giovedì 4 giugno 2009

L'unica salvezza.

Date retta a un cretino: un giorno tutti i computer del mondo finiranno cotti da qualche impulso elettromagnetico (o EMP) che a qualcuno verrà in mente di utilizzare come arma non distruttiva per le persone e le cose ma letale per qualsiasi componente elettronica, dalle centraline d'accensione delle automobili ai forni a microonde, pacemaker, iPod, cellulari, per finire coi nostri PC.
Sì, anche i Macintosh ci abbandoneranno con un "puff" per nulla scenografico, livellati dalla nuova morte elettronica... e addio e grazie per tutto il pesce* (o meglio, le batterie).
Saremo così costretti a ritirare fuori taccuini, blocchi, penne e matite per memorizzare qualsiasi cosa.
In questi giorni, ho iniziato a riprendere un po' la mano.
E volete saperlo?
È una figata. Non devi neanche preoccuparti di salvare.
Il vero problema è il temperino, che lasci sempre a casa.
* Addio e grazie per tutto il pesce è il titolo di un famoso romanzo di Douglas Adams, che potete trovare ormai a meno di dieci euro e che potrete leggere durante tutto il tempo libero che all'improvviso avrete quando sganceranno l'EMP.

17 commenti:

Sauro ha detto...

Verissimo! Quant'è bello staccare un'oretta dal tram tram quotidiano e dedicarsi ad una pagina bianca armati di lapis, china e gomma?

"Addio e grazie per tutto il pesce" non era anche la frase finale del messaggio dei delfini, poco prima di abbandonare la terra, nel libro "Guida Galattica per Autostoppisti"?

Infine, con quella bella mano, perchè non metti su la tua "impronta" sul PSDRMoleskine di Roma?

Dama Arwen ha detto...

Io un tempo ero così: scarabocchiavo, suonavo la chitarra, facevo piccoli lavoretti artigianali col fimo (per lo più gioiellini, preparavo a mano i doni natalizi x amiche e amici.
Era il mio modo di rilassarmi, di sentirmi appagata, mi metteva di buonumore.
Ho perso molto di tutto questo: suggeritemi una formulina x riprendermi il mio tempo e i miei hobbies??? :-D

Sauro ha detto...

Credo che il segreto, Dama, sia rprenderselo, quel tempo. Semplicemente.

;)

CyberLuke ha detto...

@Sauro: quella che vedi nella foto è effettivamente la Moleskine di PSDR, che non ebbi mai la molla ad iniziare. Ora che il ghiaccio è rotto, potrei proseguirla o passarla a un testimone romano, ma temo che qui, dopo al partenza di Matteo, non ci sia rimasto nessuno.
Quanto al riprendersi il tempo, è più facile a dirsi che a farsi. È un argomento spinoso per me, che di certo non vivo per lavorare come troppi vedo fare.

Simone ha detto...

Mamma mia che invidia, io non so disegnare un cappero di niente e come tocco il foglio di carta si intride di inchiostro e prende fuoco.

Simone

Sauro ha detto...

Luca, sentiamo sul frum se qualche romano vuole prendere la palla e passiamoglielo. Mi pare iniziato più che bene, se mi mandi le scansioni le metto sul blog.

Roberta la Dolce ha detto...

Cavoli che belli i tuoi schizzi!! O__O
Direi che se davvero tutti i computer tireranno le cuoia, potrai comunque guadagnarti da vivere mettendoti a fare ritratti o disegnando opere d'arte per Roma...l'altro giorno ero dalle parti di piazza di Spagna, e un ambulante ha chiesto settanta euro per un ritratto, e cinquanta per una caricatura.
Come a dire... ne fai due e hai fatto la giornata!!!!
Ci hai mai pensato? ;-)

CyberLuke ha detto...

@Roberta: ci ho pensato sì. :)
E se il sistema pensionistico collasserà come tutti da sempre prevedono, mi sa che sarà lì che potrete trovarmi quando avrò appeso il computer al chiodo.
Cavalletto, cappottone nero e blocco degli schizzi.
E un iPod nelle orecchie.

alessandraclerico ha detto...

Porca miseria che mano! Non sapevo sapessi disegnare così bene. Persevera persevera :D

Nicla ha detto...

:O Bellissimi i tuoi disegni.
Già da quelli che avevi postato in passato sul forum avevo notato che hai una bellissima mano.

W il blocco e la matita ( o qualsiasi supporto per disegnare a mano libera)

^____^


@Damina: anch'io sto reinvestendo il tempo nelle cose che mi piace fare. Non so darti un segreto su come ci sono ririuscita. Posso solo dirti che piano piano mi è tornata la voglia e lo sprint per farle.

Francesco Sternativo ha detto...

cacchio che manina che hai.....
complimenti!

valexina ha detto...

urca :O

Taka ha detto...

Oh, ma sai che sei bravino a disegnare? °_°

con un po' di pratica costante potresti tirare fuori cose notevoli secondo me :)

CyberLuke ha detto...

Nell'era pre-computer consumavo una 6B alla settimana.
Da sempre, disegnare era una cosa naturale come camminare... al punto che, da piccolo, mi chiedevo come fosse possibile che non riuscisse anche a tutti gli altri.
E invece, al mio banco c'era la fila per farsi fare un disegno su commissione: in quinta elementare, cominciarono anche a chiedermi le donnine nude. :D
Continuai a disegnare fino al 1984.
Poi arrivò il Macintosh, e tutto cambiò.

Maura ha detto...

Beh, ma puoi sempre spegnere il computer ogni tanto... no?
Per quanto tu possa essere bravo e intrigato dalle possibilità del software, credo che disegnare a mano sia ancora un'esperienza unica e irripetibile.
E poi, a differenza del computer, è una di quelle cose che non credo si possa insegnare.
Non smettere. ;)

Francesco Sternativo ha detto...

1984.......madonna Luca....nel 1984 avevo -1 anni! HAHAHAHAHAHAH

Taka ha detto...

Maura:
certo che si può insegnare a disegnare...

Che intendiamoci, non è esattamente la stessa cosa di copiare.
Direi che è il passo successivo. ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...