giovedì 12 marzo 2009

E, tanto per concludere...

Questo post si riallaccia al mio precedente.
Se pensate che due post in un giorno sullo stesso argomento siano troppi, beh, probabilmente avete ragione.
Il fatto è che resto veramente perplesso davanti oggetti così palesemente mal progettati... parlo del telecomando integrato sugli auricolari in dotazione al nuovo iPod Shuffle.
Su Spider-Mac.com fanno un semplice parallelo tra la cara, vecchia ghiera cliccabile del vecchio Shuffle e il nuovo, criptico dispositivo.
Il primo, basta un'occhiata per capire come funziona: i pulsanti sono contrassegnati da simboli inequivocabili, a indicare Play e Pausa. È anche il pulsante più grande ed è facile da azionare. Il polpastrello ci si adatta perfettamente.
Lungo la circonferenza della piccola ghiera cliccabile, abbiamo traccia avanti e traccia indietro: impossibile sbagliarsi, anche perché sono collocati in posizioni diametralmente opposte.
Un chiaro esempio di come la forma rispecchi la funzione.
In ultimo, i comandi per abbassare o alzare il volume: anche qui, coerentemente, l'incremento è nella parte alta, e il decremento nella bassa.
Ed ora, ecco il grafico pubblicato da Apple (potete trovarlo anche QUI):
Il fatto stesso che Apple abbia pubblicato questo schema evidenzia quanto la gestione del nuovo Shuffle sia più complicata: come si potrebbero capire i controlli senza questo grafico? Le uniche indicazioni sono il "+" e il "-" per la regolazione del volume.
Nessuna indicazione di come mettere in pausa o avviare la riproduzione della musica. 
Nessuna indicazione per passare al brano precedente o successivo.
Per passare alla traccia successiva bisogna fare doppio click al centro... e con un triplo click si passa alla traccia precedente.
Triplo click... ma a chi è venuta in mente un'idea simile?
Assolutamente ridicolo.

19 commenti:

Sauro ha detto...

Concordo con te. Tra l'altro, se proprio volevano spostarsi sul file dell'auricolare, con i comandi, bastava che il tasto centrale fosse un microjoysitck, una pallina che se la clicchi fa play/pausa, se la spiungi verso l'alto traccia successiva, verso il basso traccia precedente ... o viceversa.

Si vede che chi decide la linea aziendale, è cambiato. in peggio.

Anche la stessa scelta di proporre un netbook (mode del momento) ad un prezzo oltre 3 volte maggiore di tutti gli altri presenti sul mercato (parlo di MacBookAir che costa sopra i 1000 euro, quando io con 300 euro ho acquistato un Samsung di pari qualità)

maui ha detto...

Mi hai tolto le parole di bocca: ridicolo! Un solo tasto per cinque diverse funzioni, totale follia.
E' cominciata l'era post-Jobs, è sempre più evidente.
Chi ha azioni Apple farebbe bene a darle via.

blomb ha detto...

Bisogna riconoscere che la azienda "MELA" spesso anticipa le mode. A volte le crea. Il "triplo click" in effetti può sembrare una procedura curiosa e scomoda...ma non credo molto più di quanto sia oramai diffusa la conoscenza del "meal+x opp +c opp + v"...L'innovazione è spesso contraria alle abitudini...

e poi parliamoci chiaramente..chi si compra uno shuffle...spesso chi pratica lo "jogging" e a queste persone interessa principalmente play e stop. E credo che "la mela" lo sappia...

Sauro ha detto...

Non sono d'accordo blomb.

Fare il triplo click, ti mette in condizione di far credere allo shuffle, di averne fatti solo due (ottenendo l'effetto contrario) o addirittura uno solo (mettendo in pausa). Con conseguente fastidio e ritentativo.
C'è tutto un mondo sull'ergonomia operativa e la regola base è che più un comando è diretto, intuitivo e unico, e meno è facile sbagliare.

blomb ha detto...

io credo che lo spazio che hanno recuperato sia "perfetto" per mille personalizzazioni...ti dice qualcosa?
vedi seguente blog:

http://www.melablog.it/post/8204/idee-per-incisioni-laser-sul-proprio-ipod-shuffle

blomb ha detto...

http://www.melablog.it/post/8205/apple-pubblica-la-guida-ai-controlli-di-ipod-shuffle

BASTA CHE SE NE PARLI.....è uno strumento di discussione notevole...e poi...chi ha un mp3 player che ti parla...io credo...faranno moda, come al solito....

