giovedì 10 marzo 2011

Devo chiedere scusa a qualcuno?

Tanto per farvi un breve riassunto, solo nelle ultime sei settimane mi è accaduto che:

- la broncopolmonite mi ha steso per dieci giorni di seguito, decidendo allegramente di fare comunella con una tosse che mi sono portato dietro per altre due settimane.

- Ho trovato Amelie morta col collo spezzato, spedita a rotolarsi al sole di qualche paradiso felino ma a lasciare me e Arianna a piangerla davanti una piccola fossa scavata in giardino.

- La mia Canon appena presa è stata rubata al collega al quale l'avevo prestata, ancor prima che avessi avuto il tempo di capire come funzionava.

E questa, invece, è fresca di giornata.
Ieri mi si accende una spia sul cruscotto della Aygo. E – contestualmente – la macchina comincia ad arrancare come se uno dei suoi tre cilindri avesse deciso di mettersi a riposo.
Così stamattina la porto in Toyota e la lascio in consegna ai solerti omini in tuta rossa che mi promettono di farmi sapere qualcosa nel giro di un paio d'ore.
Prendo un taxi che per la modica somma di 25 euro percorre i dieci chilometri che mi separano dall'ufficio, il tempo di sedermi alla mia scrivania e mi arriva questa notizia: qualche furbastro ha messo il gasolio nel serbatoio invece della benzina.
Gasolio che ha rotto gli iniettori, i cui pezzi sono finiti nel catalizzatore, rompendo la marmitta.
Nulla di irreparabile, sia chiaro: basta che io stacchi un assegno di 1.250 euro.
Che, nell'ipotesi per nulla scontata di riuscire a farli saltare fuori, non risolverebbero comunque il problema collaterale e non banale di andare e venire al lavoro nel frattempo, visto che l'unico altro mio mezzo di spostamento è uno scooter morto e senza assicurazione.

Adesso, potrei iniziare a chiedermi se sto abbastanza sul cazzo a qualcuno da avere da qualche parte una bambolina con la mia faccia e attraversata da vari spilloni.

27 commenti:

Ferruccio gianola ha detto...

Luca, per me c'è qualcosa nell'aria, non solo a te... anche al sottoscritto non passa una giornata senza che qualcosa vada storto...
mi sa che stiamo sulle scatole a chi maneggia tutto:-(((

Fra ha detto...

Riprendendo quello che ha scritto poco fa Ferruccio gianola, secondo me stiamo tutti sulle scatole a Madre Natura...

Larsen ha detto...

capitano sti periodi luca... consolati almeno del fatto che quando arriva tutto insieme, poi ti lasciano tranquillo per un po'.

t'assicuro che e' molto peggio lo stillicidio continuo, che non finisce mai.

quanto all'auto, che e' l'unica cosa che effettivamente si puo' rimettere insieme, tu non hai modo di ricordarti chi e' che ti ha messo gasolio al posto della benzina?
se e' stato direttamente il distributore, e se ti fidi dello stato..., puoi provare a chiedergli i danni (dovrebbero essere assicurati teoricamente anche su questo tipo di "infortuni").

Matteo ha detto...

Mi spiace... purtroppo capitano momenti così, speriamo che sia una botta tutta insieme e poi se ne vada. Anche io ho avuto un periodo molto difficile... ma disgraziatamente non credo nel "mal comune mezzo gaudio". C'è poco da godere.

elgraeco ha detto...

Tutta la mia solidarietà. ;)

Ma non ho capito una cosa: c'è qualcuno vicino casa tua che si diverte a mettere gasolio nei serbatoi? O è stato il benzinaio.
Almeno sai chi scansare la prossima volta che fai il pieno...

Felipegonzales ha detto...

In effetti non te la stai passando proprio bene bene. Confida soltanto che sia una cosa passeggera e che sia già passata.

Nussy ha detto...

