mercoledì 16 dicembre 2009

Guida per trovare l'anima gemella su Internet.

Non ho il know-how necessario a scrivere questa guida.
Non sono su Facebook, non ho una pagina MySpace, il mio sito è noiosamente professionale e di certo non uso questo blog per rimorchiare.
Non uso nemmeno Tweeter e la sola forma di chat che utilizzo è Skype, con la quale chiacchiero esclusivamente e quotidianamente con Matteo (e nessuno dei due è interessato a rimorchiare l'altro).
Ciò non toglie che una certa idea su come vanno le cose me la sia comunque fatta.

1) Fatevi furbi.Il profilo rappresenta la vostra vetrina, l’unico elemento che avete a disposizione per distinguervi da migliaia e migliaia di altri.
In altre parole, è la sola carta che possedete per attirare le prede, e a questo gioco, inutile dirlo, parecchi barano.
Chi non mette la foto sul profilo è grasso.
Chi mette una foto in primo piano è grasso.
Chi mette una foto che sembra scattata sei anni fa in una grotta è grasso.
Chiunque vi fa venire anche il minimo dubbio è grasso.


2) Età reale ed età virtuale.
Per sapere la vera età delle persone che pubblicano i loro profili su Facebook, Myspaces e compagnia cantante, aggiungete sette anni agli uomini che ne dichiarano più di quaranta.
Aggiungetene tre alle donne con più di trentacinque.
Mi è stato chiesto più di una volta di ritoccare rughe e capelli bianchi con Photoshop da persone di entrambi i sessi. E io non sono l'unico a saper usare Photoshop. Ricordatevelo.
A chi dice di averne diciotto toglietene due (il 30% dei giovani frequentatori ammette di mentire sull'età dichiarandosi maggiorenne, "perché se diciamo che siamo minorenni molti ci chiudono").


3) A proposito degli hobby.
"Divertirsi" non è un hobby.
Gli hobby sono le cose che ti diverti a fare.
Molti fanno confusione su questo punto.
Uno sguardo a questa voce del profilo la può dire lunga sul soggetto in cui vi state imbattendo.
Attenzione anche a chi riempie questo campo con "fumare" o "mangiare".


4) Siate voi stessi.
È sempre una buona regola, se non la più efficace senz'altro la più onesta, e tutti dovrebbero astenersi nel raccontare balle che sarebbero comunque smascherate al primo confronto con la realtà.
Certo, a meno che non facciate proprio schifo.
In quel caso, chiedetevi: "Cosa farebbe uno più figo/intelligente/bravo di me?" e scrivetelo sul vostro profilo.
Poi cercate di diventarlo e sarete già a metà strada.


5) Sparate nel mucchio.
Buttate in mare un gran numero di ami.
L'amore è un gioco d'azzardo: più giocate e più aumentano le vostre possibilità di vittoria.
Qui è dove il "copia-e-incolla" mostra tutta la sua potenza.
Battere i pezzi a centinaia di persone diverse utilizzando le stesse formule e frasi preconfezionate, magari messe assieme facendo collage di poesie, versi di canzoni e citazioni raccattate sul web è una tecnica subdola utilizzata da parecchi individui.
Se vi sentite sufficientemente creativi almeno in questo, potrete confezionare approcci mirati per le varie categorie: romantici, disincantati, sognatori, cinici, idealisti.

14 commenti:

Davide Mana ha detto...

Meraviglioso.
Agghiacciante, ma meraviglioso.

Quella dei ritocchi alle foto, poi, mi sorprende davvero.
A parte il fatto che la credevo prerogativa di riviste patinate e così via, immaginavo che uno, se proprio vuol rifarsi la faccia con Photoshop, se la rifacesse da sé...

Anche perché andare a chiedere a terzi, per quanto si sia in confidenza, "Scusa, non è che mi caleresti una manciata d'anni e venti chili da questa foto...?", è imbarazzante a morte!

Roberta la Dolce ha detto...

Facebook e le chat sono solo un mezzo, e come tutti i mezzi permettono una particolare maniera di comunicare.
Le persone che entrano in chat e si affannano per rimorchiare hanno la stessa attitudine verso le ragazze che avrebbero andando in un locale.
La chat forse assicura un pò più di anonimato e aiuta i timidi, ma credo se se hai dei problemi a relazionarti nella vita "reale", li avrai anche in chat.
E' vero che le parole hanno un potere enorme e, se sapute usare, aiutano da qualsiasi parte...
Nel tuo post scrivi che sui profili di facebook si mente spesso... perchè, nella vita "reale" tutte le persone che abbiamo conosciuto sono sempre state oneste con noi o non ci hanno mai ferito? Temo che i bugiardi proliferino anche fuori dai social network! :-(

Anna ha detto...

....Ma come si fa a stare davanti a un computer per rimorchiare?
Un conto è per divertirsi, scaricare film, leggere notizie e altro, ma quelli\e che cercano l'amore sulla Rete per me è patologico.
Sarò all'antica anche se non sono antica (classe 1981) ma sono arciconvinta che sia meglio conoscere qualcuno personalmente, guardarlo direttamente in faccia, vedere come si muove , come si esprime, se porta un buon profumo o ha un cattivo odore...... voglio dire sono tutte cose fondamentali in una conoscenza, cose che sulla rete non si potranno avere MAI e poi MAI.
Ho amici che hanno usato FaceBook e altri simili Network per conoscere donne, ma la maggior parte delle volte sono rimasti delusi una volta incontrata la persona e vista direttamente.
Ma cavolo, è normale che chi usa queste scappatoie informatiche per fare conoscenza ha dei problemi nel relazionarsi, sennò uscirebbe a conoscere come fanno tutte le persone normali.

