Wowowowow! Adoro il calcio, il punk'n'jazz...Jack Kirby è meglio di Michelangelo! So what?...disegno meglio di te!..ma non sono così informatizzato! Mi annoiano i Kraftwerk ( l'ho scritto bene? boh! )e tutto ciò che hiper-pop! Mi stufo a viaggiare ( forse perchè lo faccio per lavoro? )..ma mi divertono le "cose" colorate...simpatizzo per l'AmeriKa e menom per l'Europa...e mille altre cose...ah dimenticavo sono depresso-borderLine...

..ma posso esserti amico? hahah..

Andrea Hack

Anonimo ha detto...

ciao luca sono beppe,,,già ti ho acclamato per i Kraftwerk, per noi estimatori, intelligenza allo stato puro, nell'apposita sezione.
rinnovo qui la mia stima per averti conosciuto sia pur sul tuo blog, e anche se superfluo...continua cosi.
è un piacere leggerti..
i'll be tuned
beppe

CyberLuke ha detto...

Grazie Beppe, e benvenuto! ;)

Fra ha detto...

Hey Luca, ho letto ora questo tua strepitosa presentazione e penso che potrei copiare quasi tutto quello che hai scritto e farci un mio "About me"... ;)

A parte la F1, il disegno, la professione e tutti quei nomi scritti alla fine (di cui conosco solo Antonio Gaudi e Frank Lloyd Wright e Beethoven) potrei quotare tutto... per certe cose avrei usato perfino le stesse espressioni (tipo il commento su libri e librerie).

Mi ha colpito anche l'uso del termine "micragnoso" che non molti usano (noi in famiglia sì).

Il tuo post mi ha ricordato molto una lunghissima cosa di questo genere, che una volta ho scritto in uno dei miei diari "segreti" (quando scrivevi con la penna, soprattutto a 16 anni, cinque o sei pagine di quaderno sembravano un sacco... adesso si condensano in forse nemmeno una pagina A4).

Mi verrebbe di scrivere un commento su ogni cosa che hai scritto, ma è troppo lungo... forse ci faccio davvero un post e te lo dedico!

Ciao!

P.S. Trovo che 2001 odissea nello spazio sia un bel film, ma il libro mi è piaciuto MOLTO di più.

CyberLuke ha detto...

Grazie Fra. ;)
Inutile dire che leggerei con attenzione qualsiasi tuo commento. Un bacio.

Fra ha detto...

:) Grazie dell'"Inutile dire che leggerei con attenzione qualsiasi tuo commento", lo apprezzo.
Allora probabilmente qualche commento lo leggerai... perché mi hai ispirato e sto scrivendo una lunga cosa. Non so se poi te la posto qui oppure, come ti dicevo, faccio un post about me, dedicato a te!!
Grazie per l'ispirazione! A presto!

Andrea@BV ha detto...

Ragazzo, da oggi hai un lettore in più. ;)

minimalist ha detto...

Ho letto solo ora questo tuo profilo: beh, non è vero nulla.

Tu sei come me, non esisti.


E basta.



:oP

sekhemty ha detto...

Ciao, non riesco a trovare il modo di contattarti, mi manderesti una mail?

pietro rotelli ha detto...

Ciao, sono Pietro, ed ho un blog sll'arte. www.partiarte.blogspot.com
Ti va se ti posto delle domande e rispondi, visto che sei un creativo e mi piacciono i tuoi lavori?
Nel caso te le invio per mail.

Grazie comunque

Anonimo ha detto...

< ! -- grazie... bello tuffarsi nei pindarici voli della tua mente...rifarsi le pupille gustative assaporando le tue photoshoppate ... catturare col retino, oltre alle farfalle, interessanti pillole di curiosià e cult di cultura e subcultura da andare ad approfondire...
quanti racconti hai scritto che tieni chiusi nel cassetto?

efficace comunicatore
affascinante,cosplayer,grafico,perverso,maturo adolescente...


ti terrò d'occhio

tuo padre può esser fiero di te.




buona notte

Justine. "sgualdrina a fin di bene e libertina per virtù"
grafica per diletto -->

CyberLuke ha detto...

Grazie Justine. :*

alwaysandneverthesame ha detto...

piacere di trovarti :)
complimenti per il tuo autoritratto, sul quale avrei voglia di approfondire i punti in comune ma non adesso che sono un po' stanchina, alle 02:30.
Ti ho scovato per caso perchè navigando per cercare un' immagine per un mio post, ne ho trovata una perfetta su uno tuo :) scusa se non ho chiesto il permesso ;) perdonata?
a presto

Damiano ha detto...

Porca miseria ! i nostri profili corrispondono per un buon 70% !

Forse è per questo che torno spesso sul tuo blog...

Peccato che io la matita non so neanche da che parte si prenda e che la fantascienza ho smesso di seguirla dopo aver visto l'episodio 2 e 3 di Matrix.

Gaia Marfurt ha detto...

Bello!
Il tuo epitaffio valeva proprio la pena d'essere letto! :)
...però io ti boccio 2001 Odissea nello Spazio! :P