giovedì 22 ottobre 2009

[TUTORIAL] Vector girl

Quando ho visto il designer Bill Labus illustrare questo tutorial di Photoshop, mi è venuta immediatamente voglia di provarci... anche perché è un effetto che volevo ricreare da tempo, e solo ora inizia ad essere vagamente abusato.
In buona sostanza, si tratta di creare l'impressione che un corpo solido (una persona, un oggetto) sia interamente composto di forme vettoriali. Per ottenere questo effetto, ho usato maschere di ritaglio e mappe di spostamento, due funzioni non esattamente basiche, ma comunque alla portata di tutti.

Fase 1
Per iniziare, create un nuovo documento di dimensioni a piacere, riempitelo di nero pieno e quindi incollatevi sopra l'immagine che avete deciso di trattare. Nel mio caso, ho usato una bella fotografia dell'ancor più bella Victoria Beckham. Scontornatela con gli strumenti che più preferite (suggerisco sempre l'uso dei tracciati Beziér convertiti in selezione), ed eliminate lo sfondo intorno il soggetto principale.

Fase 2
Duplicate il livello del viso, e desaturatelo completamente: potete usare la scorciatoia di tastiera Shift/Control/U. Quindi andate su Filtro> Sfocatura > Sfocatura con lente.
Applicate una sfocatura morbida, senza esagerare. Diciamo che devono sparire tutti i dettagli superficiali del viso.
A questo punto, salvate il documento con un nome diverso, accertandovi che il livello che avete appena sfocato sia in cima tutti gli altri. Salvatelo in formato Photoshop e mettetelo via: questa diventerà la vostra mappa di spostamento, che userete più tardi.

Fase 3
Ora abbiamo bisogno di qualche bella forma vettoriale, che andranno a combinarsi per formare il volto di Victoria (o qualsiasi altra immagine abbiate scelto). Io ho usato alcune forme acquistate su iStock, ma se ne avete di vostre fate pure. Inutile dirvi che saranno proprio queste forme a definire la vostra composizione.

Fase 4
Questo è un passaggio cruciale. Dovete posizionare le forme che avete scelto sul viso di Victoria, ruotandole e ridimensionandole come credete, ma non a caso... io sono stato attento a sistemarle in modo che ci fosse un certo "affollamento" nella parte anteriore del viso, dove mi interessava vi fosse più dettaglio, e andando ad alleggerirsi verso la nuca.
È importante non esagerare con il numero di forme che userete. Se ne metterete molte, l'aspetto sarà più complesso e intricato, ma quasi tutta l'immagine originale resterà visibile... mentre scorgere lo sfondo nero attraverso le aeree lasciate libere tra le forme è il segreto per rendere efficace questo tipo di immagine.

Fase 5
Ora selezionate la forma vettoriale più in alto sulla palette Livelli, andate su Filtro> Distorsione > Muovi. Riempite i campi come nello screenshot qui sopra, con selezionati i radio button Allunga e adatta e Ripeti pixel del bordo.
Quando farete clic su OK, si aprirà una finestra di dialogo che vi chiederà di selezionare il file che volete usare come mappa di spostamento.

Selezionate il file che avete salvato in precedenza in formato Photoshop, e cliccate su Apri.
In breve, le mappe di spostamento prendono un oggetto (nel nostro caso la forma vettoriale), e utilizzando un altro file di immagine (la mappa di spostamento) lo deformano adattandolo alla mappa: per farlo, utilizza i colori della mappa, allargandolo sui pixel più chiari e stringendolo su quelli più scuri, simulando in questo modo una mappatura 3D su un'immagine 2D: questo è il motivo per cui abbiamo desaturato l'immagine. La mappatura utilizza solo gradazioni di grigio (luce e ombra). Abbiamo anche sfocato l'immagine perché la mappatura, molto accurata, se avesse seguito ogni più piccola texture sul volto di Victoria sarebbe risultata mossa e seghettata.

Fase 6
Ora che avete applicato la Mappa di Spostamento su tutte le forme vettoriali, dovete duplicare il livello originale di Victoria tante volte quante le forme che avete usato.
Collocate ogni copia del livello sotto le rispettive forme vettoriali, con una copia in cima alla palette Livelli. Quando avete finito, la vostra palette Livelli dovrà avere un aspetto simile a quello nello screenshot qui sopra: un alternarsi di immagini e forma vettoriale.

