lunedì 6 ottobre 2008

Romics 2008, luci e ombre


Questo qua sopra, a destra nella foto, sono io, paludato nel mio scafandro da Cavaliere Oscuro al Romics, conclusosi ieri in quel della Nuova Fiera di Roma.
Il malcapitato che sto strapazzando mi aveva appena pestato il mantello.
Per il resto...
Vi dico come la penso io sul Romics.
Per essere il secondo appuntamento in ordine di importanza in Italia dopo Lucca Comics per gli appassionati del fumetto, dei videogames e del cosplay, non si tratta di un evento imperdibile.
Il luogo dove si tiene, per esempio, è un faraonico e sovradimensionato complesso sperduto in mezzo al nulla, a metà strada tra la periferia sud di Roma e l’aeroporto. L’unico mezzo per raggiungerla se non si è automuniti è un trenino locale tutt’altro che comodo, che ti lascia a una lunga scarpinata dentro una sorta di tunnel da criceto a dimensione uomo.
Se si viene in macchina, si è obbligati a parcheggiare nel parcheggio a pagamento. Che, manco a dirlo, non è custodito. E dista un bel 5-10 minuti di cammino dall’ingresso vero e proprio.
Mi dicono che chi progetta i parcheggi sono società diverse da chi progetta gli impianti e i padiglioni.
Farsi una telefonata prima, però, eh.
Non ho ancora capito bene chi paga l’ingresso a cosa ha diritto, visto che quei soldi non gli vengono scalati, ad esempio, dal primo acquisto che compie presso uno degli stand. Visto che se vuole rifocillarsi all’interno della Fiera è costretto ad acquistare cibo e bevande a prezzi maggiorati dai punti vendita autorizzati. Visto che gli sportelli Bancomat erano tutti fuori servizio. Visto che chi noleggia uno stand all’interno della manifestazione, di quattrini ne sborsa già parecchi, e prima di rientrare nelle spese troppi fumetti dovrebbe vendere.
Continuo a non condividere l’atteggiamento di talune case editrici, vedi alla voce: Sergio Bonelli, che invariabilmente propina il suo concetto di stand fieristico, e cioè un lungo tavolo vuoto, privo di fumetti, privo di personale, privo di cartonati, insomma di qualunque cosa tranne uno stampato affisso col nastro adesivo che avverte a che ora si presenteranno alcuni disegnatori dello staff disponibili ad eseguire disegni.
Non so cosa vi leggiate voi, io vedo solo una provinciale arroganza che nessuno, a partire dalla Panini Comics, dimostra in occasioni del genere, prodigandosi per esporre al meglio tutta la sua produzione, investendo due soldi anche negli allestimenti.
Però, nonostante questi aspetti da rivedere, la mostra ha riscosso il consueto, grosso successo tra tutti gli appassionati di genere, impegnatissimi a dilapidare la paghetta mensile in comic book, graphic novel, manga, anime in lussose edizioni in dvd a triplo disco, miniature, pacottiglia kawaii e molto, molto altro ancora.
Quanto al cosplay...
...anche stavolta devo dire che il livello medio non era altissimo.
Tanta buona volontà, per carità, ma nulla che si elevasse un pelo dal livello amatoriale.
Fatte le dovute eccezioni, ovviamente.
C’era qualcosa da “caduta della mascella”, ma, onestamente, poca roba.
Un Actarus perfetto in ogni dettaglio. Una deliziosa Binchotan (qui sotto).
Uno Spiderman perfettamente in parte. I ragazzi della 501ª Legione che portano sempre costumi di Star Wars perfetti in ogni dettaglio.
Il Joker che ha fatto coppia con me il sabato è stato perseguitato dalla sfiga. Sul più bello, il verde che doveva usare per tingersi i capelli è sparito. Il gilet arancione è stato dimenticato.Ciononostante, credo abbiamo fatto una discreta figura assieme, soprattutto grazie alla sua immedesimazione nel personaggio (vederlo saltellare per la fiera facendo guizzare la lingua e importunando chiunque gli capitasse a tiro facendo vocine in falsetto valeva da solo il prezzo del biglietto).
Io?
Io ho fatto la solita sauna nel costume di gomma e neoprene rinforzato, dicendomi ogni volta che è l’ultima.
Ricascandoci puntualmente.<

Ps. La foto in apertura ce l’ha scattata Deborha Daniele (non l’ho scritto male), bravissima disegnatrice e autrice di Gashapon Hunter, un saggio su quei giocattoli nelle palline di plastica erogate dai distributori automatici. Dateci uno sguardo.

Pps. Scopro ora che le iscrizioni al cosplay contest hanno avuto un drastico calo rispetto le scorse edizioni (non si è arrivati ai 200 iscritti), e questo dovrebbe suggerire qualcosa agli organizzatori, che se si facessero un giretto a leggere i commenti sui forum magari ne caverebbero fuori qualche indicazione preziosa per il futuro. Vox populi, vox dei, dicevano.

13 commenti:

DAMA ARWEN ha detto...

