domenica 9 agosto 2009

L'uomo che amava le donne.


Se uno come François Truffaut è considerato uno dei più grandi cineasti che abbiamo mai avuto, qualche ragione ci deve pure essere.
Ogni volta che rivedo questo film, ne resto rapito dall'eleganza, dal meccanismo narrativo, dai dialoghi (in questo caso, praticamente un monologo), dalle atmosfere che solo un regista pienamente padrone del linguaggio poteva confezionare partendo da un soggetto apparentemente la quintessenza del banale e persino vagamente squallido.
Per chi già lo conosce, solo l'esortazione a rivederlo... per chi non l'ha mai visto, non aggiungo altri dettagli per non sciupargli neanche un minuto di una prima visione.
Trovate il DVD a dieci euro un po' dappertutto, e anche QUI.

5 commenti:

Maura ha detto...

E' uno dei miei film preferiti... Il protagonista ha un volto fantastico, ed è fantastico come interagisce con tutte le comprimarie del film. Ce l'ho su una vecchia Vhs, e probabilmente lo "salverò" quanto prima in dvd...

Licia ha detto...

Bellissimo il discorso sulle gambe delle donne. Hai ragione, vecchio Luca, è un capolavoro attuale che sa dare a ogni visione uno stimolo nuovo.

Christian ha detto...

Non lo conoscevo, né posso dire di essere un grande appassionato di cinema francese, ma la curiosità me l'hai messa... lo cercherò. ;)

Micaela ha detto...

E' uno dei film di Truffaut cui sono più affezionata.
Non gli appartengono nè la perfezione formale ed algida della fase compresa fra "La Camera Verde" a "Finalmente Domenica!", nè la gioia anarchica degli esordi: e proprio questo ruolo isolato nella sua filmografia ne fa un episodio assolutamente immancabile e affascinante nella sua imperfezione.

Roberta la Dolce ha detto...

Condivido, e aggiungo che è un film che appartiene a un'altra epoca storica, per tanti elementi e ambientazioni; oggi film così sono difficili da trovare, e anche i film di qualità sono comunque fatti in modo molto diverso.
Non era facile fare un film cosi senza cadere nella volgarita' o nella ripetitività di alcune scene...lui c'è riuscito. :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...