giovedì 15 aprile 2010

Se n'è andato Raimondo Vianello.

Era un maestro di ironia e la televisione italiana (quella degna di questo nome) gli deve moltissimo.
Aveva 88 anni. Mi dispiace.

18 commenti:

elgraeco ha detto...

Sottoscrivo. Mi mancherà.

Nicla ha detto...

Sottoscrivo pure io.
:(
Mi è venuto un po' il magone. :(

Massimo R. ha detto...

Massimo rispetto.
E concordo, una volta la televisione era tutt'altra cosa.

Gloutchov ha detto...

:(((

Angel-A ha detto...

Gli si voleva bene per forza. Uff, che tristezza.

Deb® ha detto...

Un signore. Mi spiace molto e penso a Sandra.

Leo ha detto...

Gli sketch memorabili con Gassman.... Oddio mi dispiace era veramente un buon presentatore (detto da uno che di televisione ne ama poca).

Vasquez ha detto...

io sento di dovergli eterna gratitudine solo per la sua interpretazione in quel piccolo gioiello incompreso che è "Il vostro superagente Flit", di Mariano Laurenti...

Maura ha detto...

Porca puzzola! Proprio la settimana scorsa mi stavo rivedendo, tra gli altri, spezzoni di Sanremo 1998...
Un'altra classe, uno stile inimitabile.

Matteo ha detto...

Ciao Raimondo, noi non ti dimenticheremo. Anche se la tua lezione è già sepolta sotto i piedi...

Uapa ha detto...

Quando ho letto il titolo mi si è fermato il cuore per un attimo. E non trovo nulla da dire. E' uno di casa che da oggi non c'è più. E mi dispiace per Sandra :-(

Ariano Geta ha detto...

Prima Mike, e adesso lui...
Purtroppo non si fugge al tempo che passa...

Ettone ha detto...

Se devo essere sincero mi spiace molto di più per Raimondo che per Mike... non so perché ma questo omino e la sua amata mogliettina mi hanno sempre e dico sempre reso felice quando li vedevo in Tv...

mi spiace molto...

Alex McNab ha detto...

Era un grande, in assoluto. Insostituibile (specialmente di questi tempi...)

Simone ha detto...

Io Casa Vianello me lo vedevo sempre! Peccato :(

Simone

zaXon ha detto...

SOttoscrivo pure io. Sono cresciuto con i siparietti di Raimondo e Sandra, quel NOI NO, NOI..NO! E il saper far ridere senza parolacce.. Ecco questo è quello che mi manca di più oggi, la classe innata di quella generazione. Lui ne era un'esempio perfetto!!

Alessandra ha detto...

Che tristezza, ci sono cresciuta con Casa Vianello...:(

Anonimo ha detto...

...so long a te, che di tetti ritinti te ne intendevi!
Andrea Hack

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...