giovedì 9 settembre 2010

Non solo rozze (2)

L’ho scoperta mentre guardavo un puntata del telefilm The Thin Man nel ruolo della moglie di Peter Lawford e già la adoro.
Si chiamava Phyllis Kirk, era nata nel 1927 a Plainfield nel New Jersey e morì nel 2006 a 79 anni per un aneurisma cerebrale.
Non è come le solite scosciate plasticose che normalmente venero, ma la sua bellezza raffinata in bianco e nero mi ha incantato attraverso lo schermo attraversando cinquanta interi anni in un microsecondo finendomi dritta in un punto imprecisato nel petto.
QUI trovate la sua scheda sull'IMDb, e poco altro in giro. Qui sotto, uno spezzone del telefilm di cui sopra, che ho personalmente caricato. Sì, c'è anche Robbie the Robot, ma stavolta Phyllis gli ruba la scena.

ps ma solo io trovo le donne degli anni cinquanta tra le più belle mai vissute?

25 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Beh, non dimenticare il filtro cinematografico. Un'attrice in un film è come un ritratto in movimento, non una persona in carne e ossa. C'è sempre e comunque la trasfigurazione artistica. Paradossalmente, credo che un attrice all'interno di un film sia irreale quanto una pin-up disegnata dal Gil Elvgren o l'Alberto Vargas di turno...

elgraeco ha detto...

Scusami eh, ma Yvette Vickers?
In ogni caso no, non sei l'unico a trovarle irrimediabilmente affascinanti.

E poi ancora no, non credo affatto alla trasfigurazione artistica cui fa riferimento Ariano. La bellezza esiste o non esiste e le pin-up erano reali, belle come il sole e dispensavano sogni, è vero, ma solo perché irraggiungibili.

:)

Uapa ha detto...

No, non sei l'unico :-)
Sarò troppo legata a certi modelli, ma trovo più belle e "reali" le attrici del primo ventennio di cinema, che non le bellone di oggi :-S

Uapa ha detto...

trentennio, va XD

barbara ha detto...

Molto bella.
Ma il titolo del post sottintende che ci sono altre "non-rozze" nel tuo panorama?

CyberLuke ha detto...

Irreale?
Non so.
L'unico senso di irrealtà mi è dato dagli anni di distanza e dall'idea che quella persona non ci sia più, ma riesce comunque a trasmettermi emozioni.

Yvette Vickers? Googlo subito.

@barbara: sì. QUI.

Yeeshaval ha detto...

Quegli anni in effetti sono ricchi di donne affascinanti, di un fascino che oggi probabilmente non è più di moda.
Cambiano i tempi, cambiano le mode, i costumi, i modelli d'attrazione.
E' sconcertante che ci sia qualcuno che deve dirti quale tipo di donna o di uomo "deve" piacerti in un determinato contesto storico, ma è una tendenza che si è accentuata col crescere del potere dei media.

Uapa ha detto...

In questa foto ha un so che di Julie Andrews :-)

Anonimo ha detto...

QUOTE: "ps ma solo io trovo le donne degli anni cinquanta tra le più belle mai vissute?"

Egregio Sig. Morandi, Vista la sua veneranda età non si tratta altro che di complesso di Edipo irrisolto. Sua mamma era una ragazza degli anni 50/60 quindi ecco spiegata l'attrazione. Suggerisco una sessione di terapia settimanale presso la mia clinica.

Per la parcella del consulto psicoanalitico passi pure dall'infermiera all'ingrasso (e giu le mani!).

Nonu


ps: scherzavo, ovviamente.

Anonimo ha detto...

pardon: ingrEsso

(lapsus freudiano, ovviamente!)

CyberLuke ha detto...

In effetti, mia madre aveva più o meno quel look.
Dici che è per quello?

Matteo Poropat ha detto...

Non sono mai stato capace dell'integralismo di chi dice "preferisco quelle a queste".

A me piacciono tutte, le attrici di quel periodo, con i loro bianchi e neri, con le acconciature da piano architettonico così come quelle che sono seguite.

E pure al giorno d'oggi ce ne sono di attrici con fascino e "attributi", peccato che il cinema (che, ricordiamocelo, siamo noi a farlo in fin dei conti, con le nostre scelte) le consumi e le sputi prima che siano mature.

Anonimo ha detto...

TUTTE le nostre mamme avevano quel look (almeno: di quelli che che adesso sono più o meno in cima alla ruota). Quindi è normale, credo. E poi "eleganza" negli anni 50/60 voleva ancora dire qualcosa... vuoi mettere i vestitini di allora con le panzedefora di oggi?

N.A.

CyberLuke ha detto...

Ehi, a me le panzedefora piacciono, e anche parecchio.

Uapa ha detto...

Uhm... Dipende dalle panze dai :-S

CyberLuke ha detto...

Insomma, se proprio non sembra che hai ingoiato un cocomero in genere sono belle da vedere. :D

Alex McNab ha detto...

Le mie donne preferite? Tutte quelle che mi piacciono ^_^
A parte questa ovvietà, se devo proprio indicare un periodo storico-cinematografico, direi quelle degli anni '70.
Ridatemi la Fenech e la Gloria Guida di quegli anni. Mai visto nessuna donna più arrap... SENSUALE.

CyberLuke ha detto...

Tu stai parlando degli anni settanta.
Ricordi QUESTO?

amaui ha detto...

Completamente d'accordo, se dovessi scegliere non avrei dubbi sul fascino delle donne degli anni 50/60.

Accidenti allora ho bisogno anch'io di uno psicanalista! :D

O forse sarà perché non abbiamo o solo in parte vissuto quegli anni in prima persona e quindi il nostro ricordo è quello patinato dei film o delle foto d'epoca.
Comunque è innegabile che oggi rispetto a ieri l'eleganza e molto altro sono senz'altro agli antipodi.
E le donne secondo me sono quelle che ci rimettono di più.

Alex McNab ha detto...

Madonna, ora che l'ho rivisto lo ricordo eccome! Ma l'ultima foto, quella di Phoebe Cates, dove l'hai trovata? Fa venire... pensieri impuri.
Vado a fustigarmi.

CyberLuke ha detto...

Phoebe Cates, oggi, non mi dice più nulla.
Però ammetto di non aver visto sue immagini recenti.
E comunque appoggio Amaui.

claudia ha detto...

che ne dici di andare a vedere quest'immagine per vedere com e' adesso ?

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Phoebe_Cates_at_81ph_Academy_Awards.JPG

bella donna, ma assomiglia un po' troppo a catherine zeta jones...

e comunque e' la moglie di kevin kline, si' proprio lui!!!

Christian ha detto...

Comunque, questa Phyllis è davvero incantevole.
Bel contributo video.

Planetary ha detto...

Subisco anche io il fascino delle Donne anni 40 e 50, quindi capisco perfettamente. Mi sembravano più "pulite", insomma il contrario della gara a chi si puttanizza di più oggi :)
Cmq, per tutti i feticisti del vintage un giro qui vale sempre la pena:
http://www.doctormacro1.info/index.html

Matteo Poropat ha detto...

"ma assomiglia un po' troppo a catherine zeta jones"

questo è diventato un insulto? :-)

non so come sia ora CZJ ma me la ricordo donna di fascino notevole

ricordo male?