CyberLuke ha detto...

@blomb: le mode possono anche starmi bene, purché non impattino contro l'usabilità di un dispositivo.
È vero: l'innovazione è spesso contraria alle nostre abitudini, ma nessuno mi convincerà che per ottenere lo stesso risultato è meglio fare tre click piuttosto che uno.
Inoltre, non è affatto detto che chi compri uno Shuffle lo usi per fare jogging.
Quello è solo uno dei suoi possibili impieghi.
Quanto al decantato VoiceOver, Apple dovrebbe riflettere (ma seriamente) sulla brutta fine che hanno fatto tutti i dispositivi parlanti, a iniziare dagli orologi per finire con le automobili.
Il rapporto uomo-macchina è delicatissimo e va studiato con attenzione.

Dama Arwen ha detto...

Mah... io trovo che gli shuffle siano una cagata pazzesca. Tutti.
Già l'idea "Suffle" è praticamente improponibile e accettabile x i miei schemi mentali. Io non potrei MAI ascoltare musica in un ordine che non sia quello deciso da me nella mia playlist.
Da qui AVE all'iPod!
Io trovo che il ragionamento di blomb non sia sbagliato: a uno che si ascolta musica con riprouzione casuale che gleien frega di avere i comandi?
Al massimo posso essere d'accordo sui vincoli di scelta che dà apple con le cuffie "obbligate" e l'impossibilità di smanettarci attaccandolo al lettore auto...

Anonimo ha detto...

a proposito dei tripli click :D

http://www.youtube.com/watch?v=GdIanqM_RZ8

:D
Larsen

Dandia ha detto...

Bruno Munari diceva che complicare è facile, semplificare è difficile. Per semplificare bisogna togliere, e per togliere bisogna sapere che cosa togliere.
Se in questo caso è stata sacrificata l'usabilità significa proprio che hanno tolto un po' troppo...

Matteo ha detto...

Che oggetto idiota... già mi piaceva poco il primo perché non mostrava cosa sentivo. Concordo con Dama che non potrei sentire cose "a caso" e comunque triplo click non mi rappresenta nulla... pensa che casino... bah
Poi il concetto "basta che se ne parli" può andar bene per i divi dello spettacolo, ma non per oggetti. Se un oggetto viene denigrato non ne aumentano le vendite...

Sauro ha detto...

Ho letto che non bastano doppi e tripli click ... che si debba, per attivare certe funzioni, anche battere triplo click e tenere premuto ...
Sempre più simile al video comico pubblicato da Larsen ...

CyberLuke ha detto...

E bisogna anche farlo saltellando su un piede solo?

blomb ha detto...

DUE SOCIETA' hanno già incominciato a costruire i nuovi auricolari per il discusso "ivoice-shuffle"...

http://www.macitynet.it/macity/aA37037/anche_scosche_ha_in_cantiere_3_auricolari_per_ipod_shuffle.shtml

http://www.macitynet.it/macity/aA37034/da_klipsch_in_arrivo_auricolari_speciali_per_il_nuovo_ipod_shuffle.shtml

ANCORA CONVINTI CHE SIA UN FLOP?

Sauro ha detto...

Blomb, non ti incazzare ... non abbiamo detto sia un flop. Abbiamo solo detto che secondo noi, è una marcia indietro rispetto al precedente design.

CyberLuke ha detto...

Tranquillo, Sauro... ;) Blomb è un provocatore e lo conosco pure molto bene!
È un MacUser convinto, ma fortunatamente non manca di spirito critico.
Sta solo sperando che gli regali uno Shuffle per il suo compleanno.

blomb ha detto...

ma se invece dello shuffle (non saprei come usare il telecomandino) mi regalassi un bel Macmini ???

@Sauro: purtroppo CyberLuke mi ha scoperto...volevo provocarvi...è chiaro che il telecomando sia un passo indietro...ma "La Mela" pensa ai soldi e sono convinto che il nuovo "shuffle-ivoice" sia un bel business...

infatti io posseggo un bel ipod touch e non penso lontanamente di comprami uno shuffle, anzi forse ne comprerei uno per fare "jogging" o "spinning" o come si chiamano tutte ste cose...

mAs ha detto...

mi ero perso la chicca del triplo clic ... già solo per la parola "triplo" avrebbero dovuto ritirarlo dal mercato

CyberLuke ha detto...

In un certo senso l'hanno fatto... quello nuovo è praticamente come quello vecchio. ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...