lunedì 23 luglio 2012

Quattro euro spesi bene.

Scommetto che molti di voi, come me, adoperano più applicazioni insieme sul proprio computer.
Dopotutto, il multitasking è stato inventato proprio per questo.
Credo di essere realistico se ipotizzo che, in questo stesso momento, avete in esecuzione il browser Internet, un programma di videoscrittura, uno di fotoritocco, uno per l'impaginazione, magari un programma di grafica vettoriale, Skype, Acrobat e qualche tipo di riproduttore musicale.
Il che significa un bel po' di finestre aperte, giusto?
Ma anche se usaste solo un programma alla volta, se questo programma ha un numero esagerato di palette sono sicuro che tutti voi, prima o poi, avete desiderato uno schermo più grande dove ficcare tutta quella roba. O magari, due monitor, già che ci siamo.
È una buona soluzione, ma molti di noi non hanno neanche lo spazio fisico sulla scrivania per incastrare due monitor, per non dire dei biglietti da cento euro necessari per portarsi a casa un altro venti pollici decente.
Ma, sapete come dicono quei furboni della Apple?, c'è un app per ogni cosa.
E, se siete uno dei milioni che possiedono un iPad, la soluzione per voi si chiama iScreen.
Il bello delle App è che, oltre ad essere incredibilmente economiche, sono anche estremamente semplici da utilizzare.
iScreen fa una sola cosa, ma la fa bene e senza fronzoli inutili: rende lo schermo del vostro iPad un'estensione del vostro monitor.
Scaricate i driver dal sito del produttore, avviate l'app sull'iPad e, sul vostro Mac, ed entrate in Preferenze di Sistema. Sul pannello di controllo c'è un solo switch da azionare. In disposizione, scegliete dove posizionare l'iPad rispetto il vostro monitor, e all'improvviso i seicento e passa euro che vi è costato quel tablet tanto cool ma che magari non sapete bene neanche voi perché cazzo lo avete comprato cominceranno ad ammortizzarsi.
E poi dite che qua sopra non leggete mai niente di utile.

iScreen richiede un Mac con Leopard e una rete wi-fi per funzionare.


Questo è il suo pannello di controllo. Direi abbastanza semplice, no?


Dal vostro pannello di controllo Monitor, scegliete dove posizionare lo schermo del vostro iPad. Se attivate Duplica Monitor, tutto quello che appare sullo schermo del vostro Mac apparirà su quello dell'iPad, il che potrebbe fare comodo in parecchi casi.


Mentre lavoro, ascolto sempre della musica. E l'interfaccia di iTunes è parecchio ingombrante. Che c'è di meglio che averla in un piccolo schermo a parte?


In realtà, è quando si usano programmi come Photoshop che iScreen torna davvero utile. Tutto il monitor principale può essere usato per la finestra del documento.


Potete orientare l'iPad verticalmente od orizzontalmente. E nei nove pollici del suo schermo ad alta risoluzione, entrano un gran numero di palette.

Per completezza, devo dirvi che esistono altre due app che fanno quello che fa iScreen: sono AirDisplay e iDisplay. Ma AirDisplay ha requisiti software più elevati (dovete avere almeno Snow Leopard sul vostro Mac) e costa due volte tanto. iDisplay è più economico, ma il produttore consiglia di spegnere il Bluetooth del vostro computer se volete delle prestazioni decenti... il che può essere un problema se impiegate abitualmente dispositivi di questo tipo, come un mouse o una tastiera wireless.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

cito :
"E poi dite che qua sopra non leggete mai niente di utile.

io:
...il primo a cui lo sento dire gli buco le gomme. e non scherzo ;))

ps. Luke, non avevi venduto l'iPad..?
almeno cosi avevo capito un po di post fa....

Beppe

Ettone ha detto...

interessante...

Glauco Silvestri ha detto...

Quindi hai comprato un nuovo iPad dopo che ti si è rotto il vecchio! Se mi ricordo bene, avevi scritto un bel post sulle politiche della mela e la durabilità dei suoi prodotti!! ^_^

Al lavoro ho il doppio monitor (2 da 21"), e mi trovo davvero bene.
A casa uso un Cinema Display da 24" connesso al mio portatile. Se serve, apro il portatile ed ecco un secondo schermo a disposizione!

