martedì 7 giugno 2011

Liberi?


Ieri Steve Jobs ha parlato a lungo dal palco del Moscone Center, e ormai ho imparato che bisogna stare ad ascoltarlo con attenzione, perché quello che a noialtri oggi appare nebuloso (il riferimento all'iCloud è casuale, vi assicuro) o persino improbabile, domani è diventato quotidianità... e bisogna confrontarvisi, che piaccia o no.
Mi riprometto di ritornarci tra poco, intanto sappiate che – per come la vedo io – la novità più gradita annunciata ieri al WWDC è sintetizzata dall'icona in apertura: liberi dal computer.
Ed era anche ora.

1 commento:

Gloutchov ha detto...

Era il difetto più grande dei dispositivi mobili di Cupertino. Finally ce l'hanno fatta.

Ben venga anche iCloud... anche se nutro qualche perplessità (ideologica) su iTunes Match. Sulla carta è molto carino, la musica non comprata su iTunes viene "condonata" (così viene definita su il Post) e diffusa nella tua nuvola usando l'equivalente brano dell'iTunes store (quando esiste) o uploadando quello che hai sul tuo HD, quando non esiste.
Solo che questo servizio è a pagamento. E se io ho riversato su iTunes i brani che avevo su CD (diverse centinaia di CD), ora mi tocca pagarli di nuovo per poterli usare nella nuvola e "condonarli" perché non sono stati acquistati su iTunes.
Certo, posso anche non acquistare questo servizio, e tenere sincronizzati solo i brani comprati su iTunes (probabilmente sono i brani più recenti nella mia libreria), ma... capisco condonare i brani piratati, ma condonare quelli comprati non mi sembra giusto. A ogni modo, comprendo che per Apple sarebbe difficile capire cosa è stato comprato e cosa non lo è...

Mi spiace che FrontRow scompaia. Io uso un MacMini come MediaCenter, e se decidessi di aggiornarlo a Lion, dovrei affidarmi a prodotti di terze parti (plex).

A ogni modo dovrò verificare l'hardware, visto che Lion funzionerà solo con processori Core2Duo o superiori (si parla di fine 2006 in avanti... il mini l'ho comprato usato, e non ricordo più che processore monta), e 2 GB di ram minimo.

L'upgrade costa veramente poco... Mannaggia Mamma Apple, sei brava a invogliare i tuoi clienti! :D

(Però il ChromeBook è sfizioso!)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...