venerdì 28 agosto 2009

[Life in Japan] Una visita al tempio.

Sì, lo so: gli AppleStore si assomigliano un po' tutti.
Mi resta sempre da vedere il cubo di cristallo sulla Quinta Avenue, ma si direbbe che per realizzarlo abbiano fatto le prove generali con lo store di Tokyo, nel quartiere Ginza.
Vi potrò sembrare di parte, ma è uno degli edifici a scopo commerciale più curati che abbia mai visto. Nell'AppleStore di Ginza, che si sviluppa su cinque piani, sembra di trovarsi dieci anni nel futuro.
Al terzo piano c'è un Internet Café che vi permette di navigare gratuitamente con degli iMac. Contrariamente a quanto pensavo, di Internet café non ne ho visti un granché in giro per la città, di wi-fi libere peggio che a Roma quindi vi consiglio di approfittare di questo.
Se non avete dimestichezza col giapponese, andate in Preferenze di Sistema (dovrete selezionare la quarta voce del menù mela, perché il sistema operativo è in kanji e non si capisce niente), selezionare Internazionale (quarta icona dall'alto) e trascinare "italiano" in cima alla lista, quindi riavviare il Finder o l'intero Mac (terzultima voce del menù Mela).
I commessi si incazzeranno perché dovranno risistemare tutto, ma lo faranno solo quando voi avrete controlalto la vostra posta e vi sarete dileguati.
Se vi farete pellegrinaggio, come ho fatto io, non perdetevi lo straordinario ascensore di vetro e alluminio spazzolato (ultima foto in basso) che non produce il minimo rumore.

10 commenti:

Marcus ha detto...

Bello! Ma la melona bianca sul tetto gira?

CyberLuke ha detto...

Non l'ho detto? Sì, la mela gira.

Francy ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Francy ha detto...

Francy ha detto...
L'anno scorso ero a ginza a visitare una mostra sulla scrittrice di manga Rumiko Takahashi (Ranma, Inuyashia, Maison Ikkoku, Lamù etc).
Il posto era il Matsuya department store. Dal tetto del palazzo sono riusciuta a vedere la grande mela rotante che si trova sul tetto dell' apple store.
In effetti fa un certo effetto ^__^

Roberto ha detto...

Bestia, devo proprio includerlo nelle Dieci Cose Da Vedere nel mio prossimo viaggio in Giappone (lo dico da una vita, ma mi sa che questa è la volta buona)!
Puoi dirmi esattamente dove si trova?
Grazie, Rob

CyberLuke ha detto...

Allora, per raggiungere il Tempio Apple: Linee JR Yamanote (山手), Keihintohoku (京浜東北) stazione di Yurakucho (有楽町). Usciti dalla stazione dirigersi verso i grandi magazzini Seibu, attraversate l' incrocio con a sinistra la pasticceria Fujiya ed a destra il Sony building. Proseguite a dritto fino al prossimo incrocio (quello con i magazzini Mitsukoshi) e svoltate a sinistra, ve lo trovate davanti.

Maura ha detto...

Non sono una Apple-maniaca, ma sull'estetica Apple non ho proprio nulla da dire... ci sanno fare.
Solo guardare quella piccola animazione, minimale ma esplicativa, la dice lunga su come questi signori si siano studiati bene la lezioncina sulla comunicazione a tutto campo.

Sandro71 ha detto...

Azz, qua l'invidia monta sempre di più.
Leggo le tue fotocronache dal Sol Levante e mi intrigano più di Susi Blady turista x caso.
Mi sa che questo regalo me lo faccio.
Bel reportage.

Alex McNab ha detto...

Per me potrebbe diventare davvero un tempio, con un nuovo totem, i confessionali connessi in rete e tutto il resto.
Mi converto!

dactylium ha detto...

Mi sento come Homer Simpson davanti a un'enorme ciambella ripiena e coperta di glassa.

Aaahhhh...

Ciao, dacty.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...