sabato 29 novembre 2008

Il padre di tutti i gadget

Dovreste saperlo giù: spesso gli oggetti superflui mi attirano, anche se mantengo verso di essi un atteggiamento critico.
In genere, mi accosto ad essi il più vicino possibile (diciamo fino a toccarli con la punta del naso), li studio ipnotizzato per un po' e poi mi allontano, facendo appello alla mia parte razionale per non precipitarmi alla cassa ad acquistarne uno, se non due.
Solo che l'oggettino che vedo oggi "esibirsi" in una nota catena di elettronica di consumo mi lascia un filo interdetto.
Ho detto "esibirsi" e non "esibito" non a caso.
È prodotto da Sony e gli uomini del marketing lo hanno commercializzato col nome di Rolly.
Se è acceso, è impossibile non notarlo.
Una specie di supplì di plastica bianca che si muove su due ruote, agita degli sportellini come fossero alucce (o minuscole braccia) ed emette luce che cambia continuamente colore. Lo vedo agitarsi a ritmo di musica e mi rendo conto che è proprio il cosino ad emetterla.
Non posso credere che una cosa così piccola suoni così bene, ma è così.
Mi ci avvicino e lo studio come fosse un animaletto bizzarro.
Scopro che è il primo lettore mp3 semovente in grado di associare movimenti e colori alla riproduzione musicale. Può analizzare ogni brano registrato nella sua memoria da due gigabyte con un algoritmo proprietario e creare da zero una coreografia in tempo reale.
In altre parole, Rolly è il fottuto padre di tutti i gadget.
È la risposta del mercato più spiazzante alla crisi imperante in tutto il mondo occidentale che potessi vedere.
Sembra sorriderti con un immenso ghigno di plastica e dirti: "Sì, sono del tutto superfluo, ma eccomi qui: qualcuno mi comprerà, cosa credi?"
Sì, perché il cosino targato Sony costa 399 euro.
Sarebbe un filo troppo caro anche se costasse dieci volte meno.
Eppure eccolo là, danzare come se non ci fosse un domani sulle sue rotelline bianche prive di attrito.
E ha ragione lui, qualcuno se lo comprerà.
Siamo davvero una specie bizzarra.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

bhe', questo coso e' veramente inutile, quanto decisamente attraente :D

costicchia eh... considerando la scarsa capacita' interna...

io lo vedrei bene in combinazione con un gatto :D chissa' chi vince?

larsen

Angel-A ha detto...

x Larsen: ecco qua! :D
http://www.youtube.com/watch?v=T32y7emwWL0
x Cyb: è vero, è un cosetto proprio superfluo... ma è proprio questo, credo, che ce lo rende attraente.
E poi, se ci facciamo tutti un esamino di coscienza, di cosette superflue ne abbiamo pieni cassetti, armadi e scaffali tutti quanti... uhm... non aprite il mio armadio delle scarpe!! ^_^

Nicla ha detto...

Lo siamo sempre stati una specie bizzarra...mah...
comunque questo è l'unico tuo must have che non mi attira..

CyberLuke ha detto...

In questo caso, "must have" è solo un'etichetta... ;)
Non lo comprerei mai, e se me lo regalassero il giorno dopo lo metterei su eBay.
Dopo averci fatto giocare un po' i gatti, ovviamente.

Fra ha detto...

Mah!! Se non muovesse le "alucce" sarebbe più carino. Comunque se facessero un lettore mp3 a forma di sfera trasparente con luci che si proiettano sul soffitto, la terrei sul comodino al posto dell'abat-jour!! Però 400 euro non li spenderei (nemmeno se li avessi!!)... :)) Ciao!!

CyberLuke ha detto...

@Fra: quello che ci vole per te è questo:
http://www.multimediaplayer.it/philips-living-colors-una-lampada-davvero-speciale/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...