martedì 24 aprile 2012

Qualcuno deve averci già pensato, vero?


A magliette con il logo luminoso, intendo.
Ma non quelle robe fluorescenti che di giorno sono giallino morto e fanno tanto Halloween. No.
Penso proprio a delle fibre ottiche, alimentate da una batteria da orologio.
Una luce bianca e vivida per far risaltare un logo, una scritta, qualsiasi cosa in qualsiasi posto dopo il tramonto, o in un locale chiuso e con poca luce.
Niente di tamarro. Luce bianca e discreta.
Che ne dite? Venderebbe?

15 commenti:

Loki ha detto...

Ma non eri stato al Cyberdog, nel tuo viaggio a Londra? Lì dovresti averne già viste parecchie ;P

Anonimo ha detto...

venderà,

fàmole.

missmarvel

Ferruccio gianola ha detto...

Ci sono? Io voglio fare la mia con l'header del mio blog fatto da te

Angelo ha detto...

Vendrebbero sì, specialmente se si trova il modo di cambiare le batterie in maniera furba.

CyberLuke ha detto...

@Loki: ma che memoria che hai. Io le avevo già dimenticate. :D
@Ms marvel: e daje.
@Perché no?
@Angelo: avevo pensato anche a una minicella solare sulla schiena.

Lady Simmons ha detto...

Si, venderebbe. E sarebbe anche utile in caso si fermasse la macchina e non ci fosse la luna piena.

E poi si possono realizzare le varianti a luce colorata, coi nomi dei supereroi.
Tipo "Superman Red" o "Green Lantern green" o "Ms Marvel Black" or "Adamantium Wolvie Gray" etc etc

Alessandra ha detto...

Ne vidi una un po' di tempo fa con un equalizzatore che si muoveva a tempo di musica ed era alimentata a batteria. http://www.flashwear.com/online_store/tqualiser_tshirts_1.cfm

Fra ha detto...

Non le comprerei, ma venderebbero... anzi comprerei quella con l'header del blog di ferruccio!! :)

Uapa ha detto...

Ne ho viste tante in Inghilterra :-D
E credo proprio che venderebbe, perché no? ^^

LUIGI BICCO ha detto...

Eh, si. Direi che ci hanno già pensato. Qui e qui un esempio.

Ma le questioni pratiche (brutte) sono due:
1 - Manca ancora del gusto nel concepirle.
2 - Non capisco perchè, ma per funzionare ti devi portare dietro un dock con ben quattro pile da 1,5 volt. Come se la pila di un orologio non bastasse. Mah.

Anonimo ha detto...

Io avevo quella col battito cardiaco.
Molto "Elektro Kardiogram" e me la mettevo pure (in uno di quei frangenti mi chiesero se c'ero o ci facevo, ma questa è un'altra storia...)
Marco

pa ha detto...

sì, venderebbero.

Maura ha detto...

Credo anch'io. Ma prima mettiti d'accordo con Prada e Versace, onde evitare ripercussioni legali. ;)
Con Napster, invece, mi sa che non avrai problemi...

CyberLuke ha detto...

In effetti, sta storia delle batterie è una croce.
Anzi, è la croce.
Sembra che la tecnologia delle batterie non riesca a stare al passo con quella dei device che dovrebbero alimentare. E, da profano, mi sembra un paradosso.
Anzi, se c'è qualcuno più esperto di me in questo senso, mi illumini.
"illumini".
L'avete capita?
Ha ha.

Fabrizio Spinelli ha detto...

Sì, ci hanno già pensato le Stark Industries...

http://www.aaronconey.com/stewart/wp-content/uploads/2012/04/Robert-Downey-Jr.-as-Tony-StarkIron-Man.jpeg

:D