mercoledì 15 febbraio 2012

[RECE] Millennium - Uomini che odiano le donne

E che vuoi dire di un film che si basa su un buon romanzo (che non ho letto, ma che tutti concordano nel giudicare tale), ha uno script a orologeria, una regia misurata ma autoriale, una magnifica fotografia, un'ambientazione livida, delle ottime prove d'attore e una potentissima colonna sonora?

Dico che, pure se di film su commissione si tratta (anche se dopo le ultime consacrazioni di pubblico e critica, davvero non immagino perché Fincher si presti ancora ad operazioni del genere)… ma ad avercene, di marchette così.

Perché questa sua rivisitazione di Uomini che odiano le donne, dopo un paio di pellicole che mi erano piaciute poco e niente (Il Curioso Caso di Benjamin Button e The Social Network) è davvero, davvero ottimo.

Atmosfere, ambientazioni e parte dell'intrigo mi hanno ricordato parecchio L'Uomo nell'Ombra (un'altro piccolo capolavoro) e pochissimo il precedessore di Niels Arden Oplev (che avevo trovato televisivo e poco coinvolgente).
Se proprio volessimo trovargli un difetto, si potrebbe notare che, sottratto il personaggio di Lisbeth Salander dall'equazione (aggressivo ma fragile, repulsivo ma magnetico, nerissimo ma con l'innocenza di un animale maltrattato), forse Millennium sarebbe stato un thriller come troppi altri... e invece no.
Insomma, da vedere.

ps Ricordate i titoli di testa del Seven di Fincher che ridefinirono lo standard in questo campo?
Beh, quelli di Millennium, realizzati da Blur Studios, sono addirittura migliori e probabilmente tra i migliori che abbia mai visto in assoluto.
Qui sotto, in HD. Enjoy.

13 commenti:

Christian ha detto...

Fincher è sicuramente il mio secondo regista preferito, dopo Scorsese... e mi spiace leggere che non ti è piaciuto The Social Network. La sceneggiatura di quel film è pressoché perfetta…da manuale! Il montaggio e la regia riescono a rendere la storia di Zuckemberg alla stregua di un thriller serratissimo…non so in quanti sarebbero riusciti a fare meglio!
Alien 3 è sicuramente il suo film piu debole... Panic Room girato da dio ma con sceneggiatura scricchiolante. Sicuramente il mio preferito è Seven (uno dei piu bei thriller della storia del cinema), ma anche Fight Club si difende bene. Millenium lo vedrò al piu presto, oltre la tua ho letto parecchie altre buone recensioni.

Maura ha detto...

Li ho visti entrambi (questo e quello del 2009 di Oplev)... e nonostante il film svedese fosse chiaramente un prodotto economico e di basso profilo, l’ho preferito a questo.
Mi è sembrato più sincero e genuino e mi ha “emozionato” molto di più.
Il film di Fincher, invece, l’ho trovato troppo freddo e la recitazione mi è parsa approssimativa e superficiale. Preferisco mille volte il carisma e la bravura di Noomi Rapace a Rooney Mara: quest’ultima è stata “agghindata” in maniera perfetta, ma a livello espressivo e recitativo ha ancora molto da imparare.
Daniel Craig invece non mi ha fatto ne’ caldo ne’ freddo, esattamente come gli altri attori. Ovviamente la differenza di budget del film di Fincher si vede eccome: i dettagli sono molto curati e la fotografia è ottima. Questo però non basta, IMHO.
Mi è parso un “compitino a casa” svolto in maniera accettabile e nulla di più.

Fra ha detto...

Ho visto il film svedese che mi era piaciuto (anche i libri mi sono piaciuti molto), questo ancora no.
Concordo con te sul giudizio su The social network, che, nonostante lo attendessi con ansia, non è riuscito minimamente ad appassionarmi ed idem per Il caso di BB.
Concordo anche sul fatto che quella clip dei titoli di testa è molto molto bella.

Domenico "Helldoom" Attianese ha detto...

Questo film non mi ha mai attratto, neanche nella vecchia versione.
Non so perchè, forse il troppo entusiasmo mediatico mi ha insospettito, mha.
In ogni caso la clip dei titoli di testa è veramente magnifica :D.
PS: The Social Network mi è piaciuto xD

Valeria Boffi ha detto...

Ah bene! ^___^ io l'ho visto settimana scorsa ma ho il post della mia recensione ancora in bozza. :-P
Comunque io adoro Fincher ma nonostante questo quando vedo i suoi film non tralascio l'occhio critico. Ad esempio: inizialmente The Social Network mi aveva annoiato. Probabilmente anche perchè l'avevo visto con estrema riluttanza e piuttosto prevenuta(odio quando dicono a priori che un film è fighissimo ecc).
Comunque sono d'accordo con te. Lisbeth è la chiave di volta del film. Inoltre secondo me Rooney Mara è sorprendente (soprattutto visti i suoi ruoli precedenti anche in Social Network).
Il film ti coinvolge molto ma mette anche una buona dose di angoscia. Le scene di violenza per prime.Inoltre Odio la scenda del gatto (mi ha traumatizzato inutilmente a mio avviso). Però è bello tosto. E impegnativo. Insomma non adatto ai cuori teneri.


ps Ecco mi sa che questo commento lo ricopio uguale per la mia recensione. :-P

Valeria Boffi ha detto...

ps non ho visto gli altri tre film svedesi ne letto i libri ma a questo punto sto progettando di farlo...

BlackBox ha detto...

Visto ieri sera: ottimo adattamento a cura di Fincher, forse uno dei migliori remake statunitensi che abbia mai visto.
Craig se la cava, Mara è davvero bravissima, Plummer sublime come sempre.
I film di Fincher che ho amato di più rimangono il fenomenale Seven e.... e, mi spiace, ma a me Benjamin Button mi è piaciuto molto e persino commossa (spero in futuro di recuperare anche Fight Club).
e ora anche questo Millennium si aggiunge alla lista dei film di Fincher che ho visto e amato. :-)

Alex McNab Girola ha detto...

Meglio o peggio dell'originale?

CyberLuke ha detto...

Non si è capito?
Meglio.
Ma mille volte.

Dalailaps ha detto...

I titoli di testa sono un capolavoro. Potrebbero tranquillamente fare da videoclip a tantissime canzoni rock anni '90.
Devo dire che conosco tantissime persone che dopo aver visto la versione svedese continuano ad apprezzare più quella che questa nuova versione: io ho visto questa, poi quella del 2009, e continuo a preferirla sotto ogni punto di vista.

Alex McNab Girola ha detto...

Te lo chiedevo perché a me nemmeno l'originale è dispiaciuto, ritenendo soprattutto la Rapace mille volte meglio della Mara.
Ma a questo punto mi hai incuriosito.

claudia ha detto...

hai scritto esattamente cio' che pensavo, sei proprio il mio fratellino!!!! ps: titoli di testa stupefacenti, libri bellissimi, o forse sono belli perche' l'autore e' morto relativamente giovane e relativamente povero ?!

claudia ha detto...

hai scritto esattamente cio' che pensavo, sei proprio il mio fratellino!!!! ps: titoli di testa stupefacenti, libri bellissimi, o forse sono belli perche' l'autore e' morto relativamente giovane e relativamente povero ?!