lunedì 6 aprile 2009

Lost 5x11 [Quel che è successo, è successo].

Lo ammetto: quando ho visto, nell'episodio 5x11 di Lost Whatever Happened, Happened il piccolo Benjamin Linus essere sopravvissuto al colpo di pistola a bruciapelo sparato in pieno petto da Sayid (al termine dell'episodio 5x10) stavo per alzarmi, spegnere tutto e sbottare in un mavaffanculo tridimensionale.
Poi, a un tratto, ho capito.
E mi sono riseduto.
E ho pensato: è sempre accaduto.
Ciò che è successo, è successo.
Aveva ragione Farady: il passato non si può cambiare
Tornare indietro nel tempo e sparare a un bastardo quando è ancora un ragazzino, non impedirà che quel ragazzino diventi un bastardo nel futuro... al contrario, sarà determinante perché lo diventi.
E all'improvviso, tutto appare lampante nella sua ciclicità, la logica circolare di Lost.
Furbetta ma ineccepibile.
Neanche nuovissima (Terminator docet), ma funzionale.
Ancora un anno alla conclusione. *sospiro*

16 commenti:

Francesco Sternativo ha detto...

oh bravo :D
stasera la vedo e poi leggo il post ^_______^

CyberLuke ha detto...

Ancora flippato, eh, vecchio animatore della domenica? ;D
Lo sai che è tutta colpa tua se oggi sono ridotto così, vero?

Roberta la Dolce ha detto...

MI state facendo venire voglia di seguirlo, 'sto Lost... Ma quante stagioni sono?
E sono autoconclusive?

CyberLuke ha detto...

Cinque stagioni, contando quella che sta andando in onda negli USA (e da ieri su Sky, in italiano)...
E, in una certa misura, sono autoconclusive, ma mica poi tanto.
Il finale della prima stagione è uno dei più straordinari che abbia mai visto in una serie televisiva... ti lascia di stucco e ti fa esclamare: "Noooo!!! E ADESSO???! ;D

Dandia ha detto...

No, io non intendo cadere in questa trappola! E più leggo i tuoi post più me ne convinco! :D

CyberLuke ha detto...

@Dandia: mettiamola così: ti prendi il tuo tempo, ti compri o ti affitti o ti fai prestare o scarichi (ops, no, questo no) i cofanetti e inizi a vederteli con calma.
Sgranocchiando patatine.
Ora che hai finito, l'ultima stagione (la sesta) dovrebbe essere in procinto di venire trasmessa.
E non soffrirai a lungo.

Matteo ha detto...

Il problema è che anche dopo l'ultima puntata dell'ultima serie dirai: "Noooo!!! E ADESSO???!"
:D

CyberLuke ha detto...

Bastardo, hai dato voce al mio Terrore Più Sacro.

mawi ha detto...

Lost trappola per gonzi.

(Come se non si fosse già abbastanza presi per i fondelli nella vita quotidiana)

Alla fine della 23° stagione conta le ore che avrai passato sul divano a pendere dalla penna degli sceneggiatori di Lost e poi dai altrettante capocciate contro il muro.
Quella sì che sarà un'esperienza istruttiva.

CyberLuke ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
CyberLuke ha detto...

Aw, taci, miscredente.
Quando sarai solo nella tua stanza e fisserai al buio il televisore spento, e sentirai un gran vuoto dentro di te, allora mi chiamerai.
E griderai, nel microfono: "chi è Jacob?!!!"
E io sogghignerò e riattaccherò.

mawi ha detto...

Al massimo ti dirò: "E moh chi cazzo è 'sto jacob... ma va' cagher!"

Angel-A ha detto...

Siete dei drogati!!! ^_^

Simone ha detto...

Lost saccheggia a piene mani dall'immaginario dei comics e della Sci-fi classica.

Ormai era solo questione di tempo e si è concretizzata l'ipotesi del'Ourobos.

E forse so anche chi è Jacob... :D

valexina ha detto...

Ho visto le prime 3 stagioni in due settimane (e voglio esagerare per far finta che abbia un'altra vita oltre a Lost).
In questo momento la 2^ puntata della IV è stoppata, quindi questo è un commento a caldo.
Eh... il punto è che non trovo un motivo per andare avanti, ma mi torni in mente tu che tutt'ora continui a seguirlo con entusiasmo... e mi (ti) chiedo:
dopo un piatto di spaghetti con salsa allungata, e la stessa minestra riscaldata, un cosciottone di pollo da addentare arriva?

Sto ancora aspettando che esca allo scoperto il padre di Jack...
che ci svelino i segreti di quel defunto (troppo presto) progetto Dharma, che la smettano di trascinarci nelle vicende di una comunità che vuol vivere in un mondo parallelo a tutti i costi, e tanto altro che non arriva mai...


Okay, me ne torno a vedere quella maledetta puntata -.-

Scusa il delirio.
Vale in overdose.

CyberLuke ha detto...

Lost è così: molte più domande che risposte.
Ma è qui il suo fascino, la sua forza.
Perché intuisci che, sotto, c'è un disegno molto più grosso di quello che ti fanno intravedere.
La terza stagione è forse la migliore, finora.
Ma anche la quarta, quella che hai appena iniziato, non è male: e un po' di risposte te le porterà.
La quinta, a tutt'oggi, è un po' zoppicante.
Ma io sono un uomo di fede.
E so che alla fine vedrò la luce. ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...