lunedì 24 agosto 2009

Made in Japan.

Avevo detto: se trovo il modo di postare qualcosa da laggiù.
Ecco, in una cosa il Giappone è esattamente identico al nostro Paese: le reti wi-fi libere sono numerose quanto i politici italiani onesti.
Per il resto... è un mondo a parte, con tradizioni, costumi e regole tutte sue.
Ed è, per inciso, uno dei luoghi più stimolanti che mi sia mai capitato di visitare.
Sto riordinando il migliaio di fotografie in alta risoluzione che mi sono portato da laggiù e – jet lag e ritorno all'operatività lavorativa già da domani permettendo – dovrei essere in grado di postare le più significative nei prossimi giorni.
Per ora, una piccola anteprima la potete vedere qui sotto.
Bentornati nella mia vita.

11 commenti:

Angel-A ha detto...

Waaaahhhh sei tornatoo!!! ^__^
E anch'io, che tristezza infinita...
Devi racconrtarci 1000000 di cose... mi piazzo qui e aspetto...le tue foto mi piacciono un casino!! Strabaci e buon rientro operativo!!

Simone ha detto...

Abbiamo fatto praticamente il medesimo tour: potremmo scambiarci le foto!

Ps: mi hai fatto venire una nostalgia pazzesca...

Licia ha detto...

Mi sei mancato da morire! Dai, racconta, posta...LA-VO-RA-RE! ;-)

Christian ha detto...

Bentornato!! E anche se oggi riprendi a lavorare, continuo ad invidiarti lo stesso... dev'essere stata un'esperienza sconvolgente... beh aspettiamo i resoconti!

Antonella ha detto...

eeeeehy! bentornato! finalmente il mio reader ha segnalato la presenza di un tuo post! beh, a quanto pare qui si aspetta tutti un tuo diario di viaggio! intanto, buon rientro e buona ripresa. :) ciaoooooooo!

Francesco Sternativo ha detto...

yeeee sei tornato!!!
maledettissimissimoooooo mi hai passato la fringe mania!

alessandraclerico ha detto...

Attendiamo quindi le tue foto spero sarai più veloce di noi che ancora non abbiamo finito di rimetetre apposto quelle della scozia. :S
Bentornati! ^_^

Maura ha detto...

Bentornato!
Ho già iniziato a leggere le tue pillole di japan-lifestyle e sembrano promettenti... complimenti per le foto contenute nel video, che spero di vedere meglio nei prossimi post.
Il Giappone non è nelle mie prossime mete, ma sono d'accordo con te quando dici che la loro cultura è stimolante per un occidentale.
Ma che giro hai fatto esattamente?

Nicla ha detto...

Aaaaah! Ancora più invidia massima! ^^
Bentornato!

Marcus ha detto...

Dalle foto vedo che anche tu sei stato in "pellegrinaggio" al Gundam RX-78... io sarei andato in Giappone anche solo per vederlo dal vivo... che effetto fa? Posterai qualche foto?

CyberLuke ha detto...

Ciao a tutti. :)
Francesco: ti ho ripagato con la tua stessa moneta. Chi di Lost ferisce, di Fringe perisce.
Maura: Tokio, Kyoto, Hiroshima e Osaka. E non sarebbe stato neanche un massacro, se non fosse stato per il caldo torrido.
Marcus: il Gundam ti comunica un'incredibile sensazione di irrealtà. Ancora adesso mi chiedo se non me lo sia solo sognato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...