Il tutto senza bisogno di un iPad che costa quasi quanto ho pagato il portatile, e una app aggiuntiva.

Ma ammetto che iScreen è una di quelle app da cinque stelline! ^_^

Glauco Silvestri ha detto...

PS.
Ma come si fa a fare una app che lavora solo con bluetooth disattivato quando Apple sta spingendo verso dispositivi wireless a go-go??? Bah!

CyberLuke ha detto...

Non ho cambiato idea su Apple e le sue politiche capestro.
Semplicemente, se oggi vuoi comprare un tablet, l'alternativa sono quelli basati su Android, che, se proprio devo ricorrere a un'imitazione di qualcos'altro, preferisco astenermi.
E poi, naturalmente, c'è Surface. O meglio, ci sarebbe, perché non solo non è ancora in commercio, ma nessuno si è curato di dirci quando lo sarà.
Ed è un vero peccato, perché sembra davvero un ottimo prodotto. Uso Windows Phone da tre mesi ormai, e ne sono soddisfatto: ok, il telefono è già in assistenza, ma diciamo che la colpa è di Nokia, non di MIcrosoft. ;)

CyberLuke ha detto...

@Glauco: tu sei un uomo ricco e possiedi un portatile. ;)
Il mio laptop è un Powerbook del 1999.

LUIGI BICCO ha detto...

Aspetta. Aspetta un attimo. Mi stai dicendo che così facendo posso spostare anche il "foglio" principale di photohop sull'ipad?

Insomma mi stai dicendo che posso disegnare con photoshop su ipad?
E' possibile questa cosa? Usarlo come una tavoletta grafica per il mac?

CyberLuke ha detto...

@Luigi: sì, puoi farlo.
E visto che tutti i comandi sono azionabili col touch, teoricamente potresti disegnare con le dita sul tuo documento di Photoshop... anche se non è stato pensato per questo, quindi non sono certo che riconosca la pressione.

Fra ha detto...

Questa è la tua postazione a casa? E' un Mac mini quello che vedo a sinistra?

CyberLuke ha detto...

@Fra: sì. Uno dei computer meglio riusciti di Apple.
Tutta la potenza che mi serve nello spazio di quattro custodie per cd.

BlackBox ha detto...

Ma stavi impaginando la copertina di Angeli e Demoni?? :D

Glauco Silvestri ha detto...

@Cyber:
Io compro Mac usati!

Il Nokia è in Assistenza? :(
Il mio Samsung è un carroarmato (e adesso che l'ho detto, probabilmente si romperà!).
Ammetto che sto aspettando Surface... ma temo per i costi. Se costa come un iPad, sarò costretto ad aspettare che ci siano nuove versioni, e ribassi sulle prime!

CyberLuke ha detto...

@Blackbox: sì, è una copertina per uso personale.
@Glauco: microfono rotto. Ma il peggio è l'assistenza Nokia: speriamo glielo ridiano prima delle ferie è l'allucinante risposta che ho ottenuto quando ho chiesto all'omino dietro al bancone sì, ma quando me lo aggiustate?
In questo, Apple batte Nokia dieci a zero, non c'è storia.

Maura ha detto...

Un tablet non ce l'ho, neanche un portatile, ma per fortuna non utilizzo programmi che occupano grande spazio sullo schermo... quindi il mio 17" mi è sufficiente, per ora.
Resto comunque colpita dai prezzi bassissimi di queste app, soprattutto se confrontate a quelli di programmi, non so come dire, "normali". E immagino che sia uno dei motivi per il successo dell'Ipad.

Fra ha detto...

mi ha fatto morire dal ridere il tag "di quello che non serve a un cazzo non mi faccio mancare niente"!! :)
molto interessante, anche se a me non serve e non ho nemmeno l'iPad!:)
un bacio

alemarengo ha detto...

Ciao Cyberluke e a tutti i suoi fedeli lettori.
Dopo qualche mese, mi sono deciso anche'io di provare quest'app. Ma perchè non l'ho fatto prima?!?
Ciao!