lunedì 18 maggio 2009

Finisce sempre allo stesso modo. O no?

La penultima stagione di Lost si è appena conclusa, e, una volta di più, gli autori alzano la posta.
Così come hanno fatto a conclusione delle scorse stagioni: prima la botola, poi gli Altri, poi la Nave, poi il Ritorno.
Stavolta, allargano il campo ancora di più, e scopriamo che fanno tutti parte di una "trama" intessuta da tempo immemorabile (che i protagonisti non si trovassero per puro caso sul volo Oceanic 815, in effetti, l'avevano capito anche i sassi).
Libero Arbitrio contro Destino, incarnati nell'enigmatica figura di Jacob e del suo Antagonista, e il cui dialogo, che trovate per intero qui sotto, è probabilmente la cosa migliore di quest'ultimo episodio e forse dell'intera stagione.
Vabbé, niente di veramente nuovo sotto il sole... si vira decisamente sul metafisico, cosa di cui si sentiva l'odore già da un pezzo. Non sono certo che sia l'evoluzione che desiderassi per Lost ma – ripeto – sospendo il mio giudizio fino al termine della serie (ovvero, tra esattamente dodici mesi da oggi).

10 commenti:

Alessandra ha detto...

Eh si sono un pò bastardi gli autori :) ogni singola puntata ti tiene in sospeso fino a quella dopo come forse nessun telefilm riesce a fare così bene. Secondo me Lost finirà comunque lasciandoci degli interrogativi che poi ognuno interpreterà come pensa.
Io quello che voglio sapere, e spero sveleranno finalmente nella prossima serie, è:
• dov'è finita Claire?
• perché c'era il corpo di Locke in una cassa e lui se ne stava tranquillo nel piedone a parlare con Jacob?
• chi è realmente Jacob?
• chi è Richard e perché non invecchia mai?
• perché ogni tanto compariva Christian, il padre di Jack?
Quello che mi chiedevo anche l'altro giorno con Francesco era: ma gli autori tutta sta storia intrecciata e complessa l'hanno pensata tutta prima o è gli venuta man mano che la serie andava avanti? Bah!

Simone ha detto...

Vista pure io la doppia puntata.
A parte che Lost, ogni volta che sono convinto di riuscire a intuire le mire egli sceneggiatori, loro mi fregano sempre (e li adoro per questo), volevo farti notare che il risvolto metafisico è in contraddizione con quanto da loro annunciato anni fa, ovvero che in Lost la metafisica/magia non c'è (mi sembra alla prima stagione, ovvero quando si parlava dell'Isola come purgatorio).
X Alessandra.
Chi è al posto di Locke?
Pensaci bene, è apparso sin dalle prime puntate ;)

Alessandra ha detto...

Nooo non dirmi così! Ora tutto il giorno penserò a chi può essere! :S

Simone ha detto...

Io ho visto la prima puntata della prima serie e mi è piaciuta molto. Però avevo paura che continuassero ad allungarlo all'infinito, che alla fine mi sarei perso qualche puntata senza più capirci nulla, o che peggio che mai si scocciassero a metà lasciando un finale incompleto (tipo la seconda serie di Visitors).

Insomma se quando finirà mi dirai che vale la pena allora mi vedrò le repliche ^^.

Simone

valexina ha detto...

Eh... aspettavo da un po' di giorni di leggere le tue considerazioni sulla finale, e stavo cominciando a credere che la delusione t'avesse ucciso.
Invece eccoti, sempre fiducioso.

Non so perché, ma immagino gli autori di lost seduti attorno ad un tavolo, a dividersi le parti da scrivere col testa e croce, senza consultarsi... quasi come un gioco, uno il tappa buchi dell'altro.

Buh. Sarà senz'altro divertente (per loro).

[l'uomo che promette di ammazzare Jacob, sarà forse Christan?]

CyberLuke ha detto...

@Alessandra: riguarda l'inizio della puntata, che ho postato proprio qui sopra. Gran parte, se non tutta, la chiave di quanto è accaduto finora in Lost, è in quel dialogo.
@Simone: non credo la buttino sulla "magia" (tartarughe cosmiche e/o altre menate), quanto su una simbologia e su un immaginario collettivo tramutato in immagini, cose, persone e accadimenti.
Un'operazione ambiziosa e rischiosa, tuttora in equilibrio fra il colpo di genio e l'immensa cazzata.
Vediamo se riusciranno a gestirla.

Alex McNab ha detto...

Io me la gusterò a breve. Mi consola leggere in giro per la Rete che la qualità non è scesa come temevo.
Reggere un carrozzone così per sei stagioni non dev'essere semplice, infatti tra la 3^ e la 4^ ho avuto l'impressione che tutto precipitasse un po' in vacca...
Non spoilerare troppo, eh? :)

Francesco Sternativo ha detto...

ma si é sicuri che finirá con la sesta serie o ce ne potrebbero essere altre?

CyberLuke ha detto...

Tranquillo, la serie si concluderà nel 2010.
Tirarla ancora più in là non avrebbe senso, d'altra parte.

Francesco Sternativo ha detto...

io avrei continuato a vederla :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...