giovedì 7 maggio 2009

Guarda e impara, 13

La pubblicità non è solo un becero strumento per vendervi roba e servizi vari.
Ok, soprattutto. 
Ma ha potenzialità immense... per esempio, veicolare un importante messaggio sociale in una manciata di secondi strappando un sorriso, oltre che una riflessione.
Come questa campagna di Duval Guillame, agenzia belga, volta a incentivare la donazione degli organi dopo la morte.
In Italia abbiamo ancora parecchi tabù riguardo la morte... ma chissà, che, dopo aver sdoganato il sesso (l'arma principale della pubblicità moderna assieme le tavole perfettamente imbandite e gli orsacchiotti intrisi d'ammorbidente) non arriveremo anche noi a questo.

5 commenti:

Matteo ha detto...

Bellissima. Sono molto diffidente dei tipi di pubblicità "fica", ma quando veicolano con semplicità messaggio e stupore, sono meravigliose :)

Anonimo ha detto...

bhe' oddio :D qui da me in paese, piazzano gli annunci mortuari sui cartelloni a fianco delle fiere paesane :D
ma non su un cartellone diverso eh.. proprio sullo stesso...

larsen

Alessandra ha detto...

Cavolo senza parole, bella bella idea.

Nussy ha detto...

In questi giorni in cui mi "scasso" di ARCHIVE, posso solo dire che questa regge il confronto con tante altre "social" che ho avuto il piacere di ammirare. Se si potesse mettere ovunque tutta sta qualità...

Roberta la Dolce ha detto...

Da bocca aperta... ancora, ancora! :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...