giovedì 8 marzo 2012

8 marzo.

"Qualunque cosa dirai o scriverai, che sia a mezzo blog, Twitter, Facebook, sms o altri protocolli di comunicazione di massa nella giornata dell'8 marzo, festa della Donna, suonerà invariabilmente retorica, fastidiosa e trita fino all'inverosimile. Astieniti o inventati qualcos'altro".
Ecco, vorrei che oggi tutti i maschietti (ma non solo loro) si ricordassero di questo suggerimento, prima ancora di accendere il loro PC e cellulari e tablet e inondare la Rete di frasi e post e massime che manco Fabio Volo.
E il toy boy qui sopra è il mio indegno e silenzioso contributo per voialtre in finestra, là fuori.
Insomma, che altro vi aspettavate da uno con il mio nickname?

21 commenti:

pa ha detto...

vai tranquillo: odio la festa della donna, la trovo offensiva. pa

barbara ha detto...

Apprezzo il toyboy.
E anche la scelta di non ricamare su una delle feste più retoriche dell'anno. ;)

Ferruccio gianola ha detto...

Be' io, oltre all donne, ho aggiunto il vino e il canto:-)

Yeeshaval ha detto...

Io spero di arrivare fino a stasera senza dare di matta all'ennesima canzoncina trasmessa in radio con la parola "donna" nel titolo da qualche deejay che si è preparato la scaletta ieri sera credendosi molto figo.

E cmque i tipi con la tartaruga sulla pancia non li trovo interessanti. Il casco cybernetico, quello è già più inusuale.

Fra ha detto...

:)) il tuo messaggio mi piace. Non sopporto questa "ricorrenza" e sono lieta che mio marito (e la maggior parte delle persone che conosco) non facciano parte del club di quelli che ti regalano fiori (o facciano altro) proprio oggi... solo oggi.

Angel-A ha detto...

Oggi mi sono presa un'ora e mezza di permesso per alzarmi più tardi e farmi una bella colazione seduta, giornale, cappuccino con spolverata di cacao, cornetto alla crema e una bella vista dal mio bar preferito, fuori dalla mia solita rotta casa-ufficio, ma infinitamente più suggestivo.
E venendo in ufficio, mi sono fermata a un negozio dove ho trovato dei bellissimi pantaloni in saldo che mi sono regalata, notando tra l'altro che porto ancora la taglia di quando sono uscita dal liceo....poi accendo il pc e trovo il tuo toy-boy e nessuna cavolata tipo "viva le donne, hip-hip-urrà alle donne" e non posso che pensare che la giornata prosegua x il meglio ^____^

Mawi ha detto...

Ah, quindi la festa della donna è quella giornata in cui anche loro possono fare le camioniste?
Mi ricordo quando lavoravo come cameriere, l'8 marzo mi facevo togliere dalla sala e mettere a lavare i piatti in cucina.
C'erano orde di donne avvelenate che sembravano voler rovesciare la repressione di secoli in una sola notte. Era pericoloso.

Stargirl ha detto...

Grandissimo!! :D
Detesto la festa della donna, tutta la retorica e tutto ciò che di commerciale la riguarda!

Mariangela P. ha detto...

Odio essere trattata diversamente l'8 marzo.
Ma devo dire che, essendo una delle poche donne nel mio ufficio, sono abbastanza coccolata anche il resto dell'anno, poi sanno come la penso e nessuno mi regala irritanti mazzolini di mimosa.
Però nessuno ha pensato a regalarmi una seratina con un toyboy "tartarugato" come quello proposto da te... ;)

ma prima una bella ceretta, pls!!

pa ha detto...

ragazze, siete confortanti!

Romina ha detto...

Io di questo giorno odio le donne che trovi in giro la sera, impazzite,indemoniate, che usano questa festa come scusa per uscire e fare quello che forse non "viene concesso" tutto l'anno!

Che poi un fiorellino e un sorriso sia gradito questa è un'altra storia ;)

BlackBox ha detto...

Beh io di certo non mi offendo se oggi non mi fanno gli auguri, ma mi fa molto piacere riceverli.

Chi dice il contrario magari si crede alternativa o forse piu emancipata delle altre, forrse pensano che fa figo e fa superiore infischiarsene di questa festa, che invece rende omaggio alle sofferenze patite da tutte le donne nel mondo e nei secoli, e alle loro faticose conquiste, ed è auspicio per ulteriori conquiste e felicità per entrambi i sessi. - _-

Sbaglierò, ma ho sempre pensato che sono solo le donne indurite a deprecare questa festa... e indurite non è sinonimo di emancipate/fiere, che vedono gli auguri come una contraddizione del fatto che il mondo non è perfetto, e nella sua imperfezione è ingiusto anche con le donne.

Dama Arwen ha detto...

Preferivo la foto di un supereroe!!!

Lady Simmons ha detto...

Questa giornata è importante, perchè è il simbolo delle nostre conquiste culturali, sociali, politiche, umane.
Non odiatela, odiate quelle donne che l'hanno svilita approfittando dell'unico giorno di liebrta "che si concendono" andando a sbavare dietro un mentecatto.
E' giorno di celebrazione intellettuale nel resto del mondo, e di lotta contro la violenza sulle donne.

E' così che va celebrata questa giornata, assieme agli uomini che sostengono non il femminismo, ma la parità, che ancora non esiste e non in tutti i paesi del mondo.

Lady Simmons ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

mah! come la festa della mamma o san valentino...

laFra ha detto...

un toy boy rielaborato con pezzi meccanici, e non solo il casco :)

dandia ha detto...

Che è? Autoritratto con casco?
Non male. Però tutta questa tartaruga mi mette un po' a disagio. E poi si vede che è teso come una corda di violino per metterla in mostra...
Il casco invece è caruccio.

pa ha detto...

@blackbox

io sono certa di non essere una donna indurita, anzi, mi sento il contrario, ho molta fiducia negli uomini (e anche nelle donne, chiaramente!)

è solo che, come poi ha precisato un anonimo, la festa della donna è identica a quella di san valentino o del papà o della mamma: un'evento commerciale, snaturato, e anche parecchio volgare. no, non mi sento alternativa, e mi stanno pure antipatici gli alternativi ad ogni costo, ma stasera resto lo stesso a casa... e quello che penso del natale o del capodanno non è poi così diverso, per intenderci.

(scusa cuberluke: sono arrivata da poco e già borbotto)

:)

CyberLuke ha detto...

@pa: spesso i borbottì sono interessanti: continua pure a borbottare. ;)

Neliel ha detto...

Io un giretto col tuo toyboy me lo farei volentierissimissimo... ;))