martedì 4 maggio 2010

Meno cinque.

Qualcuno di voialtri Lostmaniaci se ne sarà accorto: lo scorso martedì, la puntata 06x13 non è andata in onda... rispettando il consueto stop di una settimana sulla produzione che avviene circa a metà di ogni stagione.
La 06x13 andrà in onda su Sky Fox HD (canale 110) domani, 5 maggio, alle ore 21,10 come al solito.
Il gran finale di due ore andrà in onda il 31 maggio 2010 su Fox HD, in italiano.
Naturalmente, per i tossici incurabili (come me), queste due ultime ore si potranno vedere sempre su Fox HD, il 24 maggio alle 21.10 (con sottotitoli in italiano).
Per gli anglofoni, inoltre, esiste la possibilità di vedere la puntata finale in lingua originale senza sottotitoli alle sei del mattino del 24 maggio 2010... sempre su Fox HD (e non menziono altri metodi, meno ortodossi, diciamo così, di procurarsi la puntata).
In mezzo, un pugno di episodi (06x14 - il candidato, dedicato a Jack e Locke, 06x15 - Attraverso il mare, incentrato su Jacob e l'Uomo in nero, 06x16 - Per cosa sono morti e la 06x17 - La fine).

Lo dico?
Lo dico. Comincio a disperare che gli autori, non sapendo più come controllare il mostro televisivo che hanno creato, riusciranno a dare una risposta ad ogni cosa.
L'estate scorsa Lindelof e Cuse hanno fatto sapere che "la sesta stagione di Lost non risponderà a tutte le domande" e che "non tutti saranno soddisfatti delle risposte che daremo"... due affermazioni che potrebbero non essere altro che un mettere disperatamente le mani avanti.

Se, a braccio, dovessi fare un elenco delle cose che vorrei sapere, potrei citare:
• Questa cazzo di isola è un essere vivente di qualche tipo?
• Qual è il suo cazzo di scopo (o la sua funzione, qualora si tratti di un costrutto)?
• Da quando cazzo Jacob e l'Uomo in nero si trovano sull'isola?
• Cosa cazzo sono i numeri?
• Che  cazzo di poteri ha Walt, e di che origine?
• Perché cazzo Aaron doveva essere cresciuto solo ed esclusivamente dalla sua madre naturale?
• Perché cazzo gli Altri rapivano i bambini?
• Che cazzo di studi stava compiendo Juliet sulla fertilità?
• Widmore da che cazzo di parte sta?
• Perché cazzo Radzinsky si è sparato?
• Quale cazzo era lo scopo della statua?
• Perché cazzo è stato messo un essere umano a digitare i numeri nella base Cigno se un programma avrebbe potuto farlo automaticamente ogni 108 minuti?
• Dove cazzo culminerà la Realtà Alternativa della sesta stagione?
• Cosa cazzo significano tutti i riferimenti all'antico Egitto?
• Perché cazzo Kate vede un cavallo nero sull'isola?
• Chi cazzo sono Adamo ed Eva che Jack trova nella Black Rock?

Mentre voi pensate se c'è qualche altro filo da riannodare, vi lascio con qualche poster dedicato a dei singoli episodi, trovati sulla pagina Flickr di Gideonslife... QUI trovate tutti gli altri.
Favolosi.

20 commenti:

elgraeco ha detto...

Anch'io temo che finirà così, senza tutte le risposte... e con grandi proteste da parte dei fan. Un po' come accadde per BSG.
Bellissimi poster, intanto.

Monik ha detto...

Io ho seguito le prime 5 puntate della prima stagione, e mi sono piaciute moltissimo.. ma trovavo veramente fastidioso andarmene a dormire con mille domande e dubbi che mi ponevo al termine di ogni puntata..

Quando avranno deciso il finale e tutti i fans saranno felici e contenti mi metterò a guardarlo :P

Fatemi sapere

Anonimo ha detto...

bhe' oddio, bsg lascia alla fine un solo interrogativo bello grosso eh...

cmq vedo che sono le stesse domande della prima serie :D (l'unica che ho visto, e manco tutta).
credo che sia uno dei telefilm che mi da piu' sui nervi... e' come se la sceneggiatura fosse stata scritta da Giacobbo per una puntata di voyager.
ci mancano solo templari, un paio di piramidi, e le immancabili presenze aliene, e poi e' perfetto.

lieto di essermelo perso ;)

Larsen

Christian ha detto...

I poster sono davvero belli, e il tipo ne ha disegnato uno per ogni episodio... complimenti!
Quanto a Lost, sospendo il mio giudizio fino alla conclusione della serie... aspetto di sentire cosa scriverai... e nel caso, ti darò una mano nel linciaggio degli autori ;D

Alex McNab ha detto...

