venerdì 13 marzo 2009

Il cimitero delle grafiche perdute

Esisterà un luogo o un non-luogo dove vanno a finire tutti i progetti abortiti?
Le canzoni mai incise, i quadri mai finiti, i romanzi mai pubblicati o, nel mio caso, le grafiche mai realizzate?
A volte, mi piace pensarlo.
Stavo lavorando ad una brochure istituzionale per ENI, quando dall'alto è arrivato lo stop: ferma tutto, c'è un intoppo... diciamo di tipo politico.
Peccato, non mi dispiaceva affatto come stava venendo.
Vabbé... diamogli quindici minuti di notorietà sul blog prima di farla sparire definitivamente nel limbo dei progetti abortiti.

9 commenti:

fab ha detto...

ma eni non ha cambiato logo?
(http://www.designerblog.it/post/5021/nuovo-logo-eni-svegliatemi)

CyberLuke ha detto...

Sì (calando un velo piutoso sull'operazione di rebranding)... ma noi avevamo solo quello vecchio in vettoriale. ;)

maui ha detto...

Era davvero fico questo lavoro.
L'unica cosa che ti avrei segato come DC erano i due toni di grigio vicini, con quello più scuro a fare da fondo per il testo.
Però ti saresti beccato lo stesso un otto e dieci minuti da solo in stanza con la mia segretaria coppa F.

Roberta la Dolce ha detto...

Non sono una grafica, ma il tuo lavoro mi piace moltissimo... :-)
Equilibrato, moderno e "in tema" col cliente.
Privo di forzature.
Peccato ti abbaino stoppato...

Matteo ha detto...

Già era un bel lavoro... peccato.
Però effettivamente due paroline sul rebranding di Eni ci starebbero. Non fa schifo anche a voi?

Planetary ha detto...

Gran bel lavoro, pulito :)

Si, parliamo del nuovo logo Eni (anzi, eni) :|

Anonimo ha detto...

bella impaginazione...

certi miei clienti tipo sarebbero capaci di chiedere:"ma perche' lasciamo tutto questo spazio VUOTO?"...

domanda mia adesso: e' normale amare questo lavoro, ma odiare con tutto il cuore quell'unico elemento che fa di questa passione un lavoro (il cliente)?

Larsen

100% FAKE ha detto...

Un luogo dove si accumulano tutte queste cose c'è: si chiama Entropia.
Incredibile pensare QUANTO contribuiamo all'inutile consumo di risorse con le nostre idee cestinate dai clienti... :(

CyberLuke ha detto...

L'entropia è una cosa che mi ha sempre messo angoscia.
Quando e se dovesse diventare un luogo reale, come in una storia di Dylan Dog, sarà il luogo più incredibile da visitare.
Mi offro da ora per fare da guida. Sconti comitive.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...