martedì 29 novembre 2011

Il tempo passa. Ma non per tutti.

Per me di sicuro, che i capelli bianchi ormai ho smesso di contarli (basta che ci siano, i capelli, mi dico per consolarmi) e nei negozi le commesse mi danno del "lei" sempre più spesso anche se chiedo dei 501 e faccio finta di poter leggere i cartellini della taglia senza gli occhiali.
Per chi non sembra passare, o almeno non al nostro stesso ritmo, è per i Pet Shop Boys, che dal 1984, anno in cui qualcuno di voi che legge non era manco nato, continuano a sfornare pop-music di primissima scelta, venghino venghino signore.

Già un anno fa pensavo che i tempi fossero maturi per vedere pubblicata una seconda raccolta di B-side, delle quali Tennant e Loewe sono sempre stati prodighi, disseminandoli nei singoli, come bonus track nei remix o addirittura in collaborazioni con altri artisti... ed ecco che leggo che, giusto il prossimo 6 febbraio, uscirà Format, una raccolta che raccoglierà in due CD tutte le B-side realizzate negli ultimi 15 anni.

Neil Tennant: alcune delle tracce migliori dei PSB sono proprio le b-side, perché è con quei brani che l’artista può essere realmente libero di fare ciò che più gli piace.
Molti dei pezzi contenuti nella tracklist (diligentemente copiaincollata a fine post, ché già i titoli da soli sono uno spettacolo) in effetti non sono esattamente commerciali: tracce strumentali, altre solo vocali con un accompagnamento minimale, altre completamente danzerecce, altre autocelebrative, intimiste, criptiche, elettroniche, acustiche, dolorose, rarefatte, sperimentali, romantiche, pompose.
Un'intera discografia alternativa che comunque li definisce alla perfezione.
E che per ora, non ha neanche una copertina e quindi gliene ho fatta una io. Ma la loro sarà migliore di sicuro. Maledetti.

CD1
1. The truck driver and his mate
2. Hit and miss
3. In the night (1995)
4. Betrayed
5. How I learned to hate rock 'n' roll
6. Discoteca (New Version)
7. The calm before the storm
8. Confidential (Demo for Tina)
9. The boy who couldn't keep his clothes on
10. Delusions of grandeur
11. The view from your balcony
12. Disco potential
13. Silver age
14. Screaming
15. The ghost of myself
16. Casting a shadow
17. Lies
18. Sexy Northerner

CD2
1. Always
2. Nightlife
3. Searching for the face of Jesus
4. Between two islands
5. Friendly fire
6. We're the Pet Shop Boys
7. Transparent
8. I didn't get where I am today
9. The Resurrectionist
10. Girls don't cry
11. In private (7-inch mix): Pet Shop Boys with Elton John
12. Blue on blue
13. No time for tears (7-inch mix)
14. Bright young things
15. Party song
16. We're all criminals now
17. Gin and Jag
18. After the event
19. The former enfant terrible
20. Up and down

9 commenti:

BlackBox ha detto...

Belle le compilation di inediti.
Tra i miei dischi preferiti, quelli che salverei se dovessi naufragare sulla classica isola deserta, infatti c'è The Masterplan, una raccolta di 14 b-side tratte dai singoli degli Oasis. Ricordo che In un'intervista anche Noel Galalgher aveva dichiarato che la roba più interessante di quel periodo erano le b-side, persino più ispirata rispetto a quella di Be Here Now...

christian ha detto...

Mi associo! Ricordo che ai tempi comperai Shenanigans, la raccolta di b-side dei Green Day solo perché c'era la canzone Outsider, cover dei Ramones...
certo che anche questa potevano farla uscire per Natale, già che c'erano...
ps ottima la tua cover come sempre! ;)

Angel-A ha detto...

Beh!... Allora se devo dire la mia raccolta di b-side preferiti... certamemte Hullabaloo Soundtrack dei miei amatissimi Muse, b-side su un CD, registrazioni dal vivo all'Olympia di Parigi sull'altro. Il primo, va da sé, è per i più convinti ammiratori (tipo me ^_____^) , il secondo lo ascolto molto meno ma cmq bello.
E adesso fino a febbraio come fai??

Uapa ha detto...

Ma che bei titoliiiii *.*
Ci sono tantissime canzoni fra le mie preferite di sempre *.*
E mi fa piacere che questa compilation somigli terribilmente ad una cassetta con la "mia" compilation di b-side ^^
E finalmente sono in grado di riascoltarle tutte senza disperarmi B-)
Neil e Chris. E' tutta colpa loro, 'sti beceri. Ma quanto gli voglio bene ;-)

Matteo ha detto...

Bella la cover :)

Young Offender ha detto...

Alternative era stupendo!!!!!
Mi piacevano da matti le b-sides del periodo Behaviour.... ma anche questa è una bellissima raccolta, peccato però che mancano non solo le bside di "Together" ma anche quella di "Christmas" e:
- So Sail Away
- Je t'aime
- Fugitive
- Break For Love

How I learned to hate rock 'n' roll è un gioiello!!!!! Mille volte meglio del lato A:)

Maura ha detto...

Operazioni del genere, anche se commerciali, fanno sempre piacere ai veri appassionati... ricordo un paio d'anni fa che mi fecero un graditissimo regalo regalandomi Swords, la raccolta di b side di Morrissey... credo di averlo consumato nel lettore, quel cd.

LUIGI BICCO ha detto...

Oh! Ecco un bel pacchettone da farsi regalare a natale :)

Luca B ha detto...

mah, io trovo che questo fatto di avere capelli, almeno per gli uomini, sia anche un po' volgare. esclusi i presenti, eh.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...