lunedì 15 novembre 2010

Maestri di hype.

Credo di trovarvi tutti concordi: il potere di fare annunci di questo tipo (e riuscire a generare un hype tale da causare fluttuazioni in borsa) è appannaggio di pochi.
Apple è tra questi pochi.
Questo criptico teaser è comparso sulle home page Apple di tutto il mondo.
E io, come milioni di altri, tra una cosa e l'altra, sto qua a chiedermi: che cazzo devono dirmi domani (ore 16.00 italiane) da mettermi sul chi va là ventiquattro ore prima?
Potrebbe essere qualcosa in diretta streaming. D’altronde che senso avrebbe dare un appuntamento in un orario preciso?
Quando Apple lancia delle novità (hardware o software), non le preannuncia: le lancia e basta. Oppure fa un evento. Solo che un evento con la stampa lo devi preannunciare giorni prima per dar modo ai vari giornalisti di prendere il biglietto aereo per andare dalla east alla west coast; mentre se invece fai un evento online in diretta streaming puoi anche annunciarlo un giorno prima senza specificare troppo. Però lo annunci.
Però... se devi solo aggiornare le pagine del sito per pubblicizzare la tua novità, qualunque essa sia, perché dirlo il giorno prima, rischiando di far collassare i server con tutta la gente che, grazie al tuo invito, arriverà su apple.com?
Insomma, sono in pieno hype anch'io.

10 commenti:

Nicla ha detto...

A me sto hype non è mica venuto.

E sono curiosa come una biscia per natura.

Forse ho iniziato ad imparare a rinunciare alla bramosia delle cose che non posso permettermi.
O forse oggi sono solo scazzata! :-P

Thoughtful Blankness ha detto...

Leggevo da qualche parte in un sito che potrebbe trattarsi di un servizio di streaming per competere con lo Zune Pass di microsoft, che da quello che leggevo è implementato nei recenti windows 7 per cellulari... onestamente ho letto la cosa velocemente e potrei aver capito male non appassionandomi nè l'iphone nè il w7 essendo un felice possessore di un x10 mini con android (ancora 1.6). Insomma guardando qualche post fa, sono il secondo della tabella :-)

Larsen ha detto...

ehm... ti sfugge forse una certa sony :D che sta menando per il naso milioni di persone con gt5 da 10 anni :D (e, se e quando uscira', fara' il botto)

Gloutchov ha detto...

A me, sinceramente, son venuti i brividi. iTunes è il software Apple che più odio e a cui però non posso fare a meno. Per cui mi terrorizza quel messaggio.
Cosa accadrà?
Aggiungeranno altre funzioni così da renderlo più legnoso che mai? Sposteranno i tre pallini colorati e li metteranno in diagonale invece che in verticale (!!! Ma che razza di scelta estetica è quella di metterli in verticale??? Occupano più spazio e, soprattutto su monitor che tendono a ridurre l'altezza per aumentare in larghezza, che senso ha? Vogliono fare dei 9:16, ovvero dei 16:9 sviluppati in altezza?)?
Finalmente avremo i Beatles in iTunes?
Metteranno lo streaming video (già c'è il noleggio e l'acquisto... lo streaming sarebbe doveroso!).
Soprattutto... sarò costretto a cambiare il mio iMac G5 per farlo funzionare 'sto benedetto iTunes?

Certo, è vero che io gli faccio gestire qualcosa come 10000 titoli, però ho provato alcuni software freeware e girano che è una bellezza. Solo iTunes mi prende in giro col suo bel caleidoscopio rotante. Solo che la musica la piglio su iTunes, per cui... più che fermento, sono in tormento... sigh!

Matteo ha detto...

Hanno sbagliato l'accento.
E già mi sono scordato a che ora sarà sta cosa... Pensa che quando mi arriva un aggiornamento iTunes io mi incazzo...

Intromat ha detto...

hum, oggi iTunes s'è aggiornato e tra le cose inserite diceva "sincronizzazione con iOS 4.2" ... magari è questa la novità...

La cosa interessante è coem la Apple sia in grado di catalizzare l'attenzione con questi messaggi e creare aspettative, ci sono portali dedicati che faranno una diretta dell'evento e nei siti di informatica è una delle notizie più cliccate...

Anonimo ha detto...

Credo che Gloutchov l'abbia imbroccata: al giornale radio RAI delle 13:00 anticipavano la ratifica dell'accordo tra Apple e varie etichette detentrici dei diritti dei Beatles per la pubblicazione su iTunes. Saran contenti i fans dei Fab4, personalmente mi lascia del tutto indifferente.

N.A.

Maxinga ha detto...

E l'arrivo dei Beatles sul catalogo iTunes renderebbe oggi un giorno indimenticabile?
Voglio dire… c’era bisogno di Apple per far conoscere alla gente la musica dei Beatles?
Mah...

alemar ha detto...

I Beatles si iTunes...

Gloutchov ha detto...

Ed ecco i Beatles. Accordo storico tra la Apple Inc. e la Apple Records. Mica male :)

Meglio così. Intanto sono andato a guardare quanto costano i film a noleggio... così evito di andare dal Toscano a notte fonda per cercare un filmetto di Sci-fi da noleggiare!! :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...