giovedì 9 aprile 2009

Una questione di responsabilità

Ci avete fatto caso? Da qualche tempo, siamo tutti più responsabili.
Almeno sulla carta.
O meglio, sui piccoli pezzi di carta. I biglietti da visita.
Dopo un po' che stanno lì a gonfiarmi il portafoglio, li tiro fuori per evitare di illudermi ogni volta che sia pieno di soldi, e li scorro.
Diavolo, conosco un sacco di gente responsabile.
Sono tutti responsabili di qualcosa, anche se a leggere fra le righe è ancora possibile intravedere chi sia veramente la persona che ti porge il suo bigliettino fresco di tipografia:
- Responsabile Publishing Organization: stagista da fotocopie.
- Responsabile delle Risorse Caloriche: cuoco della mensa.
- Responsabile Driving Services: autista.
- Responsabile Management Stuff: segretaria.
- Responsabile Customer Handling: commessa.
- Responsabile Servizi Logistici: facchino.
Io voglio andare controcorrente, e scrollarmi un po' di responsabilità di dosso, che a ben vedere, sono solo una solenne rottura di scatole malpagata.
Sto già progettando il mio nuovo biglietto.
Cyberluke, creativo irresponsabile.
E niente numero di cellulare, vi chiamo io.

5 commenti:

100% FAKE ha detto...

Ehi Luke, non c'entra niente col post: ma visto che sei televisionofilo (?) quanto me, beccati questi quadri ispirati da grandi serie tv e personaggi del piccolo schermo:

http://idiotbox88.blogspot.com/

Roberta la Dolce ha detto...

:-D C'è da dire che, insieme a tanta vanagloria, c'è anche vergogna di quello che si fa... non a tutti piace dire "lavoro in un'impresa di pulizie" o "faccio il factotum"... il lavoro non è mai disonorevole, lo so, ma ci sono un sacco di pregiudizi, in giro...

Nicla ha detto...

Ma piasa!

Ivan Stalio ha detto...

haha, io responsabile distribuzione colore gh

CyberLuke ha detto...

"Distribuzione colore"?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...