MI è aspiaciuto non eserci quest'anno... ma causa "cazzi miei" e soldini quest'anno ho rinunciato... Luca&Luca siete cmq bellissimi ^^

(Vi ho nel cuore entrambi x motivi diversi :-P)

Non immaginavo un così grosso calo di cosplayer...
In queste manifestazioni ci sono oramai troppe cose che non vanno in primis quelle che hai elencato tu. Membra di un FC di SW e con vari amici standisti so bene i costi spropositati ecc ecc... i bancomat fuoriuso li trovo VERGOGNOSI però x mangare ho imparato a farmi furba da una vita: mi porto i panini da casa e ciaopep. Alla faccia di chi dice spilorcia.

Non ho amato l'ubicazione del Romics, è davvero in inculandia.
Eppure certe manifestazioni ti restano nel cuore per le persone con cui ci vai, con cui fai cosplay o solo come occasione x rivedere amici lontani 1 o 2 volte l'anno.

Idem Lucca. Mi ha detto Raffaella "Erebel" che ti ha conosciuto ^^
Insomma c'erano tutti i miei amici (ma non io ^^"").

DAMA ARWEN ha detto...

Dimenticavo...

1) hai visto le "carte" di Luca Anakin? :-D

2) hai nominato solo la 501esima... non pretendo certo che nominassi i JK, Jo, Y4 ecc... ma... da quel che so e per c ome si era parlato nelle stanze segrete del mio club, doveva essere una fila di stand a tema SW dei vari club e associazioni...

CyberLuke ha detto...

Le carte le ho viste, le avevi fatte tu?
La 501esima è quella che ho notato, i JK non erano morti? E sicura che Yavin4 c'era?
Raffaella chi era? La bionda che mi ah truccato?

DAMA ARWEN ha detto...

Del mio Fan Club c'era un po' di gente, spece gente delle sfere alte.. tesoriere, residente, soci fondatori ecc...
Raffaella no, era una delle Jem e le Holograms (se vai sul mio blog è il bannerino EREBEL c'è la sua foto di gruppo). Oggi su msn mi ha detto di averti "conosciuto". ^_^

Membri (ex) Jk ce ne erano... lo stesso LukaAnakin Joker.. poi c'era Silvia (un'altra delle Holgrams che l'anno scorso al Romics fece le superchicche) e Paolo/Darth Maul ecc ecc

Deda ha detto...

Sei troppo fotogenico, ti ho messo anche io nel blog come una delle cose più fighe viste in fiera.
Sono d'accordo con te su tutto. Pensa che io che ero accreditata per entrare ho dovuto aspettare che arrivasse un foglietto volante con dei nomi scribacchiati a penna su. Lo stormtrooper in fila con me stava morendo soffocato nel costume nell'attesa, poverello.
Comunque era affollatissimo ma pochissima gente acquistava! Comunque mettere lo stand panini all'inizio e ingorgare l'ingresso è davvero una pensata "geniale"... ma anche no!

CyberLuke ha detto...

Deda, non abbiamo pensato a fare un foto con Batman che leggeva il tuo libro... :D
Vabbé, la prossima volta!

Hirilaelin ha detto...

Condivido tutte le tue osservazioni, e anche di più.
Credo che solo alte motivazioni d'amicizia (per esempio, tifare per qualcuno alla gara di cosplay...) mi faranno tornare a Romics et similia.

Anche perché, dopo che magari mi sono divertita a guardare gli stand (soprattutto quelli artigianali) e i variopinti cosplayer, non c'è altro da fare che continuare a girare faticosamente in tondo - e detesto la folla - per fare cosa? Quando voglio comprare fumetti, preferisco la fumetteria.

CyberLuke ha detto...

Parole sante...

Licia ha detto...

Io ci abito, in culonia, caro Batman. E un giretto qui ti risparmiava il costo cibarie.

CyberLuke ha detto...

Cibarie? Non ho mangiato niente, con quella dannata maschera. A malapena ho bevuto una bottiglietta di Fanta. :D

Erebel ha detto...

Eccomi, eccomi!
Grazie per la pubblicazione, la foto è venuta davvero bene in effetti :)
E alla prossima occasione, magari Lucca...vestirò altri panni ma magari ci riconosciamo lo stesso.
R :)

Anonimo ha detto...

quest'anno tutti i cosplayer e romi era bello, a me sono piaciuti tutti i csplayer, il batman e il joker stupendi, ma anche tutto il gruppo di batman enemici, pinguno catwoman batgirles robin bane due facce, joker ecc... e cigliegina sulla torta ragazzi, ho scoperto che i stessi ragazzi e gruppo che ho appna citato sono un piccolo italiano fanclub su btman e hanno realizzato un cortometraggio noto
ecco il loro trailer: http://www.youtube.com/watch?v=zyPN37JMtS8&feature=channel_page

Uapa ha detto...

In effetti l'organizzazione (dalla costruzione dei parcheggi all'allestimento della fiera) poteva essere un pelo più curata... E... Personalmente sono riuscita ad avvicinarmi solo ad uno stand, tanta era la gente!
Actarus l'ho visto anche io e, neanche a dirlo, gli ho chiesto una foto insieme, quasi sbavando XD