venerdì 5 dicembre 2008

Auto-flagellazione


È da quando sono piccolo che mi chiedo perché lo fanno.
Oggi me lo chiedo di nuovo quando ascolto alla radio: Sei milioni di italiani in auto per il ponte dell'Immacolata... Su strade e autostrade è previsto traffico molto intenso soprattutto nella serata di venerdì e nella mattinata di sabato... Oltre il 74% si muove in auto... il maggiore esodo sarà Milano, con 450mila cittadini in partenza, seguita da Roma con 300mila in fuga dalla metropoli...
E ancora non capisco.
Un solo giorno di vacanza in più, e come un sol uomo legioni di italiani pigiano in auto moglie, figli e suocera e si immettono con cieca determinazione in una rete autostradale che sanno già congestionata per l'evento, con l'aggravante, quest'anno, del maltempo che imperversa dappertutto.
Procederanno a velocità ridotta, resteranno in coda sotto la pioggia battente, saranno sorpresi dalla neve, troveranno alberghi e ristoranti pieni, affronteranno un ritorno ancor più massacrante tutti rigorosamente in massa il lunedì sera.
Nulla li scoraggia: c'è il ponte, bisogna partire.
Ci penso e ci ripenso, ma non capisco.

3 commenti:

Nussy ha detto...

Ma la vera domanda da farsi è...con tutta sta crisi, gli italiani dovi li trovano i soldi per partire per un weekend? Sarò forse solo io che vivo sotto la soglia della povertà e me ne sto a casa uscendo solo per una frugale spesa al discount? ...bah!

DAMA ARWEN ha detto...

Ho atteso trepidante il week-end lungo (non era un "ponte" quest'anno): e sono andata in pullamn (rigorosamente Low Cost e con orari che sono riusciti abbastanza a schivare il traffico massivo) in quel di Siena x stare col mio Lupacchiotto.
Agriturismo fantastico (appartamentino intimo per soli 30€ al giorno con vista sulle colline senesi e veduta dellintera città).

E sole splendente e limpido per 3 giorni. Anche la temperatura non era troppo rigida.

Link my brain ha detto...

La gente ha bisogno di evasione.
È normale.
Restare in casa è sinonimo di aver passato un brutto weekend.
Che poi non si diverta lo stesso partendo, è un altro conto, ma almeno avrà qualcosa da rispondere il lunedì mattina quando i colleghi gli chiederanno: "che hai fatto, questo ponte?" ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...