sabato 18 luglio 2009

Manca poco.

Tra qualche ora, nell'ambito della manifestazione Italia Wave Love Festival, si esibiranno a Livorno i Kraftwerk, o ciò che ne resta dopo l'abbandono di uno dei due fondatori, Florian Schneider.
Arriverò appena in tempo da Milano con l'Eurostar delle 19.15, pagherò assai più salato dell'Eurostar il tassista su cui mi fionderò gridandogli "allo stadio, presto!", poi mi farò largo nella calca a calci e spintoni cercando di guadagnare un posto decente per assistere a un paio d'ore  (si spera) della più incredibile musica elettronica mai creata dall'uomo.
Il loro ultimo disco risale al 2003 e non era neanche 'sto capolavoro (quanto piuttosto la sublimazione della passione del loro leader Ralf Hutter per il ciclismo, peraltro mirabilmente sintetizzata in dodici tracce tecnicamente perfette ma a mio avviso poco geniali), nell'attuale line-up (eccettuato Hutter) ci sono tre semisconosciuti arrivati solo di recente a rimpiazzare gli storici Bartos, Flur e Schneider, la scaletta del concerto non promette niente di nuovo, e ci sarà un caldo e un'umidità da stroncare un cavallo.
Ma con ogni probabilità sarà l'ultima volta (il loro leader naviga ormai verso il suo  sessantatreesimo compleanno) che avrò modo di vederli esibirsi in Italia... e non me li perderei per niente al mondo(*).

(*)ok, se Christina Aguilera mi telefonasse per invitarmi a cena quella sera, probabilmente rinuncerei. Ma starei di cattivo umore tutto il tempo, lei penserebbe che me la sto tirando e la prossima volta inviterebbe qualche sciapo divetto hollywoodiano (grosso errore).

5 commenti:

claudia ha detto...

COM'E' STA STORIA CHE SEI A MILANO ?! E TORINO E' COSI' VICINA!!!
vabbe' ti perdono solo perche' devi correre a liv dai tuoi amati krkw... che palle pero'!

Matteo ha detto...

Esco io con la Aguilera stasera, m'ha detto che aveva provato a contattarti ma eri irraggiungibile...

Antonella ha detto...

Com'è stato??
Un pensierino ce l'avevo fatto anche io, ovviamente per Kraftwerk e Aphex Twin.
Poi ho optato per le due serate del Neapolis, chiaramente sotto casa! :D Ho piacevolmente scoperto i Rinôçérôse che hanno fatto ballare tutti, davvero bravi. Te ne consiglio l'ascolto.
A presto,
Antonella.

CyberLuke ha detto...

@Claudia:ci siamo già sentiti, sai già tutto. ;)
@Antonella: hai già letto la mia lunghissima recensione?

Antonella ha detto...

Alle 9.12 no, ma alle 17.18 si, anzi 10.46 del giorno dopo! :D
Come sempre è un piacere leggere i tuoi "mini-racconti" e le particolarissime descrizioni che riempiono le tue storie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...