Troppa carne al fuoco, impossibile cuocerla tutta.
Lost rimane uno dei migliori serial di sempre, ma sarebbe stato perfetto con un paio di stagioni in meno.
Spero che il finale non sarà deludende come temo...

isDC ha detto...

1^ Parte

Vabbè Luke, ormai è acclarato che abbiamo le stesse fonti: http://isdc.tumblr.com/post/563731735/interpretazioni-grafiche-e-citazioni-da-lost-via

Gemellaggio? ;)

Per quanto riguarda ALCUNE delle tue domande, ti voglio solo dire che per molti hanno già trovato una risposta, o ipotesi credibile.
Inoltre voglio scrivere qui la mia personale scommessa sul senso ella trama di Lost.


















Domande (quasi) risolte

- Cosa sono i numeri?
I numeri sono l'equazione di Valenzetti, occorre vedere un Dharma report di qualche anno fa.
Servivano alla Dharma per calcolare quando ci sarebbe stata la fine del mondo e prevedere quali variabili utilizzare per salvare quanti più adepti meritevoli.

- Perché è stato messo un essere umano a digitare i numeri nella base Cigno se un programma avrebbe potuto farlo automaticamente ogni 108 minuti?
Serviva, oltre che per scaricare le energie della sacca bucata, per indottrinare gli adepti e creare fedeltà nelle scelte della Dharma, ergo per trattenere le persone sull'isola e perseguire il progetto (vedi sopra).

- Perché Kate vede un cavallo nero sull'isola?
Perchè era il Fumo Nero che ne aveva assunto le sembianze come nel caso del padre di Jack



-->Questa sotto sono mie ipotesi e me ne assumo ogni responsabilità :) <--

- L'Isola è un essere vivente di qualche tipo? / Qual è il suo scopo (o la sua funzione, qualora si tratti di un costrutto) / Da quando Jacob e l'Uomo in nero si trovano sull'isola?Etc.

Dagli ultimi episodi, si è saputo che l'Isola è il famoso tappo tra due realtà e,
per molti, le due Realtà sono l'Inferno ed il nostro Mondo; se un qualcosa di malvagio uscisse, al di fuori dell'isola cesserebbe di esistere tutto ciò che ci è caro.

Niente di più sbagliato, anche perché gli autori di Lost hanno sempre negato che ci fosse una connotazione metafisica, escludendo anche il Limbo (che per il Papa non esiste più ma andiamo avanti....).

Rimane la spiegazione scientifica o pseudoscientifica, ovvero che le due realtà siano mondi paralleli: come tu sicuramente ben sai, prima dei viaggi vibrazionali di Barry Allen, la teoria del multiverso comportava che se un soggetto fosse entrato in contatto con il suo doppelgaenger, ciò avrebbe provocato la fine delle realtà per lo scontro tra Materia ed Antimateria, atomi in antitesi (ecco la dicotomia Bianco/Nero della bilancia, del blackgammon, di JacoB/Flocke, etc).

Quindi l'Isola/Tappo sarebbe un passaggio tra le due dimensioni di natura NON magica, diaframma (magari aperto dagli egizi in qualche modo?!?!) che evita il collasso e la fuoriuscita di antimateria nel nostro mondo.
Come ci riesce?
Grazie alle proprietà magnetiche (forza che attraversa il multiverso nella stessa misura) e che gli permette di trovarsi sfasata temporalmente nella nostra dimensione.
Inoltre, essendo un immenso campo magnetico, ciò gli permetterebbe anche di essere utilizzato come motore quantistico, ovvero di avere il potere di realizzare qualsiasi evento (quanta fantascienza sta già fantasticando sui computer quantistici che, non legati più all'alternativa 1/0, acceso e spento, potrebbero computare qualsiasi calcolo istantaneamente?).

Esempio 1: quante probabilità ci sono che la sorellastra di qualcuno si trovi sullo stesso aereo e sopravviva all'incidente? 1 su 100 milioni?

Esempio 2: quante probabilità ci sono che i numeri del Lotto di Hugo siano gli stessi del numero di serie della botola? 1 su 200 milioni?

Le proprietà dell'isola azzerano le probabilità portandole a 1:1 (la famosa "scatola magica" citata da ben linus in un episodio), fatto che curiosamente giustifica anche tutte le castronerie degli autori ;) (io i poteri di Walt non li comprendo se non con viaggi pindarici di cui mi vergogno! <-- vedi dopo)

isdc ha detto...

