domenica 6 settembre 2009

[Life in Japan] Trova l'intrusa

Mi sono già soffermato su quanto sono belle le ragazze giapponesi?
Morfologicamente sono molto più simili alle europee che non le coreane o le cinesi. È praticamente impossibile confonderle. Il colore della pelle è identico al nostro, ma in più posseggono quegli incredibili occhi col taglio a mandorla, e – ma questa è una considerazione personale – una grazia nel viso a noi sconosciuta.
Se poi, queste indossano il kimono (o lo yukata, una sorta di kimono estivo più leggero) diventano assolutamente incantevoli.
Sostanzialmente, il kimono è una veste a forma di T che arriva fino alle caviglie, con maniche lunghe, molto ampie all'altezza dei polsi, fino a mezzo metro. Più che indossato, viene letteralmente avvolto attorno al corpo, sempre con il lembo sinistro sopra quello destro (tranne che ai funerali dove avviene il contrario), e fissato da un'ampia cintura annodata sul retro (obi).
Esiste tutta un'arte nell'indossarlo (incredibilmente, si può fare anche da soli, ma se siete occidentali e alle prime armi, scordatevelo), e se vi interessa digitate kitsuke in un motore di ricerca.
Non è difficile incontrare donne (ma anche uomini), giovani e meno giovani, in kimono per le strade di Tokyo o di Kyoto. Lo indossano con una disinvoltura straordinaria e nessuno, tranne i soliti turisti idioti come me, si volta esterefatto a guardarle come fossero sogni di carne e di seta.
E ora: in questa galleria c'è un'intrusa. Scovatela.

16 commenti:

Roberta la Dolce ha detto...

L'unica senza occhi a mandorla e accanto il giovanotto nerovestito? ;)
Molto bella la prima foto! E splendidi i kimono!!

Nicla ha detto...

L'intrusa sta vicino all'UOMO NERO! Uhuhuhuh! ^^

Christian ha detto...

Finora è la galleria giapponese più interessante che tu abbia postato... ;)
Complimenti alle bellezze nipponiche e ai non meno belli tessuti... anche "l'intrusa" fa la sua figura!

Elena di Troia 09 ha detto...

Sono davvero bellissimi! Ma è vero che hanno prezzi proibitivi?
Come tante altre cose, però, credo abbiano una ragion d'esistere solo nel loro Paese d'origine... in occidente sarebbero considerate una carnevalata, una bizzarria di una serata (magari x andare al ristorante giapponese) e poco più.

Il padrino ha detto...

L'intrusa salta molto all'occhio. I kimono è vero che sono molto belli.

Simone ha detto...

L'intrusa è il tizio vestito di nero!

E io so che il Kimono è molto costoso e si indossa per occasioni particolari, mentre lo Yukata è più economico e le ragazze giapponesi lo indossano spesso.

Simone

Matteo ha detto...

Sarò una voce fuori dal coro, ma a me il kimono pare elegante quanto un cartoccio di caldarroste. E le giapponesi generalmente mi danno sempre l'idea di una che abbia preso una padellata in faccia. Poi, beh... ci sono le eccezioni :D

Maura ha detto...

X Matteo: stavolta siamo in disaccordo... se c'è una cosa che mi ha sempre attratto dell'oriente è il kimono... sono stupendi, coloratissimi, ed eleganti, è vero che non esaltano le forme della donna ma chiaramente il loro fascino risiede altrove.
(e cmq... hai visto le foto della miss Universo giapponese in kimono? ;) )

dactylium ha detto...

Ecco, hai implicitamente risposto a una mia domanda, perché desideravo per l'appunto sapere se il kimono venisse indossato con frequenza anche ordinariamente.

Quanta grazia, comunque.

Ciao, dacty

Miko ha detto...

Che belli... e che belle foto! Io il kimono l'ho comprato "a pezzi" per risparmiare soldi (un bellissimo kimono furisode -ossia a maniche lunghe- con tutto il set arriva a costare anche 3000 euro..........ne avevo visto uno bellissimo a kyoto) e anche se non è stata un'impresa facile, alla fine mi sono sentita molto soddisfatta....Ho compreso la complessità di un capo apparentemente così semplice solo quando mi sono decisa a volerlo comprare. Ogni giorno usciva fuori un pezzo nuovo !!!! E tutto accuratamente coordinato non solo nei colori, ma anche a seconda delle stagioni!!!! Il kimono è in realtà la parte più facile da scegliere e la più economica da comprare!
Bel blog, complimenti! ;)

Roberta la Dolce ha detto...

Miko: hai detto tremila euro?? O__o
Pensavo di comperarne uno anch'io, ma non credevo di spendere così tanto...

Miko ha detto...

RLD: beh, in realtà puoi spendere anche molto meno, come dicevo dipende moltissimo dagli accessori che ci comperi....ti elencherò gli accessori che ho comprato, cercando di darne una spiegazione mooooolto sommaria. Mi mancano un paio di cose come il sottokimono (NAGAJUBAN) o il sopracollo(HAN-ERI) che non ho voluto comprare per una questione di money e (soprattutto) perchè già mi sentivo un confetto così, figuriamoci con un altro leggero kimono sotto....
- HADAJUBAN è una sorta di "biancheria" del kimono;
- TABI i famosi calzini giapponesi;
- GETA le scarpe "infradito";
- OBI la bellissima cintura del kimono (costa più questo che il kimono stesso); ne esistono tantiiiiiiiiiiiissime tipologie;
- OBI MAE è una tavoletta che viene messa sotto l'obi per tenerlo disteso;
- OBI MAKURA il cuscinetto che serve per dare e far rimanere la forma del "fiocco" dell'obi;
- OBIAGE una sciarpa di seta che serve per avvolgere e coprire l'obimakura;
- OBIJIME la corda che serve a tenere uniti l'obi con il fiocco dell'obi;
- KOSHIHIMO una cintura che serve per tenere ferme varie parti del kimono; ne servono da 3 a 5;
- HAORI una casacca similar-cappotto che si usa d'inverno;
- BORSETTA; VENTAGLIO; ACCESSORI PER CAPELLI (questi ultimi li ho comprati a Roma, ho trovato un negozio che vende appositamente fermaglietti giapponesi per il kimono).
Diciamo che a voler risparmiare su tutto, puoi stare intorno i 1000 euro....

CyberLuke ha detto...

@Elena: non sono un esperto, ma come dice Miko, dipende da molte cose: fattura, stoffa, accessori.
Usarli qui da noi in effetti ha un sapore molto diverso, e bisogna prepararsi a ricevere parecchie occhiate stupefatte... se la cosa non disturba, il kimono è uno splendido abito da sera o da cocktail.
@Maura: ecco, quelle foto in effetti mi mancavano.

Antonella ha detto...

:D ahah! ma quanto vi siete divertiti !?! un saluto alla consorte! baci :*

Hirilaelin ha detto...

Ari sta benissimo così! *.*
Certo che, ora che ho letto la definizione di Matteo, guarderò il kimono con altri occhi... e sentirò profumo di castagne. ;D

Licia ha detto...

Ari starebbe bene anche con un cartoccio da caldarroste. E se pure penso che siano magnifiche le indigene in tenuta da sfilata, non credo abbia applicativi nemmeno nelle soirée più incredibili per noi occidentali. E sì che con questo non si vede un chiletto di troppo...Sigh!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...