Domandina domandella, ma che fine ha fatto la fantastica AUTO SOSTITUTIVA quando serve? Le assicurazioni la millantano sempre, poi quando la chiedi non c'è mai... Con tutto quello che gli regaliamo...

Alessandra ha detto...

Come dice Francesco e' il karma dovrebbe arrivare qualcosa di bellissimo ora. Mi spiace :(

Ettone ha detto...

Siamo tutti sulla stessa barca... Da quel che leggo e sento in giro, è un periodo di sfiga generale...

claudia ha detto...

15 febbraio : facendo manovra nel garage calcolo male le distanze e faccio danni per 600 euri circa.
07 marzo: muore all'improvviso la batteria, altri 50 euri
....non c'e' due senza tre... ad aprile cosa mi devo aspettare ?
non so se questo ti puo' consolare Luke, cmque hai tutta la mia solidarieta' gratis.

Francesco Sternativo ha detto...

mi spiace luchino! In bocca al lupo!

laFra ha detto...

...qui si dice che per scacciare la sfortuna devi indossare intimo rosso. se lo hai gia', provare nn ti costa nulla :)

Hirilaelin ha detto...

Eccheccazz... :(
Mi dispiace molto per tutto!
Ma minchia, pure la Canon?!

P.s.: Io sapevo che contro la jella devi indossare qualcosa al rovescio. Non si sa mai... ;)

CyberLuke ha detto...

@Larsen: non ricordo proprio dove ho fatto benzina, che benzina non era.
Potrebbe essere stato l'indianino del self service che quella sera non ci vedeva dal sonno, o chissà.
Ma i beccucci del gasolio entrano nei bocchettoni dei serbatoi di benzina? Mah.

Karma, periodo nero, natura in rivolta o semplice sfiga... non lo so. Spero solo passi in fretta.

Anonimo ha detto...

....ragazzi....ragazzi...!!

chi vi scrive si considera(va) afflitto da sfortuna galoppante e sfiga incipiente , e ancora adesso alla mia tenera(??) età non ho uno straccio di donna o sentimento durato più di tre mesi..!!

bhè quasi un anno fa ho vinto una lotteria che mi ha risollevato la vita (non scherzo) ...ok son solo sentimentalmente . ma almeno non penso più di avere il gatto nero sulla spalla ...

Beppe

Gloutchov ha detto...

Dimmi la verità: In formula 1 tifavi per Barrichello, vero? E ora per Massa, vero?
Rimane solo da scoprire se sei pure Fortitudino e il dado è tratto!

A parte gli scherzi. Mi spiace molto. Per amelia, per la polmonite, per la Aygo (sul benzinaro potresti rivalerti solo in caso avessi lo scontrino... che di solito ti fanno solo quando paghi con la carta o il bancomat).

Coraggio, non può piovere per sempre.

LUIGI BICCO ha detto...

Questioni di sfiga a parte, quando in auto metti gasolio al posto di benzina o altro, non dovrebbe darti problemi subito?
A me è capitato una volta e l'auto ha cominciato a strattonare dopo un paio di chilometri.

Per il resto, personalmente le piccole sfighe sono sempre arrivate prima o dopo l'entrata in cassa di qualche soldino in più. Esempio: presi 500 euro per un lavoro extra e due giorni dopo il dentista scopre che è assolutamente da rifare un dente. Risultato: 500 euro in entrata, 1300 in uscita.

Oppure 2 anni fa, dopo un bel soldino in entrata, mi sono ritrovato un'auto ribaltata sopra la mia (ma proprio girata al contrario). Mezza macchina disintegrata. E vetri del parabrezza che ancora adesso affiorano misteriosamente dai sedili.

Tieni duro, Luca.

iSDC ha detto...

*Bzzzzzzz*
"E' in partenza dal terminale n. 2 il pullman per Lourdes... E' in partenza dal terminale n. 2 il pullman per Lourdes..."
*Click*

Simone ha detto...

Dai Luca che passerà pure 'sto periodo di m... Un abbraccio!

