sabato 5 marzo 2011

Materialìzzati (imperativo, tempo presente).

Di Empowered avevo già parlato QUI.
Ma, visto che, più o meno, le sue (dis) avventure vengono elargite al grande pubblico al ritmo di un volumetto l'anno, ecco che quando ne esce uno ho la scusa per parlarne.
Il suo creatore, Adam Warren, possiede un tratto elegante e sicuro, ha senso della composizione e fonde piacevolmente soluzioni grafiche tipiche dei manga con uno stile decisamente disneyano.
Potrei stare qui a parlarvi a lungo del perché e il percome Empowered sia uno dei miei fumetti preferiti, ma non lo farò. Prima di tutto c'è la sua pagina DeviantArt che vi dice tutto il necessario e poi, se non vi è ancora chiaro lo spirito, ho qui qualche tavola pescata a caso per voi
.
In sostanza, se Empowered (Elissa Megan Powers) non fosse solo un fumetto, sarebbe la mia fidanzata, la mia amante, la mia eroina, la mia modella preferita.
Ecco perché presto le dedicherò una nuova photoshoppata.

8 commenti:

Barbara ha detto...

Eeeehhh.... Carino il fumetto, ma non credi che fumetti così possano istigare a diciamo così, comportamenti impropri?
Insomma, la poverina è - se ho capito bene - sempre sopraffatta dai suoi nemici, legata e immobilizzata in marchingegni vari, non proprio educativo! ;)

CyberLuke ha detto...

No.
Almeno non più di quanto il cinema dei Cohen o di Wes Craven istighino alla violenza, o i libri di Faletti o di King a diventare serial killer.
Il mio consiglio è: leggilo, poi dimmi cosa ti istiga.

InAuge ha detto...

Leggo Adam Warren dai tempi di Bubblegum Crisis... Lui è un grande, ha uno stile solo apparentemente ispirato ai manga, e Empowered è il suo personaggio più simpatico. Mi piacerebbe che lo pubblicassero a colori.

BlackBox ha detto...

Troppo mangoso per esser un fumetto di supereroi e troppo supereroiggiante per essere un manga... in teoria dovrebbe essere il motivo per cui non piace ma a me invece garba proprio per questo! o almeno è uno dei tanti motivi...

Estylon ha detto...

Bellissimaaaaa!!!!
"ADOROALLAFOLLIA™" il binomio Empowered/Warren e condivido pienamente i tuoi apprezzamenti sulla protagonista (e anche sull'intero plot). Oltre che a essere un signor Disegnatore Warren è anche un Ottimo Scrittore.

Ho visto anche le tue bondagette, bellissime! Il tuo blog è ormai una garanzia sicura ;")

P.S. ho visto che hai linkato warren su deviantart, ma lui ha anche una pagina su wikipedia che trovi quì: http://en.wikipedia.org/wiki/Adam_Warren
Saluti e buon lavoro! ;")

Ettone ha detto...

WOW, mi ero perso il primo post... ma è fantastica...
Io uscirei con Beba di Baldazzini, la mia eroina numero uno... non fosse per il fatto che sometimes le disegna anche il pippero (non gradito)

Taka ha detto...

hei, va che l'accento sillabico se proprio vuoi metterlo va sul "lì". :p

LUIGI BICCO ha detto...

Non ho mai letto Empowered, ma ricordo di averlo sempre sfogliato con piacere. Non tanto per le donnine succinte, ma per il tratto di Warren davvero particolare. Per quanto sia d'accordo sulla perfetta commistione tra stile manga e quella all'americana, l'autore possiede anche questo stile "rotondeggiante" e plastico che fa invidia a parecchi suoi colleghi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...