mercoledì 22 aprile 2009

[RECE] Franklyn

Probabilmente, Franklyn non è un film per tutti.
E certamente, non è destinato a fare cassetta... né cerca in alcun modo di farla.
Il regista e autore britannico Gerald McMorrow dipinge un affresco surreale degno del miglior Terry Gilliam mostrando allo spettatore un'universo parallelo ossessionato dalle religioni (quasi una per ogni uomo), visionario, inquietante, oscuro e bagnato di pioggia sporca... contrapposto ad una Londra dei nostri tempi, fotografata magistralmente e in cui si muovono personaggi di un'intensità quasi struggente, tutti diretti ad un appuntamento invisibile che resta del tutto oscuro per una buona metà del film, dove cercare di stabilire dei nessi e una logica narrativa è praticamente impossibile.
Ma tenete duro... la parte finale vi ricompenserà della pazienza.
PS Non date retta all'ennesimo, idiota claim della locandina italiana (Questa notte ucciderò un uomo)... il tizio con la maschera tra l'Urlo di Munch e il Roscharch di Watchmen NON è il solito serial killer schizzato in cerca di ignare vittime.
Franklyn è tutt'altra storia.

7 commenti:

Roberta la Dolce ha detto...

Come racconti tu i film fai venire davvero voglia di andarli a vedere... cercherò di vederlo questo fine settimana! :-)

claudia ha detto...

meno male che hai abbandonato il filone mac perche' non ne potevo piu'!! ho visto gran torino venerdi, film triste ma come sempre pregno di significati...

claudia ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
CyberLuke ha detto...

@Roberta: grazie... fammi sapere.
@Claudia: Gran Torino lo fanno ancora da te?? Io non sono riuscito a vedere Watchmen perché l'hanno tenuto sì e no tre settimane... e poi vengono a piagnucolare della pirateria.

Nicla ha detto...

quindi non è un Horror...è più un thriller psicologico?

CyberLuke ha detto...

Horror? No, non ha assolutamente niente a che vedere con l'horror.
Qualcuno l'ha etichettato come "fantascientifico", ma è fuorviante anche quello... e non è neanche un thriller.
Prova ad andare a vederlo senza aspettative... ;)

Roberta la Dolce ha detto...

Visto! Devo ammettere che per una buona metà è abbastanza incomprensibile... ma pian piano qualcosa dalle nebbie emerge... per culminare in venti, potentissimi minuti finali...
Promosso a pieni voti! :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...