mercoledì 31 luglio 2013

Lui è peggio di me.

Le pubblicità comparative, per quanto lontane da un'idea di parzialità, sono (quasi) sempre divertenti.
Questa di Microsoft vs. iPad è veloce, garbata e divertente (tre aggettivi che qualsiasi pubblicitario dovrebbe tenere sempre bene a mente), e vale trenta secondi del vostro tempo.
Che poi il Surface si stia dimostrando un mezzo flop, vabbé, quella è un'altra faccenda.

11 commenti:

Matteo ha detto...

Diciamo che li hanno ripagati con la stessa moneta... ma bisogna vedere poi quanta moneta reale gli tornerà in tasca :)

Larsen ha detto...

che belli i tempi di "i'm a mac, and i'm a pc" :D

quella campagna fu geniale.

Lory84 ha detto...

eheh, simpaticissima!:D
Cmq secondo me il Surface ha floppato perché gli utenti non vogliono più opzioni. Sono impazienti. Vogliono aprire la confezione del loro nuovo gadget tecnologico e iniziare subito ad usarlo. Non hanno tempo per pensare alle schede SD da inserire, alle unità USB da collegare, alle penne da utilizzare o allo stand filp da applicare al tablet. Il Surface RT, invece, costringe l’utente a pensare, a perdere tempo, a studiare come utilizzarlo al meglio. :P

Anonimo ha detto...

xLory: dal tuo ragionamento sembra che gli utenti siano come dei lobotomizzati che impazziscono davanti alle sigle USB e MicroSD, quando invece praticamente tutti sanno cosa sono e le vogliono a gran voce anche sui prodotti Apple

Maura ha detto...

Credo che ci sia una sostanziale differenza tra utenti normali (io mi metto tra questi), assolutamente a digiuno d'informatica, quindi semplici utilizzatori, e tra chi invece l'informatica la mastica tutti i giorni.

Due tipologie di pubblico diverse, due mercati diversi.

Io personalmente mi sento truffata quando per passare da 16 a 32 gb di storage fisico devo spendere 100 euro in più (quando in realtà dentro ci
saranno si e no 5 euro di chip in più).
Lasciatemi uno slot SD e poi ci metto io la scheda che mi pare.

Vi immaginate Nikon che mi "chiude" la mia reflex obbligandomi a comprare il modello superiore per avere più spazio d'immagazzinamento?

Ah, la mia dotazione informatica è un PC con Win 7 Pro (64 bit), un Ipad Mini e un Galaxy S2.

Quindi conosco tutti e tre gli ambienti, e ognuno ha qualcosa che manca all'atro. Ma, ripeto, sono rivolti a pubblico differente.

Se poi apple con la sua semplicità d'uso vende a milioni, beh vuol dire là fuori ci sono milioni di persone che non vogliono pensare, ma usare la pappa bella e pronta...

Nulla di male, mica possiamo essere tutti informatici, no?

PoisonedTooth ha detto...

Tra i disparati cloud (dropbox, box, mega e compagnia bella) e le nuove reflex con connessione wi-fi sinceramente non saprei che farmene della porta USB o del lettore di schede SD. Per quanto riguarda la tastiera fisica, se l'avessi voluta, mi sarei comprato un macbook air e non un iPad (che è touch per antonomasia) . E pensare che nella pubblicità del Surface millantano proprio queste caratteristiche come fondamentali.... sarà per questo che ha fatto flop? :D

Larsen ha detto...

il problema del surface e' che e' arrivato in ritardo.

avevano gia' il progetto surface prima che apple uscisse con i vari icosi... e tutti (nerd e non) ci sbavavano sopra: il tavolo da 10.000 dollari, con rfid, multitouch ecc.ecc.ecc.

hanno perso tempo, invece di portare avanti quel sistema hanno voluto adattargli sopra win8, intanto ios e soprattutto android cannibalizzavano il mercato.

arrivare per ultimi in un mercato veloce come quello dei tablet e con un sistema completamente nuovo e' stato un'errore, se avessero adottato android, puntando solo sull'hardware, oggi sarebbero competitivi.

se invece avessero portato avanti il surface originale, uscendo con i primi tablet insieme al primo giro di ipad, oggi la storia sarebbe decisamente diversa, e forse l'emarginato sarebbe android (anche se ci credo poco... lo sto usando da 10 giorni, e mamma google sa fare ed integrare le sue cose fottutamente bene...).

Matteo ha detto...

Maura ha colto nel segno, non è questione di lobotomizzati. È questione di volere un prodotto che funzioni senza dover faticare per farlo girare, dato che questi congegni dovrebbero semplificare la vita e non renderla più intricata (come non lo fosse già abbastanza)...

danitkd ha detto...

Surface è un ottimo prodotto sia RT che PRO,lo trovo bello elegante moderno anche originale con il kickstand e le cover sottilissime (peccato per il peso del PRO e che scalda troppo.l'ho comprato e rivenduto dopo un mese).
il vero problema per me non è il prodotto ma sistema operativo. windows 8 è troppo futuristico e troppo retrogrado,il fatto di avere metro ui e desktop insieme confonde solo l'utente.il desktop è perfetto per mouse e tastiera e allo stesso tempo la metro ui è perfetta per il touch a mio parere più di android e ios. io avrei suddiviso il mercato in:
• windows classico solo desktop=pc e notebook
• windows tablet=tablet con metro style
• windows phone=smartphone
c'è poco da fare il desktop così comè ora è quasi impossibile concettualmente modificarlo,trovo sia perfetto così su pc fissi e notebook.
come ho detto prima ho avuto per un mese il surface pro atteso per mesi impazientemente e posso dire che il desktop su dispositivi touch è impossibile da usare e il mouse su metro style è insulso.

BlackBox ha detto...

Se adesso vendessero il Surface a 349 euro con tastiera, con un minimo di attenzione dei centri commerciali se ne venderebbero a palate (e invece io dal vivo non ho mai visto uno).
Poi secondo me ha avuto troppa pubblicita' negativa.
Un Prezzo equo avrebbe contrastato quelle schifezze di Tablet android che si vendono a basso prezzo ma non servono a nulla talmente sono lenti ed imprecisi

Larsen ha detto...

guarda blackbox, pensavo pure io, ma avendo bene in mente quali caratteristiche mi servivano (8", 4:3, gps, wifi e microSD), la scelta era tra cinesate effettivamente inutilizzabili, soliti samsung decisamente costosi, l'ipadmini altrettanto costoso,e mi son buttato su un'acer.
meno di 190€, gira una bellezza...
la cam non e' da millemila mbpx, ma chi se ne frega?
a me serviva un'aggeggio che mi permettesse comodamente di fruire di mail, web, facebook e qualche gioco in mobilita' (da divano diciamo): poca spesa, tanta resa.

certo, c'ho perso quasi 10 giorni tra comparative hardware, recensioni, videorecensioni, forum vari...