Fase 7
Ora vanno create le maschere di ritaglio, che trasferiranno l'immagine di Victoria nelle forme vettoriali. Per ogni copia del suo viso, utilizzate il tasto destro del mouse per selezionare la voce di menù Crea maschera di ritaglio. Non vedrete alcun cambiamento visibile, ma è del tutto normale. Ci vuole ancora un minuto o due. Avrete conferma che la maschera è stata creata vedendo comparire nella palette una piccola freccia rivolta verso il basso e la forma vettoriale nel livello sottostante sottolineata.

Fase 8
Ora che avete effettuato tutte le maschere di ritaglio, dovreste iniziare a vedere qualcosa di simile all'immagine qui sopra. A questo punto, selezionate la forma vettoriale più in alto nella palette Livelli ed aggiungete un effetto di livello.Create un'ombra esterna, usando l'angolo che vi sembra più appropriato. Io ho utilizzato 75° e le impostazioni di 10, 10 e 20 pixel rispettivamente per Distanza, Estensione e Dimensione.
Questi valori variano a seconda della dimensione dell'immagine.
Quando siete soddisfatti, selezionate Copia Stile Livello e applicatelo su tutte le altre forme vettoriali, sempre usando il tasto destro del mouse sul nome del livello.

Fase 9
A questo punto, è fatta. Il volto di Victoria sembrerà composto unicamente da forme vettoriali che la definiscono con una certa tridimensionalità. Io ho aggiunto una sfumatura radiale nell'angolo in alto a destra, in modo che corrispondesse con l'ombreggiatura generale.
Ho eseguito qualche ritocco intorno gli occhi, ho aumento il contrasto e aggiunto del testo, fino ad ottenere il risultato che vedete in apertura del post.
Questa tecnica può essere applicata a qualsiasi immagine... la chiave per farla apparire convincente è la corrispondenza degli oggetti vettoriali alla forma e ai contorni dell'immagine di partenza, e curare il "flusso" che la avvolgono.

12 commenti:

Licia ha detto...

Definire "bella" victoria beckham mi fa dubitare della tua sanità mentale. Che poi tu sappia trarre immagini fantastiche anche partendo dal fango, è ormai assodato. Adesso lo so, butterai il mio numero di telefono.

Fra ha detto...

wow! il risultato è sorprendente... (e nemmeno a me piace victoria b!)
:)

Maura ha detto...

Licia, ormai abbiamo capito quali sono le femminucce che predilige Cyber... facciamocene una ragione! :D
Del tutorial non ci ho capito niente, ma l'effetto finale è bellissimo. ;)

CyberLuke ha detto...

@Licia: e da quando ci piacciono le stesse donne? ;D
Ormai dovresti saperlo (ed accettarlo)... e comunque, ti voglio bene anch'io.
@Maura: mi rendo conto che a volte scrivo cose che sembrano esclusivamente per "addetti ai lavori", ma l'approccio a Photoshop è possibile per chiunque, sul serio.
Se ci sono passaggi poco chiari, chiedete pure.

Angel-A ha detto...

Dì la verità... hai usato una foto di VIctoria Beckham perché ti veniva bene il gioco di parole "Vector Victoria"... ^__^

Andrea Giovannone ha detto...

Gran bel tutorial. Molto chiara la spiegazione delle mappe di spostamento. Lo proverò il prima possibile.

Christian ha detto...

Beh... alla Beckham, anche se non è la mia donne ideale, cmq non so se direi di no... :P
Detto ciò, il lavoro sul suo viso è certamente molto d'effetto... alle displacement maps (io ce le ho così nella mia versione) non mi ci ero mai neanche accostato, ma da oggi le esaminerò con più attenzione.

Uapa ha detto...

Che bellooo *.*

Licia ha detto...

Au contraire, cara Maura, il mitico Cyberluke dal vivo ha un OTTIMO gusto in fatto di donne. Sono quelle BIDIMENSIONALI che non percepisce in modo sano. Ergo, credo che non sia pazzo, ma che abbia un difetto ottico...

CyberLuke ha detto...

Qui non sono in discussione i miei gusti in fatto di donne: questo è un post tecnico. :P

Calogero ha detto...

Ci ho provato pure io...

http://www.ilcartaginese.altervista.org

Che te ne pare? Qualche consiglio?

CyberLuke ha detto...

Direi che il principio l'hai afferrato.
Ora devi solo "raffinare" l'esecuzione... non mi piacciono molto le sfumature di colore impiegate, ma è questione di gusti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...