venerdì 24 settembre 2010

Vulnerable.

Il titolo è quello di un pezzo dei Pet Shop Boys.
I colori sono rosso, nero e bianco.
Le dimensioni originarie del file Photoshop sono 1999x2827 pixel.
L'ho cominciato e finito ieri sera.
Cosa significa?
Non un granché.
Da oggi nel colonnino di destra.

24 commenti:

barbara ha detto...

Apperò...

Roberta la Dolce ha detto...

Bellissimo... mi ricorda alcuni quadri giapponesi ( forse è l'ideogramma che mi porta fuori strada?...)

Maya ha detto...

Complimenti, bella composizione, riesci ad introdurre questi elementi un po' s/m senza essere mai volgare. :)

elgraeco ha detto...

Bello. E sul colonnino ci sta molto bene.

;)

Ronin ha detto...

Davvero bello.
Ma hai usato dei pennelli speciali di Photoshop?

Yeeshaval ha detto...

Confrontando questo post col precedente, si scorgono le tue due anime: quella commerciale, rigorosa e asettica e quella personale, passionale e torbida.
Mmmmm.

Angelo ha detto...

Ma le modelle dove le prendi?

Comunque stai raggiungendo livelli di espressività notevoli. Sono un po' invidioso… :-/

CyberLuke ha detto...

Grazie.
I pennelli li ho usati solo per i fiori. E, come al solito, devo settare meglio le opzioni di dispersione.
Per quanto riguarda le modelle, non sono fortunato come Etto che fanno a gara per farsi fotografare da lui.
Fortunatamente, il web è pieno di bondagette della domenica.

Maura ha detto...

Scusa la domanda, ma DAVVERO per te non significa un granché? No, perché a guardare questa ma anche altre tue cose, si direbbe che tu hai una fissa ben precisa. ;)
Comunque sia, la tecnica è straordinaria.

claudia ha detto...

non posso che unrmi ai tanti complimenti, ma penso che lo sai gia' di essere bravo, e tanto.
piuttosto, 'sta palletta in bocca ??? non e' che mi faccia proprio impazzire, anche se ci sta con tutto il resto.
due manette erano piu' eleganti, per dire...ma la mia e' sicuramente un opinione personale, e forse non cosi' condivisibile... ;-))

CyberLuke ha detto...

@Maura: Vuoi dire le donnine legate?
È che hanno un'estetica interessante.
Un corpo legato ad arte compone delle geometrie impossibili da replicare a corpo libero, spesso bellissime da vedere.
Poi, uno ci può vedere tutte le perversioni che vuole.

@Claudia: le manette fanno male. Sono di metallo. Le corde sono più soft.

amaui ha detto...

Gli artisti specie se bravi di solito qualche mania, perversioni varie o roba simile ce l'hanno. :D

Ferruccio gianola ha detto...

Per quello che capisco complimenti. :-)

claudia ha detto...

@cyber: si vede che non ne fai uso, di solito sono coperte di morbido pelo sintetico possibilmente in colori improbabili tipo il ravanello pallido.... ;-))

CyberLuke ha detto...

Ma che cosa leziosa... :P

BlackBox ha detto...

Davvero bello. I vettori sono miscelati molto bene col bitmap, e la tipa lì nell'angolo ha il suo perché.
E i fiori bianchi stemperano al punto giusto... potrebbe essere una pagina per Jean paul Gautier! ;)

Ettone ha detto...

questa mi piace molto di più di quell'altra là che sappiamo noi, anche se il miglior Cyber l'ho visto nelle sue composizioni con foto e non con vector... ;)

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
laFra ha detto...

il senso della frase cinese stempera al punto giusto "l'aggressività" della pallina tra i denti. bravo.

Gabry ha detto...

Complimenti per i tuoi lavori, sono bellissimi.
Seguo il tuo blog da qualche settimana; dopo aver (ri)letto la tua intervista su C.A. avevo provato a cercare un tuo sito/blog in rete e ora che l'ho trovato e spulciato per bene mi sono accorto di esserne diventato dipendente :)
I tuoi post sono interessantissimi, la tua conoscenza e i tuoi interventi lucidi ancora di più!
Gabry

laFra ha detto...

notai sol ora lo "sguardo truce" cammuffato dietro alla svogliatezza nel gettare i cornflakes nen latte che ti "ispeziona" appena si apre la pagina del blog. ancora: complimenti.

Andrea Pettini ha detto...

...come si dice in questi casi? "La classe non è acqua?"...beh, decisamente ben fatto, ma l'opulenza è il tuo "dramma"! :-)

CyberLuke ha detto...

Grazie a tutti.
@laFra: saresti così gentile da tradurre?
@Gabry: che dirti? Resta con me! :D
@Andrea: sono i drammi che rendono interessanti le persone, giusto? ;)

laFra ha detto...

lettura in pinying: wo ai mama [scusami se mancano accenti], (io) amo la mamma.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...