venerdì 18 maggio 2012

Ancora a proposito di donne che invecchiando migliorano.


Donna Summer, che ci ha lasciati ieri a soli 63 anni, nelle sue ultime esibizioni appariva ancora più bella e desiderabile di quanto non colpì la fantasia di un ragazzino che aveva appena iniziato a cambiare la voce, nel 1977, quando – fissando la copertina del 45 giri di I Feel Love – sentiva smuoversi dentro di sé cose che non si erano mai mosse prima.

A mai più, quindi, e grazie per tutti i brividi.

3 commenti:

Glauco Silvestri ha detto...

Eh be' :(

Ferruccio gianola ha detto...

il 45 giri di I feel love l'ho consumato anche io... che roba.

Appena ho saputo della sua morte mi è tornato in mente il sintetizzare di quella canzone
:-(

Lady Simmons ha detto...

Non sapevo che fosse malata, mi è spiaciuto tanto. Bellissima donna, grande voce.