giovedì 2 luglio 2009

2001 è già storia.

Secondo la Dan Meth's Movie Futuristic timeline (che mi sono preso la libertà di tradurre nel nostro italico idioma, cliccate semplicemente sull'immagine qua sopra), i fatti descritti in Arancia Meccanica, Fuga Da New York e Odissea nello spazio dovrebbero essere già accaduti.
Siamo solo a pochi anni dalla Hill Valley futuristica di Ritorno al Futuro 2, dalla Detroit corporativa di Robocop e appena un decennio dalla Los Angeles popolata di replicanti mostrataci da Ridley Scott in Blade Runner. 
Ai Figli degli uomini e all'Esercito delle 12 Scimmie mancano meno di 20 anni, mentre la società assolutistica di V for Vendetta ha ancora quasi 30 anni per diventare realtà... anche se in alcuni posti sul nostro pianeta le cose stanno già praticamente così.
Le macchine intelligenti di The Matrix ce lo metteranno in quel posto solo tra un paio di secoli, quindi godiamocela finché possiamo, e il Pianeta delle scimmie è ancora lontanissimo nel futuro... per cui non prendetevela da ora con quei poveri scimpanzé.

10 commenti:

Matteo ha detto...

Che stronzata...

CyberLuke ha detto...

Che stronzo. :P

Christian ha detto...

Cioè, stando a questo grafico dovremmo aspettarci in quegli anni le cose che abbiamo visto nei film di fantascienza?

Alex McNab ha detto...

Davvero fantastico questo grafico :)
Direi che alcuni film di fantascienza sono stati buoni profeti, altri meno.
Per esempio lo spettro di una guerra termonucleare (L'uomo del giorno dopo) sembra piuttosto lontano. Anche Odissea nello spazio è stato troppo ottimista: niente programmi spaziali decenti in vista, purtroppo.
Tra gli scenari più realizzabili direi che c'è il collasso sociale (Fuga da New York e anche Robocop, in un certo senso).
Blade Runner rimarrà fantascienza per sempre, Matrix forse no.

Matteo ha detto...

@Cristian: Anche io avevo capito così, da cui il mio "che stronzata". Ho sbagliato, non avevo capito una ceppa. Chiedo venia.
Visto così penso che sia interessante per gli appassionati del genere.

CyberLuke ha detto...

@Christian: no: il grafico colloca solo su una scala temporale quando sono stati collocati i principali film di fantascienza... sottolineando come le "previsioni" o anche solo l'immaginazione di scrittori, sceneggiatori e registi si siano (finora) spinti ben oltre quella che si è rivelata essere la realtà. ;)
Ma vi ricordate quando eravate piccoli e pensavate che nel 2000 avremmo avuto automobili volanti e robot per camerieri?
Invece, abbiamo avuto i cellulari e Internet... due innovazioni che hanno cambiato il mondo ma che nessuno aveva ipotizzato.
I replicanti mi sembrano lontani, e su Marte mi sa che non se ne parla per almeno altri dieci anni.
Staremo a vedere.

Roberta la Dolce ha detto...

Io mi ricordo quanto ce la menarono col videotelefono... :-D Ce n'era uno in ogni film di fantascienza, come se fosse di importanza cruciale guardarsi in faccia quando ci si parlava... poi è arrivata Tre con la videochiamata, e tutta 'sta rivoluzione non c'è stata...
Quanto allo spazio e alle astronavi, mi pare che sulla Terra abbiamo cose più urgenti a cui pensare...

Anonimo ha detto...

Perchè invece di basi lunari quante ne abbiamo viste???!! Sembrava che ci saremmo potuti arrivare con l'autobus... e invece, eccoci qua, ancora coi treni e gli aerei in ritardo...
E poi:
- le pistole a raggi
- i robot-servitori
- i computer parlanti che ti capiscono quando gli parli a voce
- la Terza Guerra Mondiale (in tutte le salse!!)

Simone ha detto...

Ma la fantascienza proietta il presente nel futuro, estremizzando in un certo senso quello che esiste già. La realtà invece è un'evoluzione che porta cose completamente differenti.

Nessun film di fantascienza si avvererà mai in toto, come del resto nessuna storia inventata del passato ha mai predetto i blog... o per lo meno mi pare.

Simone

Christian ha detto...

X Simone: non so se sia vero, ma ho letto che gli USA pagano profumatamente tutta una squadra di futurologi che passano le loro giornate su qualsiasi testo o film fantascientifico per estrapolarne possibili sviluppi delle tecnologie o della società nel futuro, in modo da non farsi "cogliere impreparati"... non so se sia vero, ma credo che possa essere una buona idea.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...