2^ parte

Da qui anche l'interesse della Dharma per la prospettiva di avere un enorme laboratorio in cui sperimentare le implicazione della "profezia" di Valenzetti, oltre che il senso del Dharma Report in cui appare il famoso coniglio duplicato grazie alla teoria dei wormhole e che scatena il panico tra i presenti affinchè non si tocchino (DUE conigli identici con il numero "8").
Spingendoci oltre, forse lo scopo della Dharma era proprio quello di comprendere come passare nell'altra realtà nel momento in cui la civiltà della nostra dimensione si fosse suicidata (in pochi anni, sempre come predetto da Valenzetti), ma poco importa ai fini della trama generale.

Resta da capire chi sono i personaggi che si muovono in questo scenario.

Jacob e Flocke sarebbero quindi soggetti giunti da un altro piano, il primo l'altruistico guardiano resosi conto del potenziale pericolo del crunch della nostra realtà di passaggio all'indietro, mentre il secondo sarebbe intenzionato ad tornare a casa ("I want to go home") nella sua dimensione anche a discapito del nostro mondo.
I poteri dei due scaturirebbero dalla loro condizione di instabilità (fuori dalla loro realtà e dentro all'isola, mentre i Losties sono dentro l'Isola ma nella loro realtà), mentre i "cancelli sonici" sarebbero dei perturbatori vibrazionali che rompono la scarsa integrità molecolare dei due (i veri "Losties" ;) ).

Widmore, probabilmente partito alla ricerca dell'isola per motivi egoistici (chi non vorrebbe la "scatola magica"?) ha compreso le implicazioni del pericolo e si è erto a salvatore della realtà (magari per sua figlia) cercando di uccidere Flocke, anche a discapito del povero cognato.

Desmond, essendo sopravvissuto alla scarica magnetica, probabilmente è ancora vivo per una qualche implicazione genetica (un predestinato?) e/o per aver mantenuto la propria frequenza dimensionale (la costante): secondo me, sarà lui a sigillare la soglia causando la chiusura del passaggio.

Come Des, forse anche Walt è stato in grado di assorbire e mantenere le forze magnetiche della soglia: lo dimostrano i "poteri" evidenziati fuori dall'Isola che gli hanno permesso (se ben ricordo) di far avvenire parecchi eventi giustificabili con la teoria dell'azzeramento probabilistico.
E forse, questo è anche il motivo della ricerca/rapimento dei bambini da parte della Dharma: chi è nato oppure ha vissuto in giovane età nel fulcro dimensionale è più adatto a gestire queste energie (che uccidono le madri già giunte adulte nell'isola).

Cosa ci aspetta?
Per me, dopo il sigillo del passaggio tramite Desmond (T_T) qualche Losties si trasferirà nella realtà nativa di Jacob e Flocke, dimensione che forse è quella dei flashsides che stiamo osservando da tempo (Isola nel mare, volo perfetto, parecchie similitudini e un riflesso degli avvenimenti passati da parte dei sopravvissuti).

Questi sono i miei due cents: non tutto collide benissimo, qualche forzatura nelle ipotesi è presente, ma mi sembra un buon tentativo coerente :)



*feeeeew*

isdc ha detto...

Errata corrige.
Mi sono reso conto che Jacob visita la nostra realtà, ergo lui è di questa dimensione.

Cambierei il paragrafo così:

"Resta da capire chi sono i personaggi che si muovono in questo scenario.

Sempre secondo le mie congetture ed ardite presunzioni, IMHO Jacob e Flocke sarebbero l'altruistico guardiano resosi conto del potenziale pericolo del crunch della nostra realtà in caso di uscita dalla sacca isolana oppure l'incaricato da qualcuno di svolgere tale compito (il candidato a sorvegliare), mentre il secondo sarebbe un essere da un altro piano intenzionato a tornare a casa ("I want to go home") nella sua dimensione anche a discapito del nostro mondo.
Jacob avrebbe quindi utilizzato il motore quantistico per cambiare la vita dei predestinati/candidati, alterandone le variabili grazie alle previsioni dei possibili scenari constati nel Faro.
I poteri di MIB scaturirebbero invece dalla sua condizione di instabilità (fuori dalla sua realtà e dentro all'isola, mentre i Losties sono dentro l'Isola ma nella loro realtà), mentre i "cancelli sonici" sarebbero dei perturbatori vibrazionali che rompono la scarsa integrità molecolare di Flocke, che infatti nel suo aspetto primogenio è inconsistente (il "fumo nero").

