martedì 1 marzo 2011

La mia prima Canon.


Alla fine, ho preso la Canon EOS350D.

Da un privato ad un prezzo che è circa un terzo di quello che costava appena uscita, e che pare sia il suo attuale valore di mercato.
Devo ancora familiarizzare con il nuovo giocattolo, ma le prime sensazioni sono buone.
Il corpo macchina è di plastica ma a me sembrava metallo. Mi pare parecchio maneggevole e persino un pelo troppo piccolo per le mie mani, ma l'ergonomia è abbastanza avanzata che non ho problemi a raggiungere tutti i comandi: è tutto lì a portata di dita, pulsantini, ghiere, commutatori.
Il display non è proprio niente di che. Piccolino e poco luminoso, ma è più o meno come quello che avevo sulla Lumix, quindi ci sono abituato.
Il software ha una grafica che sembra quella del Commodore 64, ma fortunatamente non è troppo invadente.

Ho fatto dei test usando tempi brevi, per valutare se finalmente potevo ottenere direttamente in macchina e non con lunghe e noiose postproduzioni in Photoshop un effetto banale ma impossibile da riprodurre con la mia vecchia Lumix. Ovvero, soggetto a fuoco e sfondo sfocato.
E, già che c'ero...avere tempi di risposta dell'otturatore non biblici.
Con tutte le altre digitali che ho posseduto o provato, spesso dall'istante in cui scattavo a quando effettivamente l'immagine veniva catturata dal sensore, passava così tanto tempo che il soggetto se n'era bello che andato. Avere un otturatore meccanico (con il suo rumoroso "clac") è un'altra cosa, in effetti. Preferivo avere una macchina completamente silenziosa, ma Monik mi dice che non si può, in compenso ora posso ottenere tre fotogrammi in un secondo, il che non è poi malaccio.

Insomma, mi sembra una buona alternativa alle due bridge possedute finora (una Nikon Coolpix 5700 e una Panasonic DMC-FZ5), è la mia prima reflex digitale, ha un design sexy e già le sono un po' affezionato.
So bene che è un apparecchio entry level, ma per uno come me che ha un approccio del tutto intuitivo alla fotografia e non sa (e poco vuole) sapere di diaframmi, ISO e altre sigle arcane, la 350D è fin troppo equipaggiata.

Appena ho tempo, faccio un po' di scatti e ve li posto, cercando di resistere alla tentazione di ritoccarli con Photoshop (tutte le fotografie fatte fino a ieri le passavo rigorosamente a Photoshop per cercare di farmele piacere) e magari mi direte voi se questi soldi spesi si vedono.
Intanto non posso non citare (ancora) Fabio e Monik, canonisti da sempre, che hanno pazientemente sopportato il sottoscritto dandogli consulenza sull'acquisto tutte le volte che gliel'ho chiesta: grazie mille, ragazzi. Ma sappiate anche che ora inizieranno le domande ma a che serve questo pulsantino qui? e come posso fare una foto al mio gatto mentre si lava in una notte senza luna? o posso usare le vecchie pile del mio telecomando della tv che non va più?

PS a chiunque interessi. La Lumix non è morta, ha solo la levetta dello zoom rotta, e la cedo ad un prezzo veramente interessante.

15 commenti:

Davide Mana ha detto...

Ottima scelta!
EOS 350D, il Kalashnikov delle fotocamere digitali, la mia prima (e per ora unica) Reflex Digitale - in questi anni mi ci son trovato benissimo: comoda, molto robusta e con una resa più che buona per le mie necessità.
Me la sono scammellata in giro per mezza Europa senza mai dovermene pentire.
L'ottica zoom che ti danno nel bundle è un po' patetica, ma si trovano sostituti eccellenti a prezzo minimo.

In America si chiama Rebel XT, che è molto più cool, ma anche così, è un gran bel pezzo di hardware.

Larsen ha detto...

bhe', l'otturatore meccanico e' tutt'altra cosa rispetto a quello digitale eh.

anche io odio a morte il ritardo di scatto, specie poi su oggetti in movimento... eccolo, eccolo, eccolo...a fuoco, eccoloooooo... andato.... click!... ($%"£%$"$£!$£%!)

Vale ha detto...

