giovedì 24 febbraio 2011

Ciotole.

L'altro giorno sono passato per via del Tritone, dove ha aperto anche da noi Muji, anzi, scusate, un Muji design store.
Che è solo l'ultimo di tutta una serie di negozi dai nomi evocativi e dal design minimale spuntati come funghi che vendono:

- matitine d'alluminio e ciotole giapponesi
- blocchi per schizzi e ciotole giapponesi
- soprabitini color cacchetta e ciotole giapponesi.

Io stesso sono entrato da Muji in cerca di matitine d'alluminio e blocchi per schizzi, e ne sono uscito con ciotole giapponesi.
Qualche anno fa, aprendo uno scatolone del trasloco trovai la mia ciotola del latte di quando ero bambino. Di un celeste innocenza. Grande così e con il mio nome scritto sul lato: Luca.
Dopo aver superato un primo momento di malinconia, ricordo che immaginai che in Giappone esistessero dei negozi dai nomi evocativi (Vento, Raffaello, Sfera), e dal design minimale che vendevano matitine d'alluminio e ciotole da latte italiane; blocchi per schizzi e ciotole da latte italiane; soprabitini color cacchetta e ciotole da latte italiane.
Poi, nel 2009, ci sono andato, in Giappone.
E ho trovato altri Muji design store.
Ma nessuna, neanche una, cazzo di ciotola italiana.

16 commenti:

elgraeco ha detto...

Vado pazzo per il tuo modo di scrivere. ;)

Mik ha detto...

:D Mi sa che noi facciamo moda in altri settori... le rinomate ciotole italiane non riescono a sfondare, oltreconfine.

DaZeroADieci ha detto...

Ho la casa piena di quelle dannate ciotole, la mia ragazza ne va matta e ne compra ovunque ne trovi, non importa se made in Japan basta che abbiano un che di orientaleggiante... l'alternativa sono quelle d'alluminio di ikea, che però anch'io trovo trovo troppo fredde.
Dove posso trovare sane, semplici, ciotole italiane?

BlackBox ha detto...

Cyber incanta anche solo a parlar di vasellame. ;)

Davide Mana ha detto...

Qui si rischia una pericolosa deriva nazionalista della ciotola.

Io sono per la ciotola apolide.
Give peace a chance :-P

Uapa ha detto...

Mi avranno presa per pazza quando mi sono afflosciata sul computer, ridendo a quattro ganasce XD
Però mannaggia, tutte queste ciotole mi hanno messo una fame :-S

Ariano Geta ha detto...

Ormai non esistono più ciotole giapponesi o italiane, ma solo ciotole made in people republic of china. Probabilmente alla stessa catena di montaggio.
P.S.: io mi limito al buon vecchio "Import & co.": ogni volta che ci passo medito sull'acquisto di una candela profumata (che non prendo mai) e poi compro una tazzina da caffè o un mug. O una ciotola giappitalocinese.

LUIGI BICCO ha detto...

Eh, no.
Sarebbe come andare in un Ikea del nord europa e sperare di trovare gli armadi di Aiazzone.

Quindi i giapponesi, secondo Muji, non fanno altro che disegnare con le loro matitine dalluminio sui loro blocchi per schizzi mentre vestono abitini color cacchetta e inforcano riso e alghe dalle loro ciotole?

:)

erik ha detto...

che poi sono le stesse ciotole che trovi da 15 anni all'ikea, solo più anonime..

Taka ha detto...

uhm, ma a casa mia la ciotola ce l'ha solo il cane.
so strani sti giapponesi... >_>

Deb® ha detto...

ahahaha..VERISSIMO!!!

La firma cangiante ha detto...

@ Luigi.

No guardano anche quei concerti virtuali di merda del post precedente ;)

Fra ha detto...

vorrei anche io una matitina di alluminio! e non so come sia fatta una ciotola giapponese... potevi fare una foto!! :)
la tazza celeste con scritto Luca mi fa una tenerezza pazzesca!!! :)

Jacopo ha detto...

A Milano ne abbiano ben tre di Muji...
Fanno molto radical chic, ma almeno non sono cari...

Della loro roba mi piace che è tutta senza logo e con quei colori neutri che mi rilassano un sacco.

Cyber, sono appena andato a rileggermi i tuoi post sul tuo viaggio in Giappone: sono diviso tra invidia e adorazione!!

Yeeshaval ha detto...

Ogni tanto compro qualcosa nel Muji di Bologna e tra questo negozio e i giappo take-away, sto diventando una fighetta di merda.
Fortuna che ho i pantaloni strappati, il chiodo e Lou Reed a proteggermi.

LUIGI BICCO ha detto...

P.S. per Luca:
Ho colto occasione nei commenti al mio post su Flatlandia, per ringraziarti per le dritte sull'inserimento delle immagini verticali.

Grazie, Luca ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...