mercoledì 27 giugno 2012

Pulp Fiction.

Timothy Anderson è un designer americano che vive e lavora a Salt Lake City.
Per avere un'idea della sua bravura, vi basterà fare un po' di scroll sul suo blog, e come noterete è particolarmente ferrato nel design di mezzi, costumi e scenografie per il cinema e i videogiochi.
Ma quello che vi propongo oggi sono tre sue rivisitazioni di manifesti cinematografici che sono altrettanti miti moderni, riletti in chiave "pulp" anni cinquanta.
Bravino il tipo, nevvero?

8 commenti:

Fra ha detto...

decisamente bravino!! :))

Enrico ha detto...

Porca paletta!

Yeeshaval ha detto...

Mi garbano assai. Specie quella con Alien.

Alex McNab Girola ha detto...

Davvero bravo!
Adoro questo stile.

La firma cangiante ha detto...

Spettacolo!

Glauco Silvestri ha detto...

Notevole!

Stefano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Stefano ha detto...

o comunque, se permetti, ci terrei a chiamarlo concept artist.
Che designer mi fa strano... ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...