lunedì 4 maggio 2009

Account strikes again

Brevissime.

1)Ai No spik inglisc
Mi chiama la Solita Account Imbranata.
“Il pdf che mi hai inviato è danneggiato”.
“Danneggiato? Cosa è successo, esattamente?”
“Mi ha dato un messaggio d'errore”.
“E cosa c'era scritto?”
(scocciata)"Ma che ne so, era scritto in inglese e ho cancellato”.
Ben fatto, Watson.

2) C'è o non c'è?
Finisco di masterizzare su un cd delle immagini che devono partire per Milano. Chiamo l'account che deve inviarle assieme il suo report.
“Ho finito”.
La Solita Account Imbranata entra nella mia stanza, e indica la custodia del CD in bella vista sul mio tavolo:
“Il cd è lì dentro?”
“Apri e guarda. Se non hai voglia di aprire scuotilo e se fa rumore vuol dire che il CD è dentro”.
Dopo la mia risposta aveva l'aria offesa.

3) Come hai fatto??
Passo davanti una delle stanze delle account, quando sento una di loro strillare: "Ohporcaputtana! Ho perso un file! Era importantissimo! Mi serve subito anzi prima!!”
Incuriosito, entro, mi chino sul suo computer e glielo trovo.
"Ma come hai fatto?”
"L'ho cercato”.
Mela-F, questo sconosciuto.

4) Caccia fuori il cd, bastardo!
Rientro nella mia stanza. Vedo allibito un'account inginocchiata a scuotere il case del mio G5.
“Che stai facendo?? Ti ho detto mille volte di non toccare il mio computer!!”
“Non riesco a tirare fuori il cd che ti avevo dato! Dev'essere rimasto incastrato”.
“Incastrato??"
“Dài, aiutami. 'Sti cacchio di mekkintosc. Dov'è il tasto d'espulsione?”
“Ancora con 'sta storia. I Macintosh non hanno il tasto d'espulsione”.
Lei sbianca: "E come faccio a riprendermi il mio cd?”
Seleziono l'icona del cd e la trascino sul cestino. Come per magia, il cassettino si apre.
L'account non dice nulla, prende il suo cd e si dilegua.

7 commenti:

laFra ha detto...

Prendile a sberle: non meritano altro.
They deserve that :p

Angel-A ha detto...

Spezzale i tacchi! ^_^

Simone ha detto...

Esprimo dei dubbi sul 2) (sarà stao un lunedì ed eri acido!) ma in generale i tizi con cui lavori hanno bisogno di un bel corso intensivo di "Le Cose Non Accadono Per Magia E Interagire Con L'Ambiente Circostante Presuppone Accendere Il Cervello".

Comunque, a tal proposito, quando ero obiettore ho dovuto insegnare al Capo Dell'Ufficio Tecnico del Comune come si duplica un file (tasto dx --> "Duplica").
La sua richiesta era tipo "vorrei cambiare il nome a questo file, ma senza cambiarlo a questo, capito?"

claudia ha detto...

ancora ancora ne voglio ancora! quanto mi piacciono questi dialoghi fulminanti e non sense.
e come sei acidissimo, quasi peggio di me. pero' hai ragione.

Licia ha detto...

Non i tacchi, le unghie. Le devi spezzare le unghie per turbarla davvero...

Roberta la Dolce ha detto...

Luca non mi sembra così acido... è che dai e dai ti ci portano a rispondere così... e ne so qualcosa anch'io, oh se ne so... ;-)

Dama Arwen ha detto...

Io le unghie gliele STRAPPEREI e non è affato acido: ci si irrita x forza a lavorare coi CEREBROLESI.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...