giovedì 19 novembre 2009

Per essere bello, è bello...

Non sono così nerd da farvi il servizio fotografico con lo spacchettatemento del nuovo Magic Mouse Apple che è finalmente comparso nei negozi... ma due fotine per bullarmi ho deciso di postarle.
Finalmente il nuovo mouse di casa Apple è arrivato a casa mia dove andrà a sostituire un Mighty Mouse che non ho mai particolarmente amato (la sferetta di navigazione e il tasto destro integrato nella scocca non erano cattive idee, al contrario... semplicemente smettevano di funzionare) e sta già pilotando il mio Mac Mini che l'ha riconosciuto senza fiatare e ha richiesto solo che scaricassi una patch software per il riconoscimento delle funzioni touch.
Vedremo se il Magic Mouse si dimostrerà migliore di tutti i suoi precedessori o se la sua tecnologia multi-touch si rivelerà un bluff.
Per ora posso solo dire che il Magic Mouse sembra sorprendentemente sensibile, incredibilmente ben assemblato e molto, molto piacevole al tatto.
E, naturalmente, che è davvero bellissimo... anche se Arianna dice che assomiglia a una blatta d'acciaio.

10 commenti:

Licia ha detto...

Arianna, tutta la mia solidarietà. Sì, sembra una blatta bianca! ANATEMAAA! AHAHAAH!

Nicla ha detto...

Concordo anche io con Arianna. Bleah1 Le blatte sono viscidose!

Leonardo ha detto...

Non sono d'accordo, io lo trovo bello!
L’unica cosa che mi lascia perplesso è la mancanza dei tasti per exposè (che uso tantissimo) e dashboard. mi seccherebbe ogni volta schiacciare il tasti dalla tastiera (non è noia, è comodità e velocità).
C’è anche da dire che ormai la rotella e il “tasto cesntrale” del Mighty Mouse stanno proprio andando…
quindi ora provo a smontarlo e a pulirlo, se non ottengo risultati mi sa che presto prenderò il Magic.

Maura ha detto...

Provato proprio 1 ora fa da un rivenditore Apple qui a Bologna... Dal tuo precedente post e da quello che avevo sentito avevo delle buone aspettative ma sono rimasta un pò delusa.
Son dell’idea che sia troppo basso per potersi definire ergonomico. Magari è questione di abitudine come tutte le cose ma l’idea che sia scomodo di primo impatto la darà a molti.
Per fortuna i tasti non sono touch, come pensavo :D. Sembra di avere un trackpad mobile oppure una sottiletta, per le gesture già i movimenti con due dita mi sentivo meglio a tenere il mouse con il pollice e il mignolo.
Bah, per 69€ se lo tengono alla stragrande.

Yeeshaval ha detto...

Molto sexy, invece.

Nemo ha detto...

sul fatto che il Mighty Mouse sia stato una schifezza inenarrabile, soprattuto per la maledettissima “pallina” che moriva in brevissimo tempo, vedo che sei concorde anche tu.
facci sapere se questo sia veramente meglio oppure no…

Angel-A ha detto...

Sei un esibizionista comunque. Mi sembrava giusto avvisarti. ^ __^
(e, cmq, lo voglio pure io!!!!!)

Simone ha detto...

Bello è bello... ma mi starai mica dando del nerd? ^^

http://simonenavarra.blogspot.com/2008/05/arrivato-il-mio-ebook-reader-e-ink.html

Simone

Anonimo ha detto...

luca, fortuna che non sei un mac-addicted come dichiari di solito eh....
non te ne fai mancare una delle stronzate tirate fuori da apple...
contando che per evitare crampi a polso e braccio dovuti proprio al mouse, la cosa migliore e' avere la possibilita' di appoggiare il palmo sul mouse, una cosa del genere e' abbastanza inutilizzabile (almeno per me che ho questo problema, credo che sia comune a tutti quelli che fanno sto lavoraccio).

Larsen

CyberLuke ha detto...

Non saprei, sono anni (decenni) che ho la mia manina santa posata su mouse costruiti da Apple, e mai ho avuto problemi di questo tipo, anche se riconosco che è una sintomatologia piuttosto diffusa, ma questo a prescindere dal tipo di mouse utilizzato.
Come ho detto, aspetto di smanettarci qualche giorno per dare un giudizio.
@Simone: sì, sei un nerd. Ma poi quel coso me lo presti, eh.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...