venerdì 3 agosto 2012

Caldo.

È agosto.
Non la menate, è cosa buona e giusta che faccia caldo.
Che, lo sapete benissimo, a ottobre, al primo venticello fresco, sarete là a lamentarvi del freddo e cercherete di mettervi sulla panchina più al sole che riuscite a trovare.
Roma d'agosto è più silenziosa e più pulita e più vuota, e quasi quasi manco mi sembra una brutta città.
Io resterò quasi sempre nei paraggi, se capitate da queste parti fate un segnale che ci beviamo qualcosa.
Buone vacanze a tutti.

6 commenti:

pa ha detto...

devi vedere milano.. il caldo che butta dall'asfalto, i negozi di via torino che svendono magliettine a 3 euro, la gente che va al lavoro (tanta, ancora) in mise improponibili, io che sudo come un cammellino con le mie borse piene di bozze... sì, l'estate ha decisamente un suo fascino decadente!
quello che amo è lavorare in casa, in mutande, con il silenzio, visto che qui da me tutte le famigliole sono partite, specie quelli del piano di sopra.

Ferruccio Gianola ha detto...

non dirmelo due volte... cavolo certo che Roma mi manca, ma preferisco una bella gita romana in autunno:-)

Uapa ha detto...

Piassa del Popolo, Villa Borghese, il Pincio, un arcobaleno e questa città che amo tanto :')
Che belle foto Luca!
Ma no, ma no, non mi lamento del caldo, nonostante la divisa del Titanic... Aspetto questa stagione durante tutto l'anno *.*

Ariano Geta ha detto...

Come ti avevo scritto, le prossime due settimane e i week end sono bloccato. Vediamo se dal 20 al 31 riesco finalmente a visitare il museo di arte moderna e contemporanea e, già che ci sono, avere l'occasione per il famoso drink ;-)

Larsen ha detto...

ti diro', a me il caldo piace... e' alla tecnologia che non fa tanto bene.

"fortunatamente" non ho un tubo su cui lavorare in questo periodo, e quindi il portatile riesce a mantenere temperature umane... ma se avessi dei render, o dei psd pesanti da gestire, dovrei lavorare con i guanti da forno, visto che la tastiera raggiunge temperature tipo faccia illuminata di mercurio.

per non parlare di tutti i gadget/passatempi... perfino il palmare con wifi, gps e bt attivati diventa piuttosto problematico da tenere in mano.

ecco, diciamo che l'estate sarebbe perfetta con un condizionatore a casa :D

dove abitavo una 10ina di anni fa ce l'avevo: 37 gradi fuori, 18 gradi in casa :D
praticamente 2 centrali nucleari francesi lavoravano solo per me :D

Lady Simmons ha detto...

Buone vacanze anche a te Luke!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...