La 350d ha i suoi anni ma pur tuttavia si difende ancora bene. Nel 2005 costava più di 1000 euro e adesso la prendi al prezzo è di una compatta.
Ha i suoi anni ma per iniziare (e non solo) è ottima.
facci vedere presto qualcosa. ;)

Ettone ha detto...

Sai bene che non ci sono problemi nel darti le risposte... chiedi pure... sono contento che ti sia deciso a fare il passo avanti... Sono certo che non te ne pentirai...

Fox ha detto...

Grande... Io l'ho usata per tre anni e mezzo e ci ho fatto oltre 50.000 foto (davvero tante).
Abbinata a lenti di qualita' puo' fare cose che quando vedi i risultati non ci crederesti. Buon divertimento.

dandia ha detto...

Benvenuto nel club.
Sono certa che ti divertirai.

Fotist@e-1 ha detto...

Ottimo acquisto, ormai la 350D, grazie all'uscita dei nuovi modelli, è il "best buy" per eccellenza.
A suo tempo io mi trovai a scegliere tra Nikon e Canon, poco da dire, 2 grandi marchi.
Alla fine anche io preferii Canon perché, secondo me, è più adatta a chi deve fare i conti anche col portafogli. E' cmq una buonissima macchina con ottiche fantastiche.
E' ideale per chi vuole risparmiare qualcosa sul prezzo d'acquisto ma, allo stesso tempo, ha bisogno di una buona macchina con un buon sensore in grado di lavorare con iso elevati (io la macchina la uso per lo più di sera). Nikon non soddisfava del tutto i miei requisiti perché le macchine buone erano troppo costose mentre quelle più vecchie, secondo me, non erano all'altezza.
Idem a livello di ottiche: le Nikon son troppo costose per le mie tasche, anche se non ne metto in dubbio la qualità.
E poi, per me che apprezzo anche le ottiche più anziane a fuoco manuale, c'è un altro vantaggio: mentre Nikon può vantare la compatibilità con le vecchie lenti Nikon – ma solo con loro – Canon accetta lenti praticamente di qualsiasi marca, dalle pentax, alle leica, alle zeiss e perché no, anche le russe tipo zenit e perfino le stesse lenti Nikon (anche se questo può provocare forti spasmi intestinali ai più puristi... ).
Questo vuol dire che alla disperata puoi ritrovarti con qualche discreto obiettivo luminoso, senza svenarti più di tanto. ;)

Antonio ha detto...

Ottimo luca, la mia prima digitale reflex, mi ha dato e mi da tante belle soddisfazioni!

Sincero 65 ha detto...

Ottima macchina, ora che sono passato alla 50D la tengo comunque come secondo corpo di riserva, l'ho usata 2 anni, circa 11000 scatti e ti assicuro che è veramente un'ottima macchina, se poi la usi con ottimi obiettivi (che poi userai in seguito su un eventuale macchina semi-pro o pro) allora i risultati saranno veramente belli.

Ciao

Anonimo ha detto...

A proposito della Lumix che daresti via: "quanto" interessante?

CyberLuke ha detto...

Grazie per i feedback.
Io spero solo di farci delle foto decenti, per me l'interfaccia di questi oggetti è trenta anni indietro quella di un iPod, ma mi sforzerò.

@anonimo: 80 euro spedizione compresa.

Sara88 ha detto...

Confermo quanto già detto dagli altri: ottima macchina.
Certo ormai ha una certa età, quindi ha il display piccolo e RAW a 12 bit ma ti assicuro che da soddisfazioni.
E' un buon acquisto come prima reflex, ti troverai bene. :)

Davide Mana ha detto...

Spezzo una lancia in favore dell'interfaccia preistorica - nel momento in cui impari a navigarla, è facile e rapido modificare le impostazioni al volo.
Certo, richiede pratica.

zuchan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
zuchan ha detto...

ottimo acquisto! credo che il rapporto qualità\prezzo offerto da canon sia uno dei migliori (ho appena acquistato una 500d dopo anni di analogico...era ora di svoltare!). Come mi dicevano sempre durante i miei primi approcci con la fotografia il primo vero "corso" di fotografia è il manuale della tua macchina fotografica! leggilo, "giocaci" e avrai belle soddisfazioni!
p.s.- mi raccomando al bilanciamento dei bianchi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...