Widmore, probabilmente partito alla ricerca dell'isola per motivi egoistici (chi non vorrebbe la "scatola magica"?) ha compreso le implicazioni del pericolo e si è erto a salvatore della realtà (magari anche solo per salvare sua figlia) cercando di uccidere/scacciare/sigillare Flocke, anche a discapito del povero cognato.

Desmond..."

Norys Lintas ha detto...

Io so solo una cosa, gli sceneggiatori, i produttori, gli attori e J.J. Abrams si sono uniti alla fondazione Rockfeller e a Bill Gates, per costruire una grande e moderna "Arca di Noe" nell'arcipelago delle Svalbard.

La "versione" ufficiale è la salvaguardia di sementi e banca biogenetica della maggioranza delle specie sulla terra, ma ovviamente si tratta di una copertura...
Quell'incredibile bunker è il luogo dove andranno a nascondersi, cercando di salvarsi dai milioni di fan inferociti dalla colossale presa per il cu#o che si chiama Lost.

Comunque attendo fiducioso, magari questo è un falso allarme, in realtà ci godremo un grandioso fine stagione di Lost e mentre ci alzeremo dal nostro divano tutti compiaciuti ci affacceremo alla finestra, dalla quale vedremo una simpatica meteorite che attraversa l'orizzonte e che infine ci manderà tutti a dormire...

iSDC ha detto...

@Norys Lintas
La Dharma è nata per quello, scegliere e salvare i soggetti meritevoli per una società utopica.
Quindi se hanno scelto Gates, lo scopo non può essere lo stesso ;)

CyberLuke ha detto...

La storia dell'equazione di Valenzetti è una di quelle da sempre circolate "parallelamente" a Lost, e anche una delle più affascinanti, ma di cui in realtà non si è parlato in nemmeno una puntata.
Dubito possa spiegare come mai i famosi numeri siano scolpiti persino nella pietra accanto i nomi dei candidati.

iSDC ha detto...

@Luke
Lost, come altre opere degli stessi autori (Cloverfield), necessitano di un approfondimento laterale per essere comprese (intuite?).

La grande idea comunque resta comunque il motore probabilistico: giustifica tutto, anche i buchi ;)

CyberLuke ha detto...

Il motore probabilistico è una tua idea?

Matteo ha detto...

Lost è uno show, cosa mai dovrebbe rivelare? Se volete riflettere della filosofia vi consiglio "La Repubblica" di Platone :D

Comunque, scherzi a parte, penso che già tutto questo mistero, quest'attesa, questo intrattenimento valgano lo spettacolo. Tanto la fine è una fine, comunque sia fatta.

iSDC ha detto...

@Luke
Il motore probabilistico è una teoria che andava molto nei forum al tempo della terza/quarta serie:

http://lostpedia.wikia.com/wiki/Magic_box/Theories

La parte interessante è quella che cita il gatto di Schroedinger's. ovvero l'esempio più comunemente citato per spiegare la fisica quantistica.

Fra ha detto...

Anche io penso che non risponderanno a tutto... non sarebbe possibile, ma, come ha scritto qualcuno prima, ne vale comunque la pena di essere LostManiaci...
Che tristezza, non mi ero resa conto che la fine (di Lost) è così vicina!

Simone ha detto...

Male che vada faranno Lost 2, no? O il film al cinema dove "tutto sarà rivelato" e cose del genere ^^.

Secondo me è una gran bella serie perché la gente si appassiona e si arrovella per stargli dietro... poi come già detto altre volte a me non piace l'idea di un serial televisivo che devi seguire costantemente per "capirlo", per cui ho visto solo qualche puntata sparsa.

Simone

CyberLuke ha detto...

@Simone: in effetti, a differenza di altre serie, Lost richiede l'obbligo di "frequenza", pena perdersi i pezzi per strada.
Se sia un pregio o un difetto non saprei, dipende da come fruisci queste cose.
E, ad ogni modo, ti invidio: ora che finirà, potrai decidere di investire qualche serata per vederti le varie serie, tutte di seguito, e decidere se
a) mollare dopo un tot e passare a Boris
b) fare una tirata non-stop per vedere come va a finire dopandoti di caffeina.

Christian ha detto...

Cyber, hai letto qui?
http://www.macchianera.net/2010/05/01/scoop-macchianera-pubblica-6-pagine-della-puntata-finale-di-lost/

CyberLuke ha detto...

@Christian: sì, avevo sentito.
Naturalmente, non andrei a sbirciare neanche se mi pagassero.
Sei anni di attesa per sciuparsi tutto leggendo dei jpeg in bassa risoluzione tre settimane prima? Naaaah.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...