mercoledì 11 maggio 2011

L'ho scoperto solo adesso.


Un paio di giorni fa abbiamo perso Carlos Trillo, prolifico scrittore di fumetti argentino e creatore, tra le tante altre cose, di una delle mie serie a fumetti preferite degli anni novanta, Cybersix, alla quale un certo filone letterario fantascientifico (Maximum Ride) e serie tv come Dark Angel devono parecchio (tutto?).
Trillo aveva 68 anni, un curriculum impressionante e all'attivo una galleria di personaggi più reali di tanta gente che conosco.
E con Cybersix, tratteggiata dal maestro Carlos Meglia, ci avrei fatto sesso. Ma sul serio.

12 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Di lui avevo letto solo un po' di strisce di "Clara de noche", che penso sia uno dei suoi lavori più leggeri. Peccato.

Ettone ha detto...

moooooolto saudelliano... non trovi?

Gloutchov ha detto...

Ma cosa hai tirato fuori!! Io lo leggevo CyberSix ^_^

Maura ha detto...

Cybersix non la conoscevo, ma mi ricordo di "Chiara di notte" perché la leggeva mio fratello.
Mi spiace.

LUIGI BICCO ha detto...

Che dire? Niente. CyberSix era davvero un fumetto atipico, all'epoca. In qualche scatolone devo avere la prima ventina di numeri. E non solo quelli, di suo.

Trillo era uno dei migliori, insieme ad altri suoi connazionali.

Peccato. Come sempre.

Angel-A ha detto...

E come poteva una supereroina in tacchi alti e che si chiama "Cybersix" non attizzare uno che si fa chiamare Cyberluke? ;)

CyberLuke ha detto...

Chiara di Notte lo leggevo ogni tanto. Ma Cybersix era anni luce più avanti.
Mai un calo nelle sceneggiature. Mai una ripetizione. Mai un personaggio pretestuoso.
Saudelliano?
Boh. Franco è parecchio rispettoso dell'anatomia, Meglia ha un tratto più cartoonistico, geniale ma non realistico.
@Angel-A: in effetti...

Dama Arwen ha detto...

Dirottati da sempre i miei interessi verso i manga, ammetto di non avere la benché minima cultura del fumetto occidentale (italiano, europeo, americano in genere).

È un dispiacere comunque, sapere che si è spenta una persona geniale nell'arte del fumetto.

Anonimo ha detto...

per chi non l'ha letto BORDERLINE:
http://www.ubcfumetti.com/historietas/?11100

Ettone ha detto...

@ CYBER: Beh, quando fa i suoi disegni Saudelli è molto anatomico, ma ad esempio quando disegna DYLAN DOG secondo me ci assomiglia e molto
guarda qui

http://cdn.comicartfans.com/Images/Category_17768/subcat_34529/SaudelliDyd50.jpg

Yeeshaval ha detto...

Me la leggevo anch'io la cybersix.
Coniugava fantascienza, thriller, action, sesso e persino storie d'amore. Senza mai scadere ne' nel patetico ne' nel banale o nel già visto.
So che ne è stata tratta un serie animata, che a questo punto recupererò (ma sono pronta alla delusione), e non sarebbe male se qualcuno ne tirasse fuori una bella serie tv, a patto di non farla diventare un reboot di "Dark Angel" che, a quanto ricordo, era roba da tv dei ragazzi, con una Jessica Alba che sembrava Ambra Angioini in tutina di pelle.

Anonimo ha detto...

A me sembra più CyberSiz o.o eh si con tanta invidia da parte mia, lo ammetto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...