lunedì 3 ottobre 2011

Ora capisco...


...perché Batman lavora di notte.
Di giorno, specie coi trenta gradi e passa del Romics, è una follia indossare questa tuta per più di venti minuti di seguito.
A seguire, tra poco, qualche altra fotella per ridere alle spalle del sottoscritto.

Niente da dire, la sua spada era più grossa della mia. 
Alessandra (Mimì) e Uapa ((Jupiter), dalle gambe chilometriche. 



Un sacco di gatte, quest'anno. Lei era la più carina.

E questa la più aggressiva. 

La velenosa Poison Ivy... 


…in compagnia di alcuni vecchi amici. 



E, comunque, annoiarsi al Romics è davvero, davvero difficile.



"Papà, papà, ho cambiato idea... non voglio diventare come lui!"

E con questa, i maniaci dei crossover sono accontentati. 



fannoi
"Toh, anche tu qui? Fatto shopping?"

Poca ironia sulla Batmobile. Questa me l'hanno prestata, ok? 

Per tutte le foto di questo post, potete ringraziare Adry. È quella a sinistra, eh. 

29 commenti:

Andrea Giovannone ha detto...

Ehi Luca,
ma al Lucca ci verrai?

Dryx ha detto...

Ladro di acque altrui!

Ferruccio gianola ha detto...

Che sete:-)

Ettone ha detto...

ricordo bene la sofferenza di quando sei venuto a trovarmi e abbiamo fatto le foto... Faceva un caldo bestiale e non ti invidiavo mentre cercavi di entrare nel costume... ;)

Uapa ha detto...

E io che già soffrivo con le calze di nylon :-)
Ma dai, ne vale la pena ^^'

Larsen ha detto...

guarda che e' solo una questione di logica... di notte non si vede il bat segnale! :D

i supereroi non sono fighette come te, il caldo (o il freddo nel caso delle "supereroine"... no, non intendo una super droga...) gli fa un baffo! :D

CyberLuke ha detto...

Parli bene, tu, nella tua frescuccia Asti a 20 gradi.

Gloutchov ha detto...

Batmobile... Punto!

^_^

Larsen ha detto...

a parte che adesso non sto piu' in provincia di asti :D ma di alessandria... in ogni caso qui il termometro continua ad avere valori piu' prossimi a maggio/giugno che non ottobre.
i fiori fuori stanno cominciando un'altra fioritura, per la gioia delle api :D

cmq suppongo che sulla batmobile ci sia l'aria condizionata eh..! :D

Gabriele Russo ha detto...

Luca ma il bimbo era spaventato ?!?

CyberLuke ha detto...

@Gabriele: sì, decisamente.
In genere, i bambini hanno due reazioni principali davanti un Batman in carne e ossa: o ne sono estasiati o del tutto terrorizzati.

CyberLuke ha detto...

@Andrea: sì, sono lì da venerdì 29. Pure tu?

Angel-A ha detto...

Foto fantastiche come sempre!!!! E tu come supereroe sei più attraente se sorridi!! ^___^

Andrea Giovannone ha detto...

Sì sì, ci sarò, allora ci si vede su.
Poi ti chiamo!!!

Aua90 ha detto...

In effetti, SEI abbastanza spaventoso.
Il che, credo, fosse proprio quello che voleva ottenere il Batman originario nei confronti dei criminali che voleva combattere.
Quindi, va bene così ;-)

Dama Arwen ha detto...

Ho saltato il Romics in nome della vendemmia nel Chiantigiano.
Ti assicuro che abbiamo sofferto lo stesso caldo, sotto lo stesso sole.

Ci vediamo a Lucca allora!
Sarò là dal sabato al martedì compresi!

elgraeco ha detto...

Ma al prossim Romics ti becco di sicuro! ;)

Maura ha detto...

Ogni volta che ti/vi vedo conciati così non riesco a credere ai miei occhi.
Tutta quella fatica, il trucco, i soldi spesi per i costumi, non so davvero come facciate... ma dalle vostre facce intuisco che vi divertite un mondo, e immagino che questo sia una risposta sufficiente. ;)

Fra ha detto...

Ecco... stavo pensando a quello che ha scritto Maura qua sopra. E poi al fatto che quando fai Batman non sorridi mai, tranne in casi rari... allora ho cercato di ricordarmi se ho mai visto Batman sorridere da qualche parte... forse no.
Le foto sono molto belle e quella con il bambino è molto tenera, anche se lui piange. Anche quella con i due tizi di guerre stellari mi piace molto.

sommobuta ha detto...

Quanta beltà... :)

dandia ha detto...

A Gotham City non si suda: chi attraversa i suoi vicoli cupi non può che tremare.
Tutt’altra storia a Roma, specialmente nell’anomalia di una giornata calda di ottobre.
Qualcuno si lamenta per il caldo? Eppure proprio quel giorno il Cavaliere Oscuro ha preferito la luce romana alle tenebre, sfidando temperature per lui impensabili, mostrando i suoi pettorali e terrorizzando chiunque. O almeno chiunque sotto i dieci anni… Quel giorno Gotham ha invidiato alla Città Eterna il suo vendicatore migliore.

Ariano Geta ha detto...

Eccezionale come sempre. Complimenti per il physique du role, sembri nato per essere Batman.

La firma cangiante ha detto...

La foto con il bambino è fantastica!

LUIGI BICCO ha detto...

Ha! Niente male.
E con quei 30 gradi ti sarai divertito non poco.

Interessanti le CatWomen.

E sono d'accordo con Firma Cangiante, quella con il bimbo è spettacolo :)

Hirilaelin ha detto...

Peccato che non abbiate fotografato i primi due bambini, quelli erano gasatissimi dall'incontrare Batman! :D

E comunque, sarò brava io, ma dopo i primi dieci minuti annoiarmi a Romics mi riesce abbastanza facile.
Peccato che in genere ci si passino delle ore: in fila per entrare, in fila per vedere gli stand, in fila per comprare dell'acqua... e l'odiatissima fila per camminare.

CyberLuke ha detto...

Sì, le file.
Come darti torto.
Finché il Romics non verrà ricalibrato sulla consapevolezza che, ormai, su dieci visitatori sei sono cosplayer, ci saranno sempre manchevolezze organizzative.

claudia ha detto...

oh come avrei voluto esserci io li' a farti le foto come a Lucca!! come mi sono divertita l'altr'anno, lo so solo io ... e centinaia d'altri!

BlackBox ha detto...

Beh, che dire, specie nell'ultima foto sei davvero convincente. :-)
Complimenti anche alla tua amica per le foto.
Sai che il mio boy mi spinge per andare a Lucca Comics quest'anno? Magari ci si incontra!

Niki ha detto...

Quella con il bambino è davvero spettacolare... fantastica.