Consuelo ha detto...

x Anna: sono assolutamente d'accordo... vuoi mettere il gusto di conoscere personalmente una persona? i primi sguardi, i primi intendimenti di un possibile reciproco interesse, e il sorriso?...e rimanere nel dubbio fino alla conoscenza che viene immediatamente dopo? no no non ce la farei...sarò pure all'antica ma meglio vivere queste sensazioni dal vivo..così...all'improvviso...senza programmazioni...no?

Taka ha detto...

ma chi è che userebbe mai facebook per cercare persone?!? o_O
certo, il fatto che a me sia successo per caso di aver conosciuto una persona interessante non è che mi renda proprio un testimone attendibile... -.-

ma farlo di proposito è un po' squalliduccio.

alessandraclerico ha detto...

Oddio io nel profilo ho la foto di Rossella O'hara! Sono grassa per te Luca? :P Scherzi a parte o su facebook aggiungo solo persone che un minimo conosco o con cui ho avuto precedenti trascorsi, non vedo perchè dovrei condividere i cavoli miei con gente che non conosco, anche fossi single. Ma questa è una mia idea ovviamente c'è tanta gente che usa FB per rimorchiare.

Christian ha detto...

Facebook ha di fastidioso quelle mille utility-giochetti-test del menga che ti mandano tutti, quasi involontariamente a volte.
Quelle rare volte che lo apro mi ritrovo 100 richieste di cose da aggiungere, che poi mando a fare in culo eh, ma il fatto è che sembra gravitare intorno a quello.
Forse per non apparir un luogo di racimola-gnocca come myspace, hanno esagerato con le cavolate.
In effetti non ti serve a niente, a meno che tu non abbia amici che puoi sentire solo lì, o vuoi fare disegnini simpatici come permetteva msn (ne ho fatto uno a una mio amica una volta... mi ha ignorato, quindi ho smesso).
Ho aggiunto alcune di quelle applicazioni idiote solo per la mia ragazza... ^ ^

Yeeshaval ha detto...

@Taka: diciamo che Facebook per rimorchiare non è il massimo in Italia, perché c'è relativamente poca gente rispetto a Badoo o Miospazio.
Negli USA, per esempio, è il contrario.
Ho un'amico che da un anno a questa parte vive su Badoo... dalle 5 alle 6 ore al giorno.

Sarei curiosa invece di sapere qualcosa su Linkedin, che mi pare serva unicamente a crearsi rete di conoscenze lavorative. Mi ci imbatto sempre ultimamente. Funziona?

Alessandra ha detto...

@Yeeshaval: Linkedin è usato solo per lavoro, io non en ho tratto granchè beneficio ma il mio compagno riceve ogni tanto proposte di lavoro tramite il suo profilo Linkedin. Dipende dal tuo settore, comunque funziona più all'estero in Italia è poco usato.

Yeeshaval ha detto...

Grazie. E' come pensavo. ;)

EthanEdwards ha detto...

X christian: ti sei mai chiesto a cosa servono tutti quei giochini imbecilli che i vostri “amici” (ancora più imbecilli dei giochini) si ostinano a fare e a proporvi?
Servono a collezionare le vostre preferenze, le vostre necessità, le vostre inclinazioni.
Servono a classificarvi come consumatori e a meglio indirizzare le campagne pubblicitarie che vi verranno proposte.
Uno dei motivi per cui da anni non guardo la TV è proprio la pubblicità forzata che viene imposta. Figuriamoci se adesso mi metto a subirla su Internet mentre sono intento a coltivare le mie “amicizie”. Cose da pazzi.

Maura ha detto...

Facebook avvilisce i rapporti umani.
Vuoi sapere quante volte sono andata al bagno oggi? Telefonami (o chiamami su Skype), i numeri li sai.
Vuoi vedere le foto del mio viaggio a Mosca?
Passa a trovarmi a Bologna. Anzi no, invece di farle vedere a te forse non è il caso che le foto le faccia vedere a nuovi amici, che ne so incontrati qui sotto casa, al Bar Fermata D'Obbligo, davanti ad un bel caffè sabbioso senza cucchiaino?
Poi, se passi da queste parti, potresti passare a casa mia a trovarmi, e allora le foto (davanti ad un bel caffè fatto con la Moka) te le farei vedere pure a te.
Facebook crea l’illusione di poter raggiungere istantaneamente migliaia di persone, ma è solo un'illusione.
Sono solo rapporti superficiali quasi sempre privi di qualsiasi interesse o sentimento.
La realtà è che vivendo solo su Facebook non si vive affatto.
Facebook è un metodo sicuro ed infallibile per rimanere completamente soli.

Matteo ha detto...

Però Maura, ricordiamoci sempre che Facebook è solo un mezzo e in quanto tale "neutro".
Dipende dall'uso che se ne fa come questo influisce sulla vita della gente. Io ho l'account ma non baso su quello i miei rapporti interpersonali, lo uso (sempre più raramente per la verità) per altre cose, per fare un dibattito, vedere curiosità, video e cavolate varie.
Certo, a proposito di medium, ho tutti i miei amici a 2000 km di distanza di media. Ti posso dire che - ad esempio - non ci fosse Skype mi sentirei molto più solo, ma ovviamente sono rapporti pre esistenti, non nati nella realtà virtuale.

Alessandra ha detto...

Sono d'accordo con Matteo. Ho fatto FB quando già ero qui in Inghilterra e Skype rappresenta una possibilità per me di vedere i miei, mia nipote ecc... dipende molto se uno ne abusa oppure lo usa in modo intelligente. :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...