mercoledì 22 giugno 2011

Moleskine.

A Madrid ho disegnato un sacco, visto che ero sempre in giro, avevo una Moleskine quasi vuota, una matita morbida e un paio di buoni pennarelli ad inchiostro.
C'è stato un tempo che me ne andavo a spasso per Roma a fare schizzi, e una mia amica mi disse: "Male che ti vada nella vita, puoi sempre piazzarti a piazza Navona a fare ritratti ai turisti, la giornata la svolti sicura".
E visto che nella vita non si sa mai, un po' d'esercizio per non perdere la mano io lo faccio.

28 commenti:

Zerosum ha detto...

O____o mazza che bella mano che hai... sei sprecato a fare le robe col computer.
O meglio, se ti si rompesse o accadesse un qualche evento catastrofico di quelli che bruciano tutti gli apparati elettronici, avresti comunque un mestiere in mano...

Maura ha detto...

Bello che ogni tanto posti anche i tuoi disegni.
Le photoshoppate, come tu le chiami, sono belle, ma questi sono molto di più il mio genere.
Non smettere, chè perdi la mano, eh. ;)

Ariano Geta ha detto...

Io moltissimo invidioso
;-)

Ettone ha detto...

WOW WOW WOW WOW WOW
MERAVIGLIAAAA!!!!

Complimenti sul serio... sul mio mole ci sono disegni da prima elementare...

INVIDIA: ON

Gloutchov ha detto...

Notevole! Davvero Notevole!

Monika ha detto...

Ho sempre invidiato chi se ne stava seduto tutto intento a disegnare con la matita su un Moleskine... in un caffé, davanti una statua, in treno... a riempire quelle pagine gialline di disegni, ritratti, scritti, fantasie... vorrei esserne capace anch'io, ma il mio massimo sono gli scarabocchi stile "sto al telefono a chiacchierare e ho un blocco notes sotto mano".

Ferruccio gianola ha detto...

chiamali schizzi: complimenti:-)

BlackBox ha detto...

Anche se l'hanno già detto altri: GRAN BELLA MANO!! (anche se ti vedo più ferrato sui piedi, ah ah ah!)
Io me la cavicchio con la matita, e ancor più con la tavoletta, ma questi schizzi sono assolutamente favolosi.
E, sì, anch'io ho non una, bensì tre Moleskine di varie dimensioni e fogge, praticamente intonse, sigh

laFra ha detto...

che bel tratto deciso!!!
Belli-belli-belli ^.^

Larsen ha detto...

fai bene a mantenere la manualita'... sono ormai almeno 10 anni che non disegno qualcosa su carta (che non sia il classico schema di bozza giusto per me).
ero bravino, ma poco paziente... :D

LUIGI BICCO ha detto...

Non ricordavo tu avessi una mano così felice. E invece mi sembra evidente che stare un po' lontani da photoshop possa solo fare bene.

Alcune tue cose (soprattutto le "signore") mi ricordano nel tratto Bill Sienkiewicz.

Però scusa, dov'è che fai i tuoi giri, per incontrare donne vestite da Catwoman legate a salamella e con una pallina in bocca? :)

Alex McNab Girola ha detto...

Bellissimi!!! *__*

La firma cangiante ha detto...

Bellissimi, e si che i piedi non devono essere facili da disegnare. Si vede che c'è una passione particolare :)

Proponici più spesso i frutti della tua mano.

Elanslh2 ha detto...

Ah beeeehhhh allora dillo....

* spettacolo *

CyberLuke ha detto...

Grazie.
Vorrei solo più tempo per disegnare, e magari un timer che, a un certo punto della giornata, mi spenga il Mac, l'iPhone o qualsiasi altra iCosa e mi costringa a tornare alle origini, a carta e matita, appunto.
È un esercizio che consiglio a tutti, a chi ha la mano (per non perderla) e a chi non ce l'ha (per affinarla).
@Luigi: Sienkiewicz, magari, è come sentirsi paragonati a Dio. E poi, tanti disegni non sono mica copie dal vero, starei fresco se dovessi disegnare solo ciò che vedo. ;)
@ La firma cangiante: i piedi sono difficili almeno quanto le mani. E hanno più ossa dentro. Però, se conosci un pelo l'anatomia, ti vengono quasi sempre bene.

gian_74 ha detto...

Fantastici, davvero. Bravissimo!

Yeeshaval ha detto...

Per curiosità: che matita/penna usi?
Mi garbano assai i tuoi moleskine-sketch, ad ogni modo.

elgraeco ha detto...

Che bei disegni...
Dimmi quello che vuoi, ma tra photoshop e le matite, io continuo a preferire le matite, pur apprezzando comunque il digitale (e lo sai :) )

sekhemty ha detto...

Caspita, hai veramente del talento.

Luca B ha detto...

Guarda che quella del ritrattista a piazza Navona è una professione custodita meglio di quella dei tassinari, dei notai e dei centurioni in costume per fare le foto sotto al Colosseo.

Mi pare di ricordare che una volta uno si prese una coltellata perché faceva ritratti senza essersi accordato col sindacato dei ritrattisti.

SteamDave ha detto...

Come tutte le estati, ho acquistato un blocco e due matite, con l'idea di passare qualche pomeriggio a disegnare.
Ora vedo i tuoi disegni, e capisco che posso anche fare aeroplanini con i fogli del blocco, ed usare le due matite come stuzzicadenti.
Hai tutta la mia più profonda ed abbietta invidia.

CyberLuke ha detto...

Ancora grazie.‬
‪Tenete presente, comunque, che io, a seconda dei casi, invidio chi ha una bella voce, chi sa suonare uno strumento, chi ha facilità ad apprendere le lingue straniere, eccetera eccetera.‬
‪Credo che ognuno di noi abbia un talento, personalissimo, qualcosa in cui eccelle ‬rispetto gli altri.

@ Yeeshaval: una matita 4B e una penna a inchiostro 0.5 di una marca qualsiasi.
@Luca B: ok, qual è l'indirizzo del sindacato?

Angelo ha detto...

Gran mano, bel tratto. Entrambe le cose non sono esattamente una sorpresa venendo da te ma fa sempre piacere 'sbirciare' quello che fa un artista.

Uapa ha detto...

Acci e anche picchia! *.*

EDU ha detto...

Sei davvero molto bravo. Complimenti.
Avevo già apprezzato alcune copertine che hai preparato per amici blogger ma questi schizzi sono davvero belli.

Dama Arwen ha detto...

Se Fulvio vedesse quell'Iron Man... :-)

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Sei un genio. O_O

Antonio ha detto...

No ma sono bellissimi, aspetto un ritratto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...