martedì 30 marzo 2010

Lost 6x09 - Ab Aeterno (no spoiler)

Se, dopo una partenza in quarta della sesta (e conclusiva) stagione di Lost questa ultima stava cominciando a sembrarmi fiacca e stiracchiata e sempre più pericolosamente vicina a una non-risoluzione di un bel nulla, l'ultimo episodio trasmesso dalla Fox (Ab Aeterno) mi ha riacceso le speranze.
Ab Aeterno, completamente incentrato sul bel personaggio di Richard Alpert, è Lost allo stato puro.
C'è appena un filo di melensaggine nel finale, ma nel complesso è una puntata solida, appassionante, sceneggiata ad arte e che – cosa sempre gradita – fornisce anche un paio di importanti risposte.
Se non vi foste mai accostati a Lost e doveste guardare per sbaglio questa puntata, vi appassionerete all'intera serie.
Spero, vivamente, che riuscirà a tener botta fino alla fine.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

mi sono avvicinato a Lost verso la terza stagione (purtroppo), e poi è diventata una "droga", genialate cosi vengono fuori ogni 10 - 20 anni , e posso affermare sapendo che condividerai , che anche se a volte ha momenti poco esaltanti , quando finirà ,ci lascerà un vuoto difficilmente colmabile (sic).
beppe

DUDE ha detto...

Bella puntata, sì.
Non posso fare a meno di notare un duplice paragone biblico...
- da una parte tra Jacob e Dio che vogliono lasciare all'uomo la possibilità di decidere autonomamente e scegliere la cosa giusta;
- dall'altra tra l'Upmo in Nero e il Tentatore, che nella forma di serpente persuade gli uomini con la promessa del frutto proibito e quindi della conoscenza o dei desideri più reconditi del tentato.

A me di Lost piace parecchio il fatto che il bene e il male siano presenti in tutti, e che non ci siano personaggi del tutto buoni o personaggi del tutto cattivi... (Sono le nostre scelte a determinare da che parte ci schieriamo, ma tutti abbiamo una dose di partenza uguale di bontà e di malvagità!)

E per quanto Jacob e l'Upmo in Nero non siano personaggi qualunque ma appaiano come delle semidivinita` secondo me alla fine la visione lostiana si applicherà anche a loro.

Kaneda ha detto...

Sì, ma attenzione ad etichettare "bene" e "male", "buono" e "cattivo".
Gli autori – come hanno detto a più riprese -non diranno mai eticamente da che parte stare.
Non ci sarà un buono e un cattivone.
Alla fine, esattamente come adesso, la scelta sarà nostra, non ce la indicheranno loro (anche perché Lost perderebbe molto se così non fosse).

Per questo continuo a ripetere: attenzione a bollare con eccessiva faciloneria chi è "buono" e chi è "cattivo".

Soprattutto Lost, lungi dall'essere una facoltà di cervelloni, è comunque "leggermente" più complesso di un mondo dicotomico diviso tra "bianchi" e "neri".

Il Nero ne ha uccisi parecchi di poveracci (non entro nel merito del perché e del per come), è vero... invece Jacob con le sue azioni (anche solo l'attirare la gente sull'Isola) ne ha uccisi pochi vero??? Mah...

Anonimo ha detto...

......quante spiegazioni cervellotiche.....

genio chi sa spiegare le cose con semplicità estrema...

....ammesso che ci sia qualcosa da spiegare in Lost , essendo "un lavoro in progredire"....

la "prova provata" che Lost è tutto, ed il contrario di tutto....

Leonida ha detto...

Lost è più complesso di un mondo dicotomico diviso tra "bianchi" e "neri", sono d'accordo, ma questo non vuol dire che la scelta di "parteggiare" per Jacob sia dettata da faciloneria perché sembra essere per adesso la più ovvia e banale... giudico quel che accade in base al comportamento dei vari personaggi, e fino ad adesso mi sembra molto più malvagio BlackMan di Jacob.

Per esempio, Jacob non "illude" Richard e Dogen dicendo che rivedranno rispettivamente moglie e figlio: a Richard dice che non può fargli rivedere sua moglie ed a Dogen dice che può riportare in vita il figlio, ma che non lo rivedrà mai più.
BlackMan, invece, questa promessa la fa sia a Richard, sia a Sayid. Poi certo, per quanto ne sappiamo può anche avere il potere di riportare in vita le persone e di farle incontrare nuovamente con i propri cari, ma finora non mi pare lo abbia mai fatto. E' molto più tentatore e manipolatore di Jacob, a mio parere, anche perché se ammettiamo che le varie visioni di parenti deceduti, ecc... che hanno i protagonisti siano riconducibili a lui, dovremmo anche ammettere che lui lo faccia per confondere o tentare le persone.
Sbaglio o Dave diceva ad Hugo che doveva buttarsi dalla scogliera? E guarda caso Hugo è l'unico che possa vedere Jacob ora che è morto, oltre che uno dei candidati.
@Kaneda: tu dici giustamente che Jacob con il suo comportamento ha permesso che molta gente morisse, ma il suo punto di vista lo abbiamo conosciuto bene nell'ultima puntata: lui non vuole dire alle persone ciò che devono o non devono fare perché sono loro stesse che devono scegliere la loro strada... e questo acquista un maggiore significato se
1) ammettiamo che l'isola è un luogo di redenzione e se
2) pensiamo come è morto Jacob (non poteva far nulla per fermare Ben, secondo te?).
In effetti se ora è diventato manipolatore, è a mio parere per proteggere i candidati e per permettere all'isola di avere il suo erede, il che non mi pare nulla di scandaloso, soprattutto dal momento che i candidati sono in pericolo perché è BlackMan a volerli uccidere.

CyberLuke ha detto...

Questa è la cosa che più amo in Lost: che tiene acceso il cervello a tutto regime.
Nessuna serie televisiva ha un effetto come questo, e non è sufficiente certo imbastire una storia ficcandoci dentro un po' di misteri e spargere indizi qua e là.
La coerenza dell'universo di Lost ne fa un classico istantaneo.
Continuo a temere per una conclusione poco soddisfacente, ma se questa dovesse mostrarsi all'altezza di quanto visto finora, potrei passare i prossimi due anni a rivedermela da capo... giusto il tempo di elaborare il lutto.

iSDC ha detto...

Sei rimasto indietro con la visione o con la recensione? ;)

A parte le facezie, Lost conserva sempre il maggior pregio che può (e deve) possedere un'opera per avvinghiarmi così alla visione: non è mai banale e/o scontata.

Spoiler:










Quale il buon Ricardus ha detto "Siamo all'Inferno!" stavo per incavolarmi come un matto con gli sceneggiatori che hanno sempre negato questa possibilità.
Poi, approfondite le motivazioni di una simile affermazione, ho compreso l'ennesima presa per i fondelli :D

Pure io vorrei rivedere TUTTA la serie cercando di comprendere ogni zampino di Flocke... Forse anche l'orso polare era lui! ;)

CyberLuke ha detto...

@iSDC: in che senso?
la 6x09 è l'ultima andata in onda.
ps ti confermo che il sistema di commenti del tuo blog non funziona, con nessun browser.

iSDC ha detto...

@luke
la 06x09 è andata in onda mercoledì SCORSO, per quello parlavo di "ritardo" ^_^

Per quanto riguarda il mio sito, dopo la tua segnalazione, ho postato un test qui:

http://isdc.tumblr.com/post/467932359/il-futuro-capitan-america-cinematografico#disqus_thread

Nessun problema con safari 4.0.4. e tiger.
Approfondirò comunque :(

CyberLuke ha detto...

@iSDC: il link funziona bene.
È tutto il resto del blog (http://isdc.tumblr.com/) che ha dei problemi, almeno con le mie macchine. Non saprei.

La puntata la scarico il mercoledì sera e me la vedo il giovedì all'ora di pranzo. ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...