giovedì 25 giugno 2009

C'è un messaggino per te.

Da tempo, saltuariamente e senza alcun preavviso, accade un fatto increscioso che rischia di mettere a repentaglio le mie già fragili relazioni sociali: gli SMS arrivano con anarchico ritardo.
L'altra sera a cena ho scritto a un mio amico: vai in fumetteria?
Il mattino dopo ho trovato: sì, al Forbidden Planet. e tu?
Ho risposto. Anch'io, dovrei essere là per mezzogiorno.
Quando ho ricevuto il messaggio eravamo già tornati alle rispettive case.
Ma questo è niente. Ci sono storie – e io ne conosco qualcuna – che saprebbero tirare fuori anche dal più mite di noi un feroce grido di protesta.
Tempo: una sera di circa un anno fa e precisamente alle 19.47 sul telefonino del mio amico Maurizio appare il seguente messaggino: ke fai, cucciolotto? (numero non in rubrica)
Maurizio si affanna e scopre che è il numero di Laura, raramente in città. E risponde: quello che fai tu, cucciolotta (perdonate le violenze che Maurizio ha inferto alla lingua italiana...).
Dopo un quarto d'ora Maurizio non ha ancora ricevuto uno straccio di risposta.
E si interroga: Sono stato astruso? circolare? banale?
E riprova. Alle 20.12 della stessa sera invia il seguente, timido ma perentorio SMS: vengo lì da te?
A cui segue un sinistro silenzio.
Maurizio cade in preda al panico: "Sono stato sfacciato, troppo diretto, un animale, ecco, sono la solita bestia...", e digita forsennatamente il seguente SMS: ...o preferisci andare fuori a cena?
Sono le 20.15.
Più di tre ore dopo, alle 23.35 Maurizio capisce che ha sbagliato qualcosa e scivola in una scurissima depressione. Chiede se può restare da me, che ha paura che nel tragitto da casa mia a casa sua c'è una zona d'ombra e potrebbe non ricevere il messaggino di risposta.
Gli dico "accomodati", e dopo un po' me ne vado a letto.
Maurizio non dorme, guarda repliche di telefilm su Fox tutta la notte e all'alba scrive una poesia che legge ai miei gatti, esattamente alle 7.44 durante il loro pasto mattutino.
Alle 08.31 eravamo seduti al bar vicino casa mia in attesa che ci portassero cappuccini e cornetti, quando il suo telefonino ha emesso un assordante bi-biip.
Era lei. Laura.
Laconica, scriveva: Sono le 7 di mattina coglione perché mi svegli con questi messaggi incomprensibili? Fanculo
Quella mattina, ho mangiato anche il suo cornetto che Maurizio non ha neanche toccato.

14 commenti:

Maura ha detto...

Questo racconto è drammaticamente plausibile...

Christian ha detto...

Io stavo per rompere un'amicizia per i ritardi con cui arrivavano i messaggi... finchè ho capito che era colpa del gestore bastardo...

Dama Arwen ha detto...

A me ogni tanto è capitato ma...
Sia con TIM e TIM, che con TIM e Vodafone o altri gestori uguali e/o incrociati.
Spesso è capitato che arrivassero con 24h ESATTE di ritardo.. boh! Misteri dei server


Telefonare??? dopo che non si riceve risposta per organizzarsi x fare qualcosa???

Chicca88 ha detto...

anche a me con vodafone sopratutto quando ci sono le promozioni gli sms arrivano, a volte, dp del normale...
una mia amica ha un motorola umts della vodafone e gli mms gli arrivano sl dp ke ha spento e riacceso il cell.. non sò proprio da cosa derivi il problema..
fattostà che quando gli mando degli mms gli mando anche un sms con scritto spegni e riaccendi il cell eheheh...
penso probabilmente ke siano dei problemi con il cellulare...
l'amico tuo è stato un pò sfigato ma pure lei un pò stronzetta eheheh

Roberta la Dolce ha detto...

Personalmente, mando e ricevo parecchi messaggini.
Dopo tanto tempo, credo che abbiamo finalmente un metodo facile (ed economico) per comunicare in qualsiasi momento con chiunque e mantenere un legame continuo a distanza.
La cosa che un po' mi dispiace è che si stanno perdendo i vecchi "sapori", come quello di ricevere una lettera scritta a mano! Leggerla, rileggerla, mantenerla negli anni come ricordo, o anche solo piegata nel portafoglio! Già con le email avevo smesso di scrivere a mano, negli ultimi anni, poi... :-(

CyberLuke ha detto...

Io gli SMS li uso eccome.
Sarà una deriva della mia galoppante misantropia, ma li ritengo una delle forme di comunicazione più evolute mai sviluppate dall'uomo.
L'ottimizzazione è massima.
Per scambiarsi informazioni rapide sono il massimo concepibile. Il telefono, del resto, è troppo costoso, anche se ormai abbiamo perso completamente il senso della misura: una volta, se ci avessero detto che per una chiamata di cinque minuti avremmo speso duemila lire, avremmo detto: "Ma sei scemo?".
Parlarsi di persona, vedersi, è un piacere che non riesco a sostituire con una telefonata... certo, poi ci sono le distanze, le circostanze, e bla bla bla. Lo so. Ma credo si possa "trasmettere" molto anche scrivendo... in più, si ha più tempo per riflettere, e magari collegarsi prima al cervello. ;)

Alex McNab ha detto...

A me questi ritardi capitano quando riaccendo il cellulare e ci sono messaggi "in giacenza".
Magari non arrivano subito bensì dopo un'ora o due.
Ma se capitano quando il cellulare è già acceso, beh, è un problema non da poco!

Anonimo ha detto...

fortuna che non mi e' mai capitato tempo addietro quando avevo la (bella) abitudine di presentarmi a casa di un'"amica" alle ore piu' assurde :D
cose del tipo, 2 del mattino:
- non dormo, vengo li da te?
- k, ma fai in fretta senno' mi addormento...
15 minuti dopo ero li :D

avessi avuto sti ritardi, mi sa che qualche "vaffa" di piu' me lo sarei preso :D

Larsen

Simone ha detto...

Sì alle volte succede anche a me... e per come sono paranoico io è davvero un disastro! Comunque una volta se dovevi dire una cosa a qualcuno magari non lo trovavi per 1 settimana, meglio così anche se con qualche contrattempo.

Simone

dandia ha detto...

Gli sms sono una grande invenzione, però quando si usano per esprimere concetti un po' più complessi del semplice "passo da te dopo cena" o "ci sei questa sera?" a volte è difficile farsi capire. Dover sintetizzare le nostre idee in poche parole può essere frustrante perché le sfumature sono quasi bandite. Non ci resta che confidare nell'intuito del nostro destinatario... C'é gente che si fidanza e si lascia con un sms. Ma é mai possibile?

Nicla ha detto...

Pensa che a me alle volte non sono proprio arrivati a destinazione... *___*

CyberLuke ha detto...

@Dandia: ho visto cose che tu umana.

Maura ha detto...

Cyber: a chi lo dici.

mAs ha detto...

triste storia ... ma è vera?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...