venerdì 15 gennaio 2010

Le idee nuove non esistono.

Domani, come molti di voi suppongo, andrò a vedere Avatar.
Molti di voi, sempre suppongo, pensano di non conoscere la storia che racconta.
In realtà, se avete già visto Pocahontas, la conoscete... come dimostra il trailer qui sotto.
Poco male: dopotutto, come diceva qualcuno, le idee nuove non esistono.
Tutto quello che ci viene propinato (musica, scritti, immagini, correnti artistiche) non sarebbero che derivazioni o riletture di qualcosa che qualcuno ha già pensato o scritto in passato.
E con questa riflessione, auguro buon weekend a tutti e a rileggerci con la recensione di Pocah... Avatar.
PS se non vi è chiaro, guardate QUI.

8 commenti:

Matteo ha detto...

Quando il cinema era muto i film dovevano per forza far leva sul contenuto. Oggi pare che l'estetica e gli effetti speciali possano sopperire anche alla totale mancanza di voglia o capacità nel creare qualcosa di nuovo.
Eppure abbiamo la storia piena di esempi di film dal grande budget con una trama originale, da Via col Vento a Terminator, da 2001 ai Blues Brothers e via dicendo.
Poi certo, Avatar è realizzato meravigliosamente bene a livello tecnico. Ma esaurite le due ore di visione, non rimane niente. Si esce vuoti come prima.

CyberLuke ha detto...

Uhmm, sì, è questa anche la mia previsione.
In effetti, le mie aspettative maggiori sono sotto il piano visivo.
Di storie originali, negli ultimi dieci anni, ne avrò viste/sentite tante da contarle sulla punta delle dita... magari esagero, eh, ma un giochetto divertente potrebbe essere rintracciare gli "antenati" di tanti successi dell'era moderna. ;)

Gloutchov ha detto...

In effetti... avevo addirittura trovato online la sceneggiatura di Pocahontas corretta con i nomi dei personaggi di Avatar...

Vabbé! In fondo sarà un bel vedere e pazienza. Per i contenuti andrò a cercare autori spagnoli!

Alex McNab ha detto...

Io sono il primo che scrive omaggiando film e romanzi che fanno parte del mio background culturale.
Ma da "omaggia" a "copiare" ce ne passa...
Non so quando guarderò Avatar. Mi attira il giusto - cioè poco - e non capisco questo delirio mondiale per un film di fantascienza che nasce già vecchio.
Comunque aspetto la tua recensione, da intenditore quale sei.

Simone ha detto...

A me dice bene che Pocahontas non l'ho visto! Ma io sono l'unico a cui non piace tanto nemmeno visivamente? Cioè, la giungla con gli animali strani, le piante che si muovono e gli alieni blu non mi attirano molto. Mi ricordano altri film e videogiochi noiosi e poco ispirati dove vogliono creare i mondi immaginari ma poi è tutto o senza senso o noioso o comunque appiccicato lì.

Poi magari se mi dici come era il 3d nel cinema dove sei andato, che se è voglio almeno vederlo come si deve.

Simone

Yeeshaval ha detto...

Io sono curiosa.
Agogno brividi sempre.
Pocahontas non me ne ha dati, spero bene con Avatar.

Sogno ha detto...

Domani andrò a vederlo, e dato che non ho visto Pocahontas (anzi, diciamo che non me lo ricordo affatto) mi godrò pienamente Avatar :D

Alessandra ha detto...

A me è piaciuta anche la storia, certo non è originalissima però porca miseria quant'era fatta bene! Oggi come oggi un film con la trama originale è una rarità. Godetevi lo spettacolo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...