martedì 2 settembre 2008

Guarda & impara


C'è poco da fare: in Italia, il livello della pubblicità è quello che è.
Ossia, piuttosto basso.
La causa (attenzione: attivo la modalità Art Director Qualunquista) secondo me è sempre la stessa: il Cliente Medio Italiano è, a seconda dei casi:
A) un cagasotto che non vuole rischiare di uscirsene con una campagna "troppo avanti" per il pubblico medio italiano cresciuto a spot con Christian De Sica (e posso anche capirlo, ma non perdonarlo); 
B) un ignorante rozzo come una zappa, con rispetto portando per le zappe, che non capisce una beneamata ceppa di design e comunicazione visiva ma che, e qui è il vero orrore, pretende di capirne.
Non so cosa è peggio.
Fatto sta che, da quando faccio questo mestiere, di tipi A e B ne ho incontrati a iosa.
E, visto che costoro tengono il libretto degli assegni dalla parte del manico, il più delle volte bisogna accontentarli e sfornare cazzate alla Mulino Bianco, tutte sorrisini e cieli senza nubi.
La creatività non è richiesta, grazie.
Preferiamo andare sul sicuro e cambiare anche quest'anno la Cheyenne.
All'estero, sarà perché l'erba del vicino è sempre più verde, le cose sembrano andare un po' meglio.
Almeno, a giudicare da quello che si vede per le strade, nei tunnel delle metropolitane, sui magazine.
Quella in alto è uno dei soggetti della campagna Sony Walkman destinata agli spazi nelle metropolitane.
Forse avete bisogno di vederla un po' più grande, in tal caso basta cliccarci sopra.
Minimale, pulita, elegante, efficace.
In Italia ci sarebbe una modella fighetta in abiti hip-poppettari (non si capisce perché una che ha un Walkman non possa usarlo per sentire Mozart) con le cuffiette alle orecchie che fa una faccia idiota mentre accenna un passo di danza sulla banchina della metro.
Ma sì, continuiamo così a farci del male.

6 commenti:

Larsen ha detto...

hai dimenticato il cliente "C": "Rosso e Grosso" :D di qualsiasi cosa si tratti...

in anni di attivita', non ho ancora incontrato il cliente ideale, e temo che in italia difficilmente lo trovero' mai...

DAMA ARWEN ha detto...

Luchino... vogliamo anche un post sugli effetti catartici degli sfoghi sul blog. Ti senti meglio ora? :-D

Nussy ha detto...

Sto organizzando un pullman per trasferirmi all'estero nel tentativo di scappare da questo paese di "modelli base" e lavorare in piena libertà...chi mi segue?

CyberLuke ha detto...

Prendo lo spazzolino da denti e arrivo.
Uh, l'iPod, un attimo.

Lavinia ha detto...

Non dimentichi qualcos'altro...?

Anonimo ha detto...

Non sarà forse la forma della nostra penisola a rendere gli italiani così tristemente retrogradi? Se ci pensi bene, tutti costipati e strizzati in uno stivale chiuso da una zip,senza la possibilità di prendere aria e ossigenare il cervello ... sfido io che le idee marciscono ...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...