Simone

Ariano Geta ha detto...

Purtroppo capitano i periodi neri. L'unica cosa da fare è stringere i denti e concedersi qualche regalino extra, tipo: devo spendere 1250 euro per la macchina? E allora ce ne metto altri 100 e mi compro uno sfizio che desideravo d tempo (ovviamente lo sfizio va subito benedetto con acqua santa e sottoposto a rituale vodoo anti-rottura... e magari si controlla bene che la garanzia duri almeno 6 mesi!)

Larsen ha detto...

bhe' dai luca, non mi metto certo a fare elenchi delle cose che non funzionano dalle "mie parti"... per farla breve posso dirti che la salute va bene, il resto (prendi una cosa a caso qualsiasi) no.

quindi amen, s'aspetta che passi muovendosi piu' silenziosamente possibile, per evitare di attirare ulteriori attenzioni di qualche dea con un senso dell'umorismo tutto suo...

tanto alla fine, salvo qualche minima variabile marginale, la vita e' come il meteo: fa quello che deve fare, e seguire le previsioni non serve a cambiarlo.

Uapa ha detto...

La peppa, anche la macchina e la canon :-S
Mi spiace tanto, spero che passi presto e che la primavera porti qualcosa di buono per tutti, che è un periodaccio un po' ovunque >.<
Abbraccio :-*

Valerio ha detto...

Luca, mi dispiace per quanto accaduto, soprattutto per Amelie che è l'unica cosa che i soldi non potranno farti riavere.
Personalmente non credo né nella fortuna né nella sfortuna. Alle volte quando sembra che una serie di eventi funesti si siano dati appuntamento per bussare alla mia porta, mi sale una bestemmia in gola e maledico chi mi vuole male... ma so che non c'entra niente un ente supremo - dio/sfiga/fortuna/cattivabuonasorteche sia - e che la maggior parte dei miei problemi deriva da mie personali scelte errate o dalle scelte errate delle persone alle quali mi sono affidato; per una piccola percentuale anche dalle scelte errate di persone che con me non hanno nulla a che fare, ma a questo non si riesce a porre rimedio.
Se ti può consolare, un benzinaio straniero ha provato a mettermi il gasolio NELLA MOTO... forse al paese suo ci sono le kawasaki tdci.

dandia ha detto...

Mi dispiace. Il periodo non è dei migliori neanche qui. Speriamo che passi presto.
Comunque il bocchettone del diesel è più grande di quello delle macchine a benzina: per errore si può mettere benzina al posto di gasolio, non il contrario.

Angel-A ha detto...

A me il mese scorso mi si è rotto il motorino, ho perso l'unico orologio di valore che avevo, ho cancellato per sbaglio il file di una cosa a cui stavo lavorando da due settimane... ma mi sa che non posso competere con te.... bacioooo....

Dama Arwen ha detto...

Beh, che dire...
Anche io sto messa benino:

GENNAIO: ricovero in ospedale di mio padre x Trombosi.

FEBBRAIO: scopro un problemino di salute (mio, non grave) che non so se mi farà partire x il giappone...

Appena scopro che si risolveràà in tempo per partire, in giappone si abbattono Tsunami, Terromoti e radiazioni nuclerai... erano solo 13 anni che aspettavo di andarci in viaggio... (dovrei partire il 22 aprile...)

Intromat ha detto...

non so se è il 2012 dei Maya che si avvicina, l'anno del coniglio cinese che è inziato a febbraio o quant'altro ... ma in effetti è proprio un anno che è inizato male ...

... l'ultima in ordine cronologico: società per cui lavoro coi conti pignorati e un mese e mezzo di stipendio ancora da prendere, futuro lavorativo incerto e un sacco di spese di pagare ... alcune improcrastinabili

gli antichi dicevano "per aspera ad astra" ma sinceramente delle stelle me ne frego, preferisco vivere tranquillo qui...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...