mercoledì 27 aprile 2011

Guarda e impara, 21

Oggi voglio, anzi, devo proprio segnalarvi questa campagna multisoggetto della AT&T, che promuove il loro servizio di roaming internazionale.
L'idea è dell'agenzia BBDO di New York, le fotografie sono dello studio Andric che ha utilizzato uno dei suoi più quotati fotografi, Tim Mitchell, autodidatta e maestro assoluto nella fotografia digitale e nella postproduzione (QUI il suo portfolio), e il body painting è di Guido Daniele, italianissimo artista le cui splendide cose potete ammirare QUI.
Insomma… quando si spendono quattro soldi e si raduna attorno lo stesso tavolo gente di un certo calibro, può venire fuori qualcosa di meno che spettacolare?
Giudicate voi.

22 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Questa è un'inventiva grafica "semplice" (sempre in termini relativi) ma riuscita e capace di attirare l'attenzione, almeno per me. Riesce a strapparmi un sorriso di simpatia verso il marchio rappresentato.

Gloutchov ha detto...

Idea interessante ma... ammetto che non li trovo molto accattivanti.

Matteo Poropat ha detto...

Bellissima idea, evocativa e calda nel comunicare con "delle mani".
Però mancano cosce e tette, agli italiani non piacerebbe mai.

LUIGI BICCO ha detto...

Carine. Molto molto carine. E molto bello anche il sito di Guido Daniele.

Uapa ha detto...

Ma che belle! :-O

Deb® ha detto...

Davvero molto belle! Difficile vedere qualcosa di nuovo con buon gusto.

trouble andrew ha detto...

ecco.. io che adoro la pubblicità e tu che mi salvi dal ignoranza! thanks. grandioso il senso del dovere

laFra ha detto...

i colori sono stupendi, e delle mani presenti ovunque per aiutarti anche. inoltre le mani possono essere sexy al pari di cosce e tette - hihi

Angel-A ha detto...

LafRa: "Io in un uomo guardo per prima cosa le mani"... uahahahahahahah

Matteo ha detto...

Molto belle. È davvero incredibile quello che riescano a raffigurarsi certe persone veramente creative e l'abilità con la quale riescano poi a mettere le loro idee su carta. Provo più di una punta di invidia verso questa capacità...

elgraeco ha detto...

Molto, molto bella ed efficace. :)

Gabriele Russo ha detto...

Geniali!

laFra ha detto...

@Angel-A: ma va? io occhi :p
p.s. come la prima, anche questa e' una "provocazione"

Ettone ha detto...

Il bodypainter e il fotografo sono molto bravi e sono stati altrettanto bravi gli o il ARTDIRECTOR a mettere insieme tutte queste professionalità...

Ma mi chiedo, al di là di queste realizzazione: perché gridiamo al prodigio quando vediamo un lavoro ben fatto? Non dovrebbe essere il contrario? Ovvero non dovrebbero esserci in giro solo lavori ben fatti e pochissime schifezze da additare come cose da "non fare"?

AHHHH...

La firma cangiante ha detto...

Bellissima l'idea e ottimo il body paint della realizzazione.

Davvero un esito molto piacevole.

Danilo ha detto...

Niente male davvero! Tutti quei colori sono abbaglianti. Ma forse ti resta impressa la creazione grafica e ti dimentichi del prodotto

Lorenzo ha detto...

ciò che sfigura tra tutta questa bellezza è il logo della At&t!

Lady Simmons ha detto...

Bhè anche senza spendere tanti soldi di creativi in giro ce ne sono tantissimi, capaci di questo e altro.
Nei meandri delle aziende imbolsite e vecchie come quelle dove lavoro io, esistono insospettabili fotografi, grafici e potenziali designer sepolti sotto ciarpame cartaceo e stupidi insulsi compiti quotidiani.
Questa in particolare è molto accattivante, fa venire voglia di guardarle tutte e di pensare che non di soli culi vivono gli spot.
Potremmo lanciare un nuovo marchio NOTONLYASSES COMMERCIALS...ma potrebbe essere poco politically correct...

Nicla ha detto...

:O Stupende!
Avevo già visto questo tipo di body art da qualche parte ma non era connessa alla pubblicità.

Se mi viene in mente posto il link.

CyberLuke ha detto...

@Lady S: quanto è vero.
Se poi gli lasciasse anche carta bianca, e li si pagasse il giusto, fare l'art potrebbe diventare il mestiere più bello del mondo.
Ma è ancora presto per esprimere a Babbo Natale i propri desideri, giusto?

Nussy ha detto...

Stupende, davvero. E mi sale quel senso di insoddisfazione che si traduce in un: ma come ho fatto a non pensarci prima?

CyberLuke ha detto...